Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Venezia-Benevento 0-2: Coda e Caldirola. La Strega passa al ‘Penzo’

Scritto da il 30 novembre 2019 alle 15:36 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Al Penzo di Venezia il Benevento proverà a strappare l’intera posta e dare un segnale ancor più forte al campionato. La compagine di Pippo Inzaghi durante l’ultimo match ha provato l’allungo ed oggi vuole provare ad andarsene in fuga. In Laguna i padroni di casa hanno raccolto solo 7 punti in in 6 gare (2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte)

Così in campo:
VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo (K), Casale, Ceccaroni; Zuculini (13’pt Montalto), Fiordilino Suciu (29’st Lollo); Aramu; Capello, Bocalon (40’st Di Mariano)
A disposizione: Oliveira, Pomini, Senesi, Gavioli, Zigoni, Maleh, Lakicevic
Allenatore: Alessio Dionisi
BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio (K), Antei, Caldirola, Letizia; Hetemaj (16’st Tello), Schiattarella, Viola; Kragl (22’st Improta), Sau (31’st R. Insigne); Coda
A disposizione: Manfredini, Gori, Del Pinto, Tuia, Basit, Gyamfi, Di Serio, Vokic
Allenatore: Filippo Inzaghi
Arbitro: Marco SERRA di Torino.
Assistenti: Andrea Tardino di Milano e Marco Scatragli di Arezzo
Quarto Ufficiale: Marco Monaldi di Macerata
RETI: 28’pt Coda (B); 20’st Caldirola (B)
Ammoniti: 43’pt Zuculini; 44’pt Hetemaj (B); 12’st Kragl (B); 44’st Antei (B)
Angoli: 1-4
Fuorigioco: 0-2
Recupero: 0‘pt; 4‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 15’ Montipò smanaccia con tempestività un tiro-cross dalla destra di Aramu: nei pressi c’era Bocalon pronto a colpire
Al 18’ Benevento pericoloso. Da sviluppi d’angolo, dopo un flipper in area, Viola serve Maggio che, da due passi, calcia alto.
Al 27 Aramu mette una buona palla in mezzo ma Modolo spara alto.
Al 28’ Benevento in vantaggio con Coda. Maggio dalla destra serve Coda in area che, dopo un primo stop sbagliato riprende ritrova la coordinazione giusta e spedisce in fondo al sacco.
Al 30’ Benevento vicino al raddoppio. Lezzerini allontana di testa, riprende Kragl che prova a scavalcarlo con un pallonetto: sfera di un soffio sul fondo alla sinistra del portiere di casa.
Al 38’ Altra palla gol per il Benevento. Dall’angolo di Kragl, la spizza Viola per l’accorrente Antei che, di testa, in tuffo, coglie la parte interna della traversa anche grazie alla miracolosa respinta di Lazzerini. La palla poi sembra rimbalzare sulla linea prima di essere allontanata definitivamente.
Al 45’ Termina qui il primo tempo. Giallorossi meritatamente avanti. La squadra di Inzaghi ha sfiorato il raddoppio in più di un’occasione legittimando il vantaggio.

SECONDO TEMPO
Al 2’ Venezia pericoloso. Su un cross dalla destra di Suciu, la deviazione da due passi di Bocalon sibila il palo alla sinistra di Montipò.
Al 5’ Che occasione per Coda. Ma l’attaccante giallorosso, ben servito da Schiattarella, si vede chiudere la porta in faccia da Lezzerini che salva in angolo.
Al 20’ Raddoppio del Benevento. Punizione in area di Letizia, stacca prima di tutti Caldirola che non lascia scampo a Lezzerini.
Al 23’ Fiordalino ci prova da fuori per il Venezia, ma non trova gloria.
Al 27’ Su un errore in disimpegno di Casale, non ne approfitta Coda che non riesce a superare l’estremo difensore Lezzerini.
Al 35’ Cavalcata solitaria di Improta sulla sinistra che dal limite prova a superare Lezzerini che si oppone.
Al 41’ Paratona di Montipò che dice no a un colpo di testa ravvicinato del neo entrato Di Mariano che si fionda sul traversone di Ceccaroni.
Al 42’ Altro disimpegno errato dei lagunari, ma la botta di Improta dal cuore dell’area è deviata in angolo da un difensore.
Al 44’ Ancora un tiro di Improta, questa volta dal limite, in due tempi Lezzerini.
Al 45’ La punizione da posizione defilata di Capello sorvola di un soffio il sette della porta di Montipò.
Concessi 4 minuti di recupero.
Finita. Il Benevento espugna il Penzo, ottenendo la terza vittoria esterna del campionato. Continua la marcia sannita in vetta al campionato.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628