Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Inzaghi: “Col Crotone era prevedibile, ma col Venezia i ragazzi vorranno far bene”

Scritto da il 9 luglio 2020 alle 17:14 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Nella conferenza stampa che precede la sfida casalinga col Venezia, il tecnico Pippo Inzaghi è tornato sulla sfida col Crotone.

“Quello accaduto a Crotone era preventivabile – afferma il tecnico – Vincere a sette giornate dal termine significa che i ragazzi hanno fatto qualcosa di epico. Non ho più da chiedergli nulla. Giocheranno quelli che saranno più in forma.
A Crotone era complicato perché avevamo festeggiato e in più avevo concesso due giorni di riposo ai ragazzi. Li ho strigliati alla fine del primo tempo, ma poi mi sono detto: ‘che sto facendo? Questi ragazzi vanno solo ringraziati per quanto fatto”.

INFORTUNI – “Vokic è lontano dal riprendere. Mentre Viola e Sanogo sono sulla strada del rientro. Viola sembra aver assorbito la botta al polpaccio e sarà disponibile col Trapani, Sanogo ha iniziato ad allenarsi col gruppo. Con Antei, invece, abbiamo deciso di non andare di fretta. Perché ha avuto diversi infortuni nella sua carriera e vogliamo che si riprenda bene. Per me è un giocatore da serie A. E se non fosse stato per gli infortuni giocherebbe già da tempo nella massima categoria.”

FORMAZIONE – “Ho ancora due allenamenti per valutare. Barba se sta bene gioca. Anche perché manca Caldirola.”

GIOVANI – “I giovani? Giocheranno quelli che se lo meritano. Io non regalo nulla a nessuno e poi non vanno mandati allo sbaraglio.”

RECORD – “Faccio fatica a stimolarli con i record. Perché se glielo dico si mettono a ridere. Gli ho chiesto il 110% e so che devo anche un po’ mollare la presa. Ma so pure che domani avranno voglia di far bene.”

VENEZIA – “Avete visto l’accoglienza fantastica che mi hanno fatto a Venezia. Sono molto legato a Modolo che è un ragazzo straordinario. Mi conoscono bene e sanno che darò il massimo. Per 90 minuti sarò un avversario poi tiferò per loro affinché mantengono la categoria.”

CALDO – “Il caldo c’è per tutti. Sarebbe un alibi appigliarsi a questo.”

TIFOSI – “Le cose stanno migliorando e spero che presto apriranno almeno agli abbonati. Il calcio senza loro non è vero calcio.”

RITIRO – “Non abbiamo ancora deciso. E’ difficile programmare per quello che è successo. Spero di farlo perché per me è stato importante per vincere il campionato. Ma ora siamo concentrati su queste ultime sei partite.”

BERLINO 2006 – “La similitudini tra questa squadra è quella che ha vinto il Mondiale è rappresentata dal gruppo, da un grande gruppo capace di far bene nonostante non fosse tra i favoriti.
Col Benevento siamo riusciti a fare lo stesso, mantenendo la concentrazione anche con dodici punti di vantaggio. Per cui credo che faranno bene. Useremo le partite che ci restano come una sorta di precampionato.”

TOURNOVER – “Tra i pali giocheranno o Manfredini o Gori. Faranno almeno una partita. Non ho ancora deciso quando, se dalla prossima o da quella dopo. Chiederò anche a Montipò che si è imposto l’obiettivo dei 20 clean sheet stagionali, gliene mancano ancora due. Forse farò rifiatare Moncini e al suo posto giocherà uno tra Sau e Di Serio. Sau per qualità può far tutto e giocare ovunque. Preferisco però affiancarlo a un centravanti più fisico perché credo possa andar meglio.”

STAGIONE – “Cosa mi ha stupito di questa stagione? Vedendo il Crotone con quella forza fisica, mi sono chiesto come abbiamo fatto a dargli 20 punti. Ecco questo mi ha fatto pensare che abbiamo fatto qualcosa di eccezionale. Se fossimo nella bagarre sarebbe un campionato equilibrato. Vedo il Crotone più favorito rispetto alle altre. Poi ci sono Frosinone, Spezia e Cittadella. Sarà complicato per il secondo posto ma anche aggiudicarsi i playoff dove ci sarà anche l’Empoli.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624