Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Anziani, al Fatebenefratelli il tumore si cura con successo

Scritto da il 29 febbraio 2020 alle 11:48 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto, Sociale. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Anziani, al Fatebenefratelli il tumore si cura con successo

E’ stata dimessa nei giorni scorsi dalla UOSD di CHIRURGIA ONCOLOGICA dell’Ospedale Fatebenefratelli di Benevento, diretta dalla dottoressa Cecilia Ponzano, la signora Antonetta di 90 anni.
La paziente, affetta da tumore del colon, è stata operata il lunedì ed il sabato mattina è tornata a casa. (nella foto il momento delle dimissioni).
L’intervento, effettuato in laparoscopia, ha consentito alla anziana di riprendere l’alimentazione il giorno stesso dell’intervento quando nel pomeriggio, ha potuto bere il caffè, una delle sue grandi passioni.
La mattina successiva all’intervento già passeggiava per i corridoi del reparto insieme ad i suoi familiari. La chirurgia mini-invasiva, spiega la dott.ssa Cecilia Ponzano, consente di contenere i rischi connessi all’intervento chirurgico: l’assenza di dolore riduce la necessità di somministrare farmaci antidolorifici, le complicanze respiratorie e consente una più rapida ripresa della normale funzione intestinale, minimizzando di fatto tutte le possibili problematiche legate alla ospedalizzazione oltre che alla chirurgia.
Gli anziani spesso sono affetti da altre patologie, talora croniche, assumono farmaci che in caso di digiuno prolungato non possono essere somministrati, sono particolarmente sensibili all’effetto degli oppiacei e dei FANS, per cui limitarne l’uso è uno degli obiettivi che ci si deve prefiggere.
In una popolazione che invecchia, oltre il 50% dei casi di tumore colpisce pazienti ultra settantenni. Questi pazienti un tempo venivano considerati suscettibili solo di trattamenti palliativi, mentre oggi è dimostrato che le cure funzionano anche in queste fasce di età, che allungano la vita e ne migliorano la qualità.

A patto, però che siano opportunamente calibrate e che il programma terapeutico preveda una valutazione multidimensionale che tenga in considerazione anche gli elementi che caratterizzano la salute e la malattia della terza età, compresi quelli sociali tra i quali grande importanza ha il supporto della famiglia, le caratteristiche psicologiche del malato, i suoi sentimenti nei confronti della malattia e della cura.
Questo approccio richiede una collaborazione multidisciplinare nella quale a fianco del chirurgo c’è non solo la figura dell’oncologo, ma anche quelle di fisioterapisti, specialisti della terapia del dolore, infermieri, farmacisti, personale per l’assistenza domiciliare, nutrizionisti e psicologi.
Voglio ringraziare, dice la signora Antonetta, tutto il personale dell’Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli, il dott. Antonio Febbraro, direttore della UOC di Oncologia, che ha coordinato l’intero percorso diagnostico, l’anestesista, la dott.ssa Rossella Belmonte, il dott. Raffaele Morelli, la caposala del reparto, Suor Suma, che con amorevole fermezza coordina l’attività di un gruppo straordinario di medici, infermieri ed ausiliari.
Questa è la vocazione della Chirurgia Oncologica, conclude la Ponzano, e di tutto l’Ospedale Fatebenefratelli: un elevato livello qualitativo delle cure ma anche una grande attenzione alla persona nella sua interezza.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624