Materasseria Italiana Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento-Palermo 1-2. Non basta il gol di Asencio. I rosanero espugnano il Vigorito

Scritto da il 14 aprile 2019 alle 20:49 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Supersfida questa sera al ‘Ciro Vigorito’ tra Benevento e Palermo, la quarta contro la terza forza del campionato cadetto. I giallorossi arrivano a questo big-match dopo la roboante vittoria al Curi per 4-2 contro il Perugia. In otto giorni gli uomini di Bucchi hanno raccolto 7 punti, rilanciandosi nuovamente in classifica dopo le tre sconfitte consecutive che avevano interrotto una serie di dieci risultati favorevoli di fila. Il Palermo, invece, si presenta forte della vittoria interna contro l’Hellas Verona (1-0 lo score), altra diretta concorrente alla promozione in massima serie.
FORMAZIONI – Formazioni schierate a specchio dai due tecnici. Mister Bucchi riconferma l’undici vittorioso a Perugia. Stellone, invece, fa un paio di cambi: Salvi per lo squalificato Bellusci, posizionato sull’out di destra (Szyminski che scala al centro della difesa), e Falletti sulla trequarti per Trajkovski.

Così in campo
BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio (K), Antei, Caldirola, Improta; Del Pinto (31’st Insigne), Viola, Bandinelli; F. Ricci (17’st Asencio); Coda, Armenteros (31’st Buonaiuto)
A disposizione: Gori, Letizia, Di Chiara, Tello, Tuia, Volta, Gyamfi, Crisetig, Vokic.
Allenatore: Cristian Bucchi
PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Salvi, Szyminski, Rajkovic, Aleesami; Haas (40’st Pirrello), Jajalo, Murawski; Falletti (34’st Mazzotta); Moreo, Nestorovski (33’st Puscas)
A disposizione: Pomini, Alastra, Rispoli, Accardi, Lo Faso, Trajkovski, Ingegneri, Fiordilino
Allenatore: Roberto Stellone
Arbitro: Davide Ghersini di Genova
Assistenti: Christian Rossi di La Spezia e Michele Grossi di Frosinone
Quarto Ufficiale: Antonio Di Martino di Teramo
RETI: 42′pt Nestorovski (P); 36′st Puscas (P); 44’st Asencio (B)
Ammoniti: 8’st Haas (P); 16’st Jajalo (P); 20’st Caldirola (B); 28’st Bandinelli (B); 29’st Rajkovic (P); 33’st Salvi (P); 48′st Moreo (P) e Asencio (B);
Angoli: 5-3
Fuorigioco: 1-1
Recupero: 1‘pt; ‘st
Spettatori: 10861

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
1’ Iniziata la supersfida tra Benevento e Palermo.
Al 6’ Ricci intercetta una palla a centrocampo e prova la conclusione dai 40 metri, tiro da dimenticare.
Al 8’ Prova a farsi vedere anche il Palermo. Ci prova Haas: conclusione alta.
Al 11’ Occasione per il Benevento. Brignoli esce a vuoto e per poco Coda non lo castiga: salva tutto Aleesami..
Al 14’ Ancora Benevento pericoloso. L’azione parte da Viola che serve Ricci, il quale apre per Improta il cui tiro, destinato all’incrocio, è deviato miracolosamente in angolo da Brignoli con un gran volo.
Al 15’ Dall’angolo di Viola, altro miracolo di Brignoli su una girata di Coda, poi riprende Armenteros che viene murato dalla difesa rosanero.
Al 19’ Ricci ci prova dal limite: blocca Brignoli.
Al 20’ E’ la volta di Viola. Il suo sinistro finisce fuori di un soffio.
Al 24’ Grande intervento difensivo in area di Caldirola che ferma Morleo e gli impedisce di calciare a rete da posizione ravvicinata.
Al 29’ Murawski prova la rasoiata dai 30 metri: tiro debole, blocca a terra Montipò.
Al 31’ Grandissima conclusione di Ricci dal limite, la sfera scheggia la parte superiore della traversa e termina fuori.
Al 35’ Azione in velocità del Benevento. Montipò serve Coda che si fa 50 metri palla al piede; dopo un rimpallo la sfera arriva a Ricci che ci prova con un tiro a giro, Brignoli respinge come può.
Al 36’ Murawski ci prova ancora da fuori: palla sul fondo.
Al 38’ Brignoli blocca in due tempi un sinistro velenoso di Coda dal limite dell’area.
Al 42’ Palermo in vantaggio. Su un cross dalla destra di Jajalo, Nestorovski approfitta di un’incertezza della retroguardia sannita e buca Montipò.
Al 45’ Concesso un minuto di recupero.
Al 46’ Termina qui il primo tempo.
Palermo avanti al Vigorito dopo la prima frazione. Benevento punito nell’unica azione pericolosa della partita.

SECONDO TEMPO
Al 1’ La prima conclusione in porta della ripresa è del Palermo con Falletti: tiro morbido e centrale, blocca Montipò.
Al 7’ Ricci ci prova da fuori, ma non inquadra lo specchio.
Al 16’ Punzione di Coda, alza in angolo Brignoli
Al 30’ Benevento pericoloso. Su una sventola dal limite di Viola Brignoli compie un’altra super parata.
Al 34’ Ancora Benevento vicino al gol del pari. Ma su una conclusione ravvicinata di Buonaiuto, Brignoli salva con un piede.
Al 36’Raddoppio del Palermo con l’ex Puscas che, a tu per tu con Montipò, spedisce palla nell’angolo più lontano.
Al 40’st Altro intervento decisivo di Brignoli che blocca sulla linea una conclusione di Maggio.
Al 44’ Il Benevento accorcia. Su un cross morbido di Insigne, stacca di testa Asencio che la mette all’angolino.
Al 45’ concessi 5 minuti di recupero
Al 50’ Termina qui. Il Palermo espugna il Vigorito. Benevento che esce sconfitto immeritatamente. I rosanero sono stati bravi a concretizzare le uniche due palle gol di tutta la partita.
Per il Benevento una battuta d’arresto che potrebbe significare l’addio alla promozione diretta.
Nel prossimo turno i sanniti sono attesi dal Verona che in questo turno ha riposato.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628