Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Unifortunato, la testimonianza di Silvio Pezzotta, padre di Mariangela, uccisa dalle ‘Bestie di Satana’.

Scritto da il 11 febbraio 2020 alle 12:50 e archiviato sotto la voce Attualità, Scuola. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

L’Università Giustino Fortunato rinnova e rafforza l’impegno per la formazione e l’informazione in tema di contrasto ad ogni forma di violenza di genere.
L’ateneo telematico organizza due momenti significativi di riflessione, anche alla luce dei dati preoccupanti emersi in occasione della presentazione del ‘Corso di formazione sul tema della violenza domestica, di genere e contro le vittime vulnerabili’.

Il primo appuntamento del programma “La forza della verità – Contro ogni forma di violenza” si terrà Venerdì 14 febbraio alle ore 10.00, nell’aula magna dell’UniFortunato, con la toccante e significativa testimonianza di Silvio Pezzotta, padre di Mariangela, uccisa il 24 gennaio del 2004 a 27 anni in uno chalet di Golasecca dalle “Bestie di Satana”.
L’omicidio di Mariangela Pezzotta, ricordiamo, svelò un tremendo intreccio di crimini e violenze passato alla cronaca come il caso delle “bestie di satana”, un gruppo di satanista della provincia di Varese , responsabile di induzione al suicidio e di vari omicidi.
Anche all’estero venne dato risalto al caso e i crimini del gruppo vennero definiti dalla BBC tra i più scioccanti della Storia d’Italia del secondo dopoguerra.
La sentenza definitiva del 2007 ha ritenuto i membri del gruppo responsabili degli omicidi di Mariangela Pezzotta, Chiara Marino, Fabio Tollis e del relativo occultamento di cadavere, così come del suicidio indotto di Andrea Bontade e di altri giovani che avevano rapporti con l’organizzazione.
Silvio Pezzotta, papà di Mariangela, parlerà all’Unifortunato anche del rapporto con Elisabetta Ballarin, una ragazzina che aveva partecipato all’uccisione della figlia, alla quale durante il processo, attenzionato dalla stampa mondiale, dichiarò: «Quando avrà finito di scontare la pena, sappia che per lei la porta di casa mia è aperta».

Nel corso della giornata, organizzata dall’UniFortunato, sarà inaugurato nell’aula magna anche il “Posto Occupato”, alla presenza delle Istituzioni, con l’intervento di Maria Andaloro, ideatrice dell’iniziativa.
Il Posto Occupato è un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.
“Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga”.

Ecco il programma competo della giornata

Introduce

Paolo Palumbo, Delegato del Rettore per le attività di Terza Missione: public engagement

Intervengono e dialogano con gli studenti:
Giuseppe Acocella, Magnifico Rettore Università Giustino Fortunato di Benevento
Silvio Pezzotta, padre di Mariangela, vittima delle Bestie di Satana nel 2004

A conclusione si terrà la cerimonia di inaugurazione del “Posto Occupato” in Aula Magna con intervento in streaming di Maria Andaloro, ideatrice dell’iniziativa

Partecipano alla cerimonia di inaugurazione:
Clemente Mastella, Sindaco di Benevento
Francesco Antonio Cappetta, Prefetto di Benevento
Antonio Di Maria, Presidente della Provincia di Benevento
Giuseppe Acocella, Magnifico Rettore Università Giustino Fortunato di Benevento
Oriana Palusci, Direttore Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Internazionale di Benevento
Danila De Lucia, Senatrice, Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere
Sandra Lonardo, Senatrice, Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere
Sabrina Ricciardi, Senatrice, Membro della 8ª Commissione permanente (Lavori pubblici, comunicazioni)
Angela Ianaro, Onorevole, Membro della Commissione Affari Sociali – Salute e Ricerca
Umberto Del Basso De Caro, Onorevole, Membro della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici
Pasquale Maglione, Onorevole, Membro della Commissione Agricoltura
Mino Mortaruolo, Consigliere Regione Campania
Aldo Policastro, Procuratore della Repubblica di Benevento
Marilisa Rinaldi, Presidente del Tribunale di Benevento
Luigi Bonagura, Questore di Benevento
Germano Passafiume, Comandante Provinciale Carabinieri di Benevento
Mario Intelisano, Comandante Provinciale Guardia di Finanza di Benevento
Alberto Mazzeo, Presidente Ordine degli Avvocati di Benevento

Presenziano i Presidenti ed i rappresentanti delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa: Consulta delle donne di Benevento, Unione giuristi cattolici di Benevento, Acli provinciali di Benevento, Forum regionale del Terzo settore, Rotary, Centro servizi volontariato di Benevento e Avellino, Caritas di Benevento, Coni di Benevento, Lions, Croce Rossa di Benevento, Ordine dei Medici di Benevento, Associazione italiana giovani avvocati di Benevento, Auser filo d’argento, Fondazione Terre magiche sannite, Associazione Cammino di Benevento, Associazione nazionale forense, Camera penale di Benevento, Camera civile di Benevento.

Modera:
Dott. Alfredo Salzano, Giornalista

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628