Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Foggia-Benevento 1-1: a Coda risponde Kragl. Sfumato l’aggancio al Palermo

Scritto da il 23 febbraio 2019 alle 18:08 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Match importante per il Benevento che, contro il Foggia, è chiamato a rispondere a Brescia, Verona e Pescara che hanno già vinto i rispettivi incontri. Una vittoria, inoltre, porterebbe i giallorossi dal quinto al secondo posto, agganciando il Palermo che, in questo turno, ha riposato.
FORMAZIONI – Diverse novità in casa Foggia rispetto all’ultima uscita. Nella difesa a tre, ad affiancare l’ex Billong ci sono Ingrosso e Ranieri. Due cambiamenti anche a centrocampo: l’out di destra sarà occupato da Ngawa, mentre in mezzo al campo rientra Gerbo dal primo minuto. In attacco maglia da titolare per Iemmello.
Nel Benevento, mister Bucchi deve rinunciare, in difesa, contemporaneamente a Volta e Antei , al loro posto ci sono Tuia e Costa. Alto a destra nella linea di centrocampo c’è Maggio dal primo minuto e non Letizia. Mentre in attacco ritorna Roberto Insigne.

CosĂŹ in campo:
FOGGIA (3-5-2): Leali; Ingrosso, Billong, Ranieri; Ngawa, Busellato, Gerbo (K), Deli (41’st Cicerelli), Kragl (43’st Mazzeo); Chiaretti (38’st Greco), Iemmello
A disposizione: Noppert, Agnelli, Loiacono, Zambelli, Martinelli, Galano, Marcucci, Boldor, Matarese.
Allenatore: Pasquale Padalino
BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Costa, Caldirola; Maggio (K), Bandinelli (15’st Tello), Crisetig, Buonaiuto (15’st Asencio), Improta; R. Insigne, Coda (43’st Armenteros).
A disposizione: Gori, Zagari, Letizia, Del Pinto, Viola, Volta, Gyamfi, F. Ricci, Vokic.
Allenatore: Cristian Bucchi
Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli
Assistenti: Niccolò Pagliardini di Arezzo e Gianluca Sechi di Sassari
Quarto Ufficiale: Gianpiero Miele di Nola
RETI: 30’st Coda (B); 35’st Kragl (F);
Ammoniti: 26’pt Ngawa (F); 33’pt Crisetig (B); 49’pt Costa (B); 5’st Bandinelli (B) e Deli (F); 12’st Tuia (B); 34’st Improta (B)
Espulsi: 45’pt Gerbo (F) rosso diretto per fallo di reazione;
Angoli: 3-3
Fuorigioco: 1-0
Recupero: 7‘pt; 5‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 2’ Gerbo prova la conclusione dalla distanza, blocca a terra Montipò.
Al 15’ Gara momentaneamente interrotta dall’arbitro per invitare le tifoserie a restare tranquille. C’è stato un lancio di fumogeni.
Al 20’ Gara piuttosto bloccata, retroguardie attente.
Al 22’ Dalla punizione di Crisetig, Improta gira di testa in porta, ma la sfera finisce in corner per una deviazione della difesa rossonera.
Al 23’ Da sviluppi d’angolo la sfera arriva a Tuia che la mette in mezzo per Maggio che, di testa, la prolunga per Coda, ma Leali esce e anticipa l’attaccante giallorosso.
Al 30’ Crisetig intercetta una palla sulla trequarti e prova la botta in porta, costretto a metterci i pugni Leali.
Al 40’ Azione solitaria di Improta che dalla sinistra si accentra e dal limite prova la conclusione sul secondo palo, ma la sfera non gira e termina sul fondo.
Al 43’ Foggia vicino al vantaggio gran numero di Deli che serve nel corridoio centrale Chiaretti che da buona posizione calcia clamorosamente fuori.
Al 45’ Rosso diretto per Gerbo per un fallo di reazione su Costa. Il calciatore del Foggia era terminato a terra dopo un contatto in area con Caldirola.
Saranno 7 i minuti di recupero
Si va all’intervallo sullo 0-0.
Nella ripresa il Benevento dovrĂ  sfruttare la superioritĂ  numerica e fare suo il risultato.

SECONDO TEMPO
Al 2’ Benevento subito pericoloso. Sul traversone dalla sinistra di Improta si inserisce Maggio sul secondo palo che, di testa, colpisce il palo esterno della porta difesa da Leali.
Al 6’ Replica del Foggia. Gran controllo di Iemmello in area giallorossa. L’ex Benevento si gira e tira in porta: attento Montipò.
Al 9’ Benevento vicino al vantaggio. Su un cross dalle retrovie Coda riesce ad anticipare Leali in uscita, ma Ingrosso salva sulla linea.
All’11’ Sinistro violento di Kragl su punizione, gran parata di Montipò che controlla in due tempi.
Ritmi piĂš alti in questo secondo tempo.
Al 13’ Altra botta su punizione di Kragl, mette in angolo Montipò.
Al 16’ E’ la volta del Benevento. Altro cross di Improta, splendido lo stacco da terra di Asencio, ma la traiettoria e in linea col portiere che riesce a respingere.
Al 20’ Ci prova Insigne con una conclusione a giro: tiro debole, lo tiene Leali.
Al 21’ Bella trama del Foggia che con una serie di tocchi si presenta in area con Deli. Per fortuna sulla sua conclusione ravvicinata Montipò si fa trovare pronto e mette in angolo.
Al 30’ Benevento in vantaggio. Sulla pennellata in area di Insigne, il rinvio di Ingrosso è difettoso, ne approfitta Coda che controlla e piazza la sfera all’angolino.
Al 35’ Pareggio del Foggia. Gran punizione di Kragl che al terzo tentativo, questa volta da posizione defilata, dalla destra del fronte d’attacco, fa centro, mettendo la palla all’incrocio dei pali alla destra di Montipò.
Al 45’ Sulla punizione di Insigne, testa di Caldirola, blocca Leali.
Concessi 5 minuti di recupero.
Termina qui. Il gol del Benevento illude i giallorossi. Ci pensa Kragl a rimettere le cose a posto. Per i giallorossi sfuma l’aggancio al secondo posto. Nel turno infrasettimanale arriva il Pescara che si ritrova avanti di un punto.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628