Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Inzaghi: “Domani gara tosta. Vincere ci consentirebbe di chiudere il cerchio”

Scritto da il 28 settembre 2019 alle 19:13 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Queste le parole di mister Filippo Inzaghi alla vigilia del match interno contro la Virtus Entella, gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie B.
Sulle condizioni di Volta – “Volta ha un’infiammazione all’osso. E’ un ragazzo straordinario che vorrebbe sempre giocare, ma insieme al medico abbiamo deciso di tenerlo fermo almeno fino alla sosta.”
Entella – “E’ una squadra che mi piace perché è tosta ed è stata anche in testa alla classifica. Ha un bravo allenatore e giocatori importanti per la categoria a partire dal loro trequartista. Al di là del sistema di gioco che utilizzeranno, domani sarà una gara dura. Ma la Serie B è questa, ha tante insidie e noi dobbiamo essere sempre svegli. Mi fido dei miei ragazzi. Davanti al nostro pubblico dobbiamo vincere. I nostri tifosi fanno la differenza. Spero che diano come sempre una mano, evitando magari di fischiarli perché sono ragazzi che ce la mettono sempre tutta.”
Turnover – “Martedì la squadra ha fatto bene nonostante i sei cambi. Come ho detto per me non esiste la parola turnover. In campo ci vanno quelli che stanno meglio, salvo qualche volta che mi conservo un asso nella manica perché la partita è lunga.
Gli esterni li decido in base alla partita e a quello che vedo in allenamento. Adesso ho abbondanza, anche Kragl sta bene. Se Insigne e Kragl possono giocare insieme? Magari possono già farlo domani. Vedremo.
Sono contento della crescita della squadra nonostante il rammarico per il pareggio col Pordenone. Spero che domani si vinca perché così chiudiamo un grande cerchio.”
Coda – “Il rinnovo di contratto è una questione che riguarda la società, ma credo che resti. Per me è un giocatore importante che merita altri palcoscenici. Sta facendo bene. Ad ogni partita ha occasioni per fare gol, se le crea e ha ancora un ampio margine di crescita. Cercherò di farlo giocare lì dove rende meglio.”
Miglior difesa – “Mi auguro che la squadra abbia ancora questa compattezza e voglia di non prendere gol. Ogni partita però è un esame e noi dobbiamo essere forti, restando sempre dentro la gara.”
Su Nesta – “Faccio fatica a parlare degli altri, perché ho già tanti pensieri. Purtroppo, la Serie B è questa, occorre restare sempre sul pezzo. Noi per fortuna dipendiamo poco dagli altri.”
Modulo – “Per ora non ho avuto il problema o la necessità di cambiare modulo. Di solito noi allenatori facciamo molti danni perciò evito di cambiare troppo.”
Gioco aereo – “Non credo sia un grosso problema. Credo che abbiamo una buona struttura. Dobbiamo fare solo più attenzione e lavorare sulle palle da fermo. Una squadra che ambisce a vincere il campionato non può prendere gol come lo abbiamo preso noi a Pordenone. Dobbiamo fare più attenzione. Anche perché eravamo in pieno controllo della gara. Comunque la qualità del nostro gioco mi fa stare tranquillo.”
Rillo e Sanogo – “Quando siamo al completo li mando a giocare in Primavera per farli crescere in minutaggio e autostima. Adesso avevamo delle defezioni e li ho portati. Ma comunque loro si allenano con noi ed è mia intenzione tenerli.”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione IL SANNITA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01755500624