Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie C, Benevento-Catania 0-4: Il Catania banchetta al Vigorito, gli etnei calano il poker contro una Strega ridotta in 9

Scritto da il 23 dicembre 2023 alle 18:42 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Ultima partita del girone d’andata. Al Vigorito si affrontano sanniti ed etnei. Il Benevento è chiamato alla vittoria dopo aver conquistato un solo punto in tre gare.
Così in campo
BENEVENTO (3-5-2): Paleari; El Kaouakibi, Capellini, Rillo (58’st Viscardi; Improta (23’st Bolsius), Karic, Talia, Pinato (16’st Agazzi), Masciangelo; Marotta (C) (16’st Alfieri), Ferrante (58’st Sorrentino).
Manfredini, Giangregorio, Benedetti, Ciano, Carfora, Masella
Allenatore: Matteo Andreoletti
CATANIA (4-2-3-1): Bethers; Curado, Quaini (32’st Maffei), Lorenzini, Castellini; Zammarini (C), Zanellato; Chiricò (32’st De Luca), Rocca (16’ Deli), Chiarella (25’st Rapisarda); Dubickas
A disposizione: Livieri, Popovic, Marsura.
Allenatore: Cristiano Lucarelli.
Arbitro: Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola.
Assistenti: Andrea Cravotta di Città di Castello e Francesco Romano di Isernia
Quarto Ufficiale: Andrea Recupero di Lecce.
RETI: 38’pt su rig e 24’st Chiricò (C); 2’st Zammarini (C); 38′st Deli (C);
Ammoniti: 21’st Improta (B);
Espulso: 36’pt Karic (B) e al 15’st Talia (B) per doppia ammonizione
Angoli: 3-2
Fuorigioco: 2-1
Recupero: 0’pt;

CRONACHE DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 2’ Benevento subito pericoloso. Azione prepotente di Marotta. El Diablo parte da centrocampo, arriva poco oltre la trequarti e apre a sinistra per Masciangelo, sul cui cross controlla in qualche modo Ferrante: la sua girata in piena area di rigore termina sulla rete esterna, alla destra di Bethers.
Al 5’ Ancora una chance per il Benevento. Bravo l’estremo rossazzurro a respingere una conclusione ravvicinata di El Kaouakibi.
Al 20’ Occasione per il Catania. Quaini pesca in area Castellini, ma Paleari è attento e alza sopra la traversa la conclusione del numero 27 rossazzuro.
Al 23’ Contatto dubbio in area tra Ferrante e Lorenzini, l’arbitro lascia proseguire nonostante le proteste dei giallorossi.
Al 28’st Rillo si immola su una conclusione ciabattata di Castellini che poteva comunque essere pericolosa.
Al 36’ Karic rimedia il secondo giallo nel giro di un minuto per un fallo su Zanellato e lascia i suoi in dieci.
Al 38’ L’arbitro assegna un penalty al Catania, per un uscita di Paleari su Rocca. Il calciatore finisce a terra e l’arbitro concede il tiro dagli undici metri. Sul dischetto si presenta Chiricò che spiazza il portiere.
Al 42’ Altra azione pericolosa del Catania. Pinato si addormenta e il Catania ne approfitta con Dubickas che premia la sovrapposizione di Chiricò. L’attaccante del Catania entra in area ma calcia sul primo palo: Paleari si fa trovare pronto.
Al 45’ Arriva puntuale il fischio dell’arbitro.

SECONDO TEMPO
Al 2’ Pronti via e il Catania raddoppia con Zammarini. Azione improvvisa del Catania con il Benevento ancora con la testa negli spogliatoi. La squadra di Lucarelli ne approfitta e mette a segno la seconda rete.
Al 15’ Talia viene steso in area. Per l’arbitro Cavaliere è simulazione e lo ammonisci per la seconda volta. Benevento in 9.
Al 24’ Tris del Catania. La squadra di Lucarelli approfitta delle enormi praterie lasciate dal Benevento e mette a segno il terzo gol con Chiricò: doppietta per lui.
Al 38’ Il Catania cala il poker con Deli. E’ festa grande per gli etnei al Vigorito.
Al 45’ Concessi 2 minuti di recupero.
Al 47’ Termina qui. Brutta batosta per il Benevento.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624