Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento-Spezia 3-1: la Strega la ribalta con Improta, Moncini e Viola

Scritto da il 29 febbraio 2020 alle 14:57 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Tutto pronto al Vigorito per Benevento-Spezia. Qui si gioca regolarmente e a porte aperte. Ostacolo tosto questo Spezia per la squadra di Inzaghi, fresco di rinnovo per la prossima stagione (lo ha annunciato in diretta ieri il presidente Oreste Vigorito nel corso della conferenza stampa pre gara). Gli aquilotti sono in serie positiva da 13 turni e in trasferta non perdono da 6 turni.
FORMAZIONI – Nel Benevento un solo cambio per Inzaghi. In difesa con Caldirola c’è il recuperato Tuia per l’attacco febbrile che ha colpito Barba. Due invece le novità per lo Spezia. In campo dal primo minuto ci sono Bartolomei e l’ex Federico Ricci.

Così in campo:
BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio (K), Tuia, Caldirola, Letizia; Hetemaj (7’st Improta), Schiattarella, Viola; R. Insigne, Sau (20’st Coda); Moncini (35’st Kragl)
A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Volta, Pastina, Basit, Di Serio.
Allenatore: Filippo Inzaghi
SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Capradossi, Erlic, Marchizza; Bartolomei, M. Ricci, Mora (K); F. Ricci (20’st Di Gaudio), Nzola, Gyasi (31’st Galabinov)
A disposizione: Krapikas, Angeletti, Vignali, Acampora, Mastinu, Gudjohnsen, Terzi, Maggiore, Bidaoui.
Allenatore: Vincenzo Italiano
Arbitro: Manuel VOLPI di Arezzo.
Assistenti: Damiano Margani di Latina e Francesco Fiore di Barletta.
Quarto Ufficiale: Federico Dionisi di L’Aquila
RETI: 15’pt Gyasi (S); 21’st Improta (B); 31’st Moncini (B); 44’st Viola (B)
Ammoniti: 9’pt Viola (B); 18’st Schiattarella (B); 22’st Nzola (S) e Caldirola (B); 25’st Gyasi (S); 28’st Maggio (B) e il tecnico Inzaghi (B);.
Espulso: al 29’pt Mora della Spezia per doppia ammonizione
Angoli 7-2
Fuorigioco: 1-1
Recupero: 3’pt; 5‘st
Spettatori: 9406

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 11’ Spezia pericolosisiimo. Cross dalla destra di Bartolomei, estirada di Nzola da due passi e miracolo di Montipò che ci arriva col piedone.
Al 12’ Ripartenza del Benevento con Sau che al limite serve Schiattarella che anziché calciare tenta di servire Moncini sul secondo palo, sulla traiettoria interviene Erlic che salva in angolo.
Al 15’ Spezia in vantaggio. Altra incursione dalla sinistra. Questa volta è Federico Ricci a mettere in mezzo per l’accorrente Gyasi che spedisce sotto la traversa.
Al 18’ Insigne si accentra e prova la conclusione a giro: a lato di un soffio alla destra di Scuffet.
Al 19’ Ancora un occasione per il Benevento, Ma la traversa dice no a Moncini che era salito in cielo per colpire di testa il tracciante di Insigne.
Al 29’ Mora si becca il secondo giallo per un fallaccio su Insigne. Spezia in 10.
Al 38’ Benevento pericoloso. Sul traversone in area di Letizia, respinge Erlic in anticipo su Moncini, riprende Sau che mira all’angolo più lontano, ma Scuffet ci arriva con uno strepitoso tuffo.
Al 41’ Traversone dalla sinistra sul secondo palo di Viola ci arriva Maggio di testa, ma Scuffet schiaffeggia in angolo.
Al 43’ Cross in area di Letizia dalla sinistra di testa ci arriva Insigne: blocca in tuffo Scuffet.
Al 45’ Si giocherà ancora per 3 minuti.
Al 48’ Termina il primo tempo. Giallorossi sotto di un gol all’intervallo. Ma gara ancora aperta. La squadra di Inzaghi ha provato la reazione dopo lo svantaggio, ma è stato bravo il portiere ospite Scuffet a tenere blindata la porta.

SECONDO TEMPO
Al 6’ Fedrico Ricci ci prova subito: blocca Montipò.
Al 11’ La punizione morbida a giro di Bartolomei sul primo palo termina non di molto sul fondo.
Al 13’ Buona costruzione del Benevento con Sciattarella che serve al limite Moncini il quale apparecchia per Insigne il cui tiro a giro sibila il montante alla destra di Scuffet.
Al 21’ Pareggio del Benevento. Sul traversone di Viola succede di tutto: Insigne prova a fare la torre, la palla arriva sui piedi di Moncini che riesce a servire Improta che in mezzo a due la spinge in fondo al sacco.
Al 24’ Altra azione pericolosa dei giallorossi. Insigne vede il taglio di Coda che carica il destro: la conclusione è deviata in corner.
Al 25’ Sulla punizione di Viola, Improta è anticipato dall’uscita provvidenziale di Scuffet.
Al 26’ Sul capovolgimento di fronte è Matteo Ricci a provare il tiro a giro dai 20 metri: fuori.
Al 27’ Occasione per il Benevento. Maggio si trova a tu per tu con Scuffet ma non riesce a beffarlo.
Al 31’ Il Benevento la ribalta. Sul traversone morbido di Improta, stacca in tuffo Moncini, Scuffett ci arriva ma non trattiene. Il portiere dello Spezia può solo raccoglierla in fondo al sacco. Rimonta completata.
Al 44’ Improta serve Viola che palla al piede entra in area è beffa Scuffet sotto le gambe.
Al 45’ Bartolomei mette in rete, ma si era già alzata la bandierina del primo assistente.
Al 45’ Concessi 5 minuti di recupero.
Al 49’ Bravo Montipò a neutralizzare a terra una zampata di Nzola sulla punizione di Bartolomei,
Al 50’ Deve volare Scuffet per mettere in angolo un tiro all’incrocio di Insigne che per poco non scriveva anche il suo nome sul tabellino dei marcatori.
Finita. Il Benevento si impone in rimonta, ribaltando il gol iniziale di Gyasi. Nel secondo tempo i giallorossi accelerano e mettono all’angolo gli avversari. Decisive le mosse dalla panchina di Super Pippo, con Improta incisivo con un gol e un assist.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624