Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Fatebenefratelli, successo per il corso di simulazione emergenze in sala parto

Scritto da il 22 ottobre 2019 alle 13:03 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto, Lavoro. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Fatebenefratelli, successo per il corso di simulazione emergenze in sala parto

Ha riscosso un grande successo il primo “Corso di simulazione computerizzato per la gestione delle emergenze in sala parto “ organizzato dall’Ospedale Sacro Cuore di Gesù FATEBENEFRATELLI di Benevento.
L’evento è stato organizzato dal Direttore della U.O.C. di Pediatria/Neonatologia/UTIN della struttura sanitaria di viale Principe di Napoli Dr. Raffaello Rabuano .
Il corso, rivolto al personale medico (pediatri, anestesisti, ginecologi) e paramedico (infermieri ed ostetriche) che operano in ospedali dotati di centri nascita, si è svolto con l’ausilio di un simulatore ad alta fedeltà che ha riprodotto diversi scenari clinici. L’obiettivo del corso è stato quello di fornire le conoscenze teorico-pratiche per poter eseguire un adeguato intervento rianimatorio neonatale in sala parto e stabilizzare il paziente critico.
La rianimazione neonatale rappresenta una delle procedure che più frequentemente viene espletata in medicina.
Infatti circa il 5-6% di tutti i nati e, fino all’ 80% dei neonati con peso alla nascita inferiore a 1.500 g necessitano di un intervento rianimatorio a diversi livelli in sala parto. Ripetute indagini epidemiologiche indicano che l’asfissia continua ad essere il più importante evento patologico neonatale; circa il 40% di tutte le morti neonatali avvengono durante le prime 24 ore di vita.
L’adeguata formazione del personale che assiste il neonato alla nascita è quindi di cruciale importanza per ridurre la mortalità e la morbilità secondarie all’asfissia. L’esperienza nord-americana e canadese ha dimostrato che la standardizzazione di linee guida chiare e precise dell’intervento terapeutico in sala parto è in grado di migliorare significativamente l’assistenza neonatale .
Il corso tenutosi a Benevento, presso l’Ospedale FATEBENEFRATELLI, si è basato sulle L.G. della Società Italiana di Neonatologia (SIN) che a sua volta ha adottato e promosso le raccomandazioni dell’intervento in sala parto contenute nel noto “Textbook of Neonatal Resuscitation” edito dall’Associazione dei Cardiologi Americani (AHA) e dall’Accademia Americana di Pediatria (AAP).

Durante il corso sono stati affrontati i seguenti argomenti:

1. Fisiologia e fisiopatologia della nascita. Sono stati presentati i concetti di base, gli elementi di fisiopatologia e la logica degli interventi per un utile ed efficace approccio alle manovre rianimatorie.

2. Tappe iniziali della rianimazione. Sono stati discussi gli interventi di base cui sottoporre ciascun neonato alla nascita (temperatura, posizione del neonato, aspirazione delle vie aeree, stimolazione tattile).

3. Uso di pallone autoinsufflante e della maschera. Divisa in 3 parti: la prima riguardava la conoscenza precisa e competente di tutto il materiale necessario per la rianimazione; la seconda riguardava la modalità della manovra; la terza si riferiva all’applicazione della manovra con i tempi dell’intervento (quando iniziare e quando sospendere la ventilazione).

4. Massaggio cardiaco esterno. Sono state insegnate le tecniche per l’esecuzione del massaggio cardiaco (come eseguirlo, quando iniziarlo, sospenderlo o passare alla fase successiva).

5. Intubazione endotracheale. Sono stati presentati il materiale, la tecnica ed i ruoli dell’esecutore e dell’assistente durante le varie fasi della manovra.

6. Medicazioni e farmaci. Sono stati discussi i farmaci ed i composti (posologia, concentrazione, vie di somministrazione ed effetti) necessari per la rianimazione.

7. Utilizzo della maschera laringea. Sono state presentate le indicazioni, i vantaggi ed i limiti della maschera laringea in epoca neonatale.

Il giorno 15 novembre 2019 presso l’Ospedale FATEBENEFRARELLI di Benevento si terrà una seconda edizione del corso.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628