Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Ottavi di Coppa Italia, Inter-Benevento 6-2: passano i nerazzurri. Benevento fuori dalla Coppa

Scritto da il 13 gennaio 2019 alle 17:42 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Risultato storico per il Benevento di patron Oreste Vigorito. E’, di fatto, la prima volta che il club giallorosso raggiunge gli ottavi di finale della Coppa Italia. L’avversario dei sanniti, allenati dal tecnico Cristian Bucchi, è l’Inter di mister Luciano Spalletti. Il Benevento si presenta alla “Scala” del calcio dopo aver superato Imolese, Udinese e Cittadella. La vincente di Inter-Benevento, che si disputa in un Meazza vuoto per la squalifica di due turni inflitta al club nerazzurro dopo gli ululati razzisti di Inter-Napoli, affronterà nei quarti la Lazio che, tra le mura amiche, ha superato agilmente il Novara (4-1 lo score).
FORMAZIONI – Nell’Inter Spalletti schiera Ranocchia, Dalbert e Candreva dal primo minuto. Nel tridente d’attacco, la punta argentina Icardi sarà affiancata dal toro Martinez e da Perisic. Nel Benevento mister Bucchi deve rinunciare a Volta (per squalifica), Viola (per infortunio) e Asensio (per un attacco influenzale). Non convocato, per scelta tecnica, neppure il portiere Puggioni: in panca con Gori c’è il baby Zagari. In difesa, esordio stagionale per l’ex Salernitana Tuia. In mediana, Buonaiuto è preferito a Del Pinto. Mentre lo svedese Armenteros, rientrato dal prestito ai Portland Timbers (squadra di MLS), partirà dalla panchina.

CosĂŹ in campo:
INTER (4-2-3-1): Padelli; Vrsaljko, Skriniar, Ranocchia, Dalbert; Gagliardini, Brozovic (37’st Joao Mario); Candreva, Martinez (22’st Borja Valero), Perisic; Icardi (1’st Politano).
A disposizione: Handanovic, Berni, De Vrij, Vecino, Keita, Nainggolan, Asamoah, Miranda, D’Ambrosio.
Allenatore: Luciano Spalletti
BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia (37’st Billong), Antei, Di Chiara; Letizia, Tello, Bandinelli, Buonaiuto (39’st Sanogo), Improta; Insigne R., Coda (30’st Ricci F.).
A disposizione: Gori, Zagari, Sparandeo, Del Pinto, Maggio, Costa, Gyamfi, Cuccurullo, Armenteros.
Allenatore: Cristian Bucchi
Arbitro: Antonio Giua di Olbia
Assistenti: Enrico Caliari di Legnago e Michele Lombardi di Brescia
Quarto Ufficiale: Lorenzo Maggioni di Lecco
Var: Gianluca Aureliano di Bologna
Avar: Giacomo Paganessi di Bergamo
RETI: 2’pt Icardi (I); 6’pt e 49’st Candreva (I); 46’pt Dalbert (I); 1’st e 20’st L. Martinez (I); 13’st Insigne (B); 28’st Bandinelli (B)
Ammoniti: 11’pt Vrsaljko (I); 18’pt Gagliardini (I); 21’st Di Chiara (B);
Angoli: 5-8
Fuorigioco: 3-1
Recupero: 1‘pt; 4‘st;

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Iniziata Inter-Benevento, ottavo di Coppa Italia 2018-19.
Al 1’ Concesso un calcio di rigore all’Inter per un presunto fallo di Antei su Candreva.
Al 2’ Icardi non sbaglia dal dischetto. Partita subito in salita per il Benevento.
Al 4’ Reazione Benevento. Sul cross basso di Buonaiuto dalla sinistra, si avventa Tello, ma Padelli gli nega il gol.
Al 5’ Sul tiro di Icardi, Montipò mette in angolo.
Al 6’ Raddoppio dell’Inter. Dagli sviluppi d’angolo, gran stacco di Ranocchia, la palla sbatte sulla traversa, la riprende Candreva, il cui diagonale è imparabile per Montipò.
Al 15’ Letizia prova il destro dalla grande distanza: blocca Padelli.
Al 22’ Insigne allarga sulla sinistra per Improta che, da poco dentro l’area, prova il destro a giro: palla di poco alta sulla traversa.
Al 31’ Ancora una conclusione dalla lunga distanza di Letizia, il tiro viene smorzato da un difensore nerazzurro e arriva innocuo tra le braccia di Padelli.
Al 39’ Non si fa sorprendere Montipò da un sinistro di Candreva dai venti metri.
Al 41’ Ci prova il Benevento. Insigne si infila in area dalla sinistra e, dal lato corto, prova a sorprendere Padelli sul secondo palo. Ma il pipelet nerazzuro neutralizza in due tempi.
Al 45’ Concesso un minuto di recupero.
Al 46’ Tris dell’Inter. Perisic serve in profondità Dalbert che entra in area e piazza sotto il sette: imparabile la conclusione dell’esterno nerazzurro per Montipò.
Termina 3-0 la prima frazione.
Dopo lo shock iniziale, il Benevento aveva provato a reagire, tenendo bene il campo e rendendosi anche pericoloso. Poi, in pieno recupero, Dalbert mette a segno il 3-0 dell’Inter che rende ancora più complicato il match dei giallorossi.

SECONDO TEMPO
1’ Quarto gol dell’Inter. Su azione di ripartenza, Perisic crossa in area per Lotaro Martinez che, di testa, piazza alle spalle di Montipò.
Al 7’ Insigne si libera di un avversario, entra in area e calcia: alza in angolo Padelli.
Al 8’ Ci prova anche Buonaiuto dalla distanza: la sfera sorvola la traversa.
Al 13’ Gol della bandiera del Benevento. Punizione a giro di Insigne che aggira la barriera nerazzurra e termina alle spalle di Padelli.
Al 20’ Quinto gol dell’Inter. Doppietta per Lautaro Martinez che, su assist di Perisic, infila a fil di palo.
Al 28’ Su sviluppi d’angolo, riprende Improta che mette in mezzo per lo stacco vincente di Bandinelli. Inter 5, Benevento 2.
Al 45’ Padelli blocca senza problemi una conclusione dal limite di Insigne.
Concessi 4 minuti di recupero.
Al 47’ Ci prova anche Sanogo: tiro centrale, blocca Padelli.
Al 48’ Inter pericolosa. Joao Mario serve Candreva, ma la sua conclusione è respinta da Montipò.
Al 49’ Questa volta non fallisce Candreva.
Finisce 6-2
L’Inter conferma il pronostico, si sbarazza del Benevento e accede ai quarti di Coppa Italia: troverà la Lazio.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628