Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Ascoli-Benevento 2-4: La Strega espugna il Del Duca. Ma i marchigiani si salvano lo stesso

Scritto da il 31 luglio 2020 alle 21:33 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Al Del Duca l’Ascoli si gioca la salvezza diretta. In caso di vittoria la compagine di Davide Dionisi l’otterrebbe senza attendere i risultati dagli altri campi.
Il Benevento gioca per onorare il campionato e provare ad eguagliare il record del Palermo di 86 punti, ma anche quello delle vittorie dell’Ascoli ’77/’78.

Così in campo:
ASCOLI (3-5-2): Leali; Ferigra, Brosco (K), Gravillon; Padoin (1’st Andreoni), Cavion (16’st Eramo), Petrucci (1’st Morosini), Brlek, Sernicola; Ninkovic, Scamacca (1’st Trotta).
A disposizione: Marchegiani, Valentini, Ranieri, Pucino, Troiano, Pinho, De Alcantara, Costa
Allenatore: Davide Dionigi
BENEVENTO (4-3-3): Gori (K); Maggio, Gyamfi, Rillo, Barba; Hetemaj (38’st Sanogo), Schiattarella, Improta (20’st Tello); Insigne (31’st Del Pinto), Di Serio (20’st Moncini), Sau (38’st Vokic)
A disposizione: Montipò, Manfredini, Kragl, Pastina, Basit, Alfieri
Allenatore: Filippo Inzaghi
Arbitro: Ivano PEZZUTO di Lecce.
Assistenti: Filippo Bercigli di Valdarno e Alessio Berti di Prato
Quarto ufficiale: Ermanno Feliciani di Teramo
RETI: 25’pt Sau (B); 32’pt Barba (B); 45’pt R. Insigne (B); 3’st Morosini (A); 41’st Moncini (B); 46′st Trotta (A)
Ammoniti: 23’st Tello (B);
Angoli: 5-2
Recupero: 3’pt; 4‘st
Note: Gara disputata a porte chiuse per decisione governativa al fine di contenere l’epidemia da coronavirus.

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 10’ Primo intervento di Gori su una ripartenza di Ninkovic, poi sulla respinta Scamacca spedisce, di testa, alto sulla traversa
Al 25’ Benevento in vantaggio. Cross a rientrare di Insigne dalla destra, prolunga di testa, in torsione, Improta per Sau che fa secco Leali.
Al 32’ Raddoppio della Strega. Punizione di Schiattarella, palla per Improta che di prima crossa sul secondo palo per Barba che sciaccia di testa sul palo più vicino.
Al 38’ Su sviluppi d’angolo la sfera arriva sul secondo palo, ma Scamacca a pochi passi dalla porta di Gori impatta male e spedisce a fondo campo.
Al 40’ Filtrante di Schiattarella per Improta che calcia col sinistro: botta centrale, respinge Leali.
Al 45’ Tris del Benevento. Numero di Sau che imbuca per Insigne che solo davanti a Leali, finta di calciare sul secondo palo, ma poi imbuca sul primo palo.
Al 45’ Concessi 3 minuti
Al 48’ Termina qui il primo tempo. Benevento meritatamente avanti. L’Ascoli rischia di giocarsi la salvezza al playout.

SECONDO TEMPO
Al 3’ Accorcia l’Ascoli. Erroraccio in disimpegno del Benevento con Maggio che regala palla a Trotta in mezzo all’area. Gori esce a valanga e intercetta la conclusione, ma sulla respinta è lesto Morosini che deve solo appoggiare in rete.
Al 25’ Spara alto Tello da buona posizione dopo un bello scambio con Moncini.
Al 25’ Coling break
Al 33’ Cross in area dalla destra di Sernicola, prova la rovesciata Ninkovic:palla alta.
Al 36’ Vicino al poker il Benevento. Schiattarella aprea destra per Moncini, palla in area per Sau che restituisce a Schiattarella: deve volare all’angolino Leali per impedire alla palla di spegnersi in fondo al sacco.
Al 41’ Poker Benevento. Ripartenza veloce di Schiattarella e Moncini con quest’ultimo che riceve a tu per tu con Leali: tocco sotto e portiere scavalcato in uscita.
Al 44’ Tiro da fuori di Gravillon: palla fuori dallo specchio della porta.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero.
Al 46’ Secondo gol dell’Ascoli che accorcia. Cross in area dalla destra di Andreoni, stacca Trotta che indirizza nell’angolo più lontano: Gori non può nulla.
Al 49’ Triplice fischio. Termina qui il match. Il Benevento saluta la Serie B con una vittoria in trasferta.
L’Ascoli riesce a ottenere la salvezza. Al playout vanno Pescara e Perugia entrambe sconfitte.
Il Benevento agguanta il record del Palermo chiudendo a 86 punti. Eguagliato anche il record di 26 vittorie dell’Ascoli 77-78.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624