Zampetti Noleggio Pensato Stampato CRC Store Gino & Genny Gino & Genny Primi Anni Raia Immobiliare Edil Appia Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Coppa Italia, Benevento-Monza 3-4: la rimonta non riesce ai giallorossi, passa il Monza

Scritto da il 11 agosto 2019 alle 20:08 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prima gara ufficiale della nuova stagione per la truppa di mister Pippo Inzaghi che, questa sera al Vigorito, affronterà per il secondo turno della Coppa Italia il Monza dell’ex compagno di squadra al Milan Cristian Brocchi. La vincente affronterà la Fiorentina di Vincenzo Montella.
Così in campo:
BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio (K), Antei, Caldirola, Letizia; R. Insigne (22’st Kragl), Tello, Viola, Improta (1’st Schiattarella); Coda, Armenteros (13’st Sau)
A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Tuia, Volta, Gyamfi, Di Serio, Vokic
Allenatore: Filippo Inzaghi
MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Bellusci, Scaglia, Sampirisi,; Armellino (37’pt Rigoni), Fossati (22’pt Anastasio), Iocolano; Chiricò (14’st D’Errico); Finotti, Brighenti
A disposizione: Sommariva, Galli, Lora, Marconi, Mosti, Negro, Di Munno, Marchi, Franco
Allenatore: Cristian Brocchi
Arbitro: Antonio DI MARTINO di Teramo.
Assistenti: Vito Mastrodonato di Molfetta e Domenico Palermo di Bari
Quarto Ufficiale: Ermanno Feliciani di Teramo
RETI: 4’pt Bellusci (M); 17’pt e 43′st Finotto (M); 4’st Iocolano (M); 5’st e 38’st Tello (B); 49’st su rig. Viola (B)
Ammoniti: 26’pt Lepore (M); 27’pt Improta (B); 38’pt Fossati (M); 8’st Tello (B); 17’st Caldirola (B); 25’st Lamanna (M); 27’st Anastasio (M); 29’st Antei (B)
Angoli: 10-2
Fuorigioco: 2-2
Recupero: 4’pt
Spettatori: 4940

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 4’ Monza in vantaggio. Sulla punizione in area dalla sinistra di Lepore, svetta prima di tutti Bellusci che, di testa la mette alle spalle dell’incolpevole Montipò
Al 7’ Il Benevento prova a reagire subito al gol a freddo con un colpo di testa di Coda su assist di Improta, ma Lamanna alza in angolo volando sotto l’incrocio alla sua destra.
Al 14’ Sul traversone basso di Improta dalla sinistra, Coda si allunga col zampone, ma non riesce a indirizzare nello specchio: palla di un soffio sul fondo.
Al 16’ Insiste il Benevento alla ricerca del pareggio. Sul cross dalla sinistra di Letizia è ancora Coda a farsi trovare pronto, ma la conclusione non trova il bersaglio.
Al 17’ Raddoppio del Monza. Azione di contropiede dei biancorossi con Brighenti che se ne va sull’out di sinistra e, sull’uscita di Montipò, serve Finotto per il più comodo dei tip-in. Notte fonda per i giallorossi
Al 20’ Il tiro al volo di Improta termina di un soffio a lato.
Al 22’ Lamanna respinge con i pugni una punizione non troppo angolata di Viola.
Al 27’ L’arbitro ferma il gioco per il cooling-break. I giallorossi hanno l’occasione di rifiatare.
Al 29’ Terzo gol del Monza con Chiricò, ma questa volta la posizione del calciatore biancorosso è di fuorigioco. Si alza prontamente la bandierina del secondo assistente.
Al 30’ Benevento vicino al gol. Su un traversone di Insigne c’arriva ancora Coda che questa volta indirizza all’angolino ma LAmanna in tuffo ci arriva.
Al 33’ Ci prova ancora Viola su punizione, ma questa volta la sfera non si abbassa e termina alta.
Al 37’ Primo cambio per il Monza: esce Armellino per infortunio, subentra Rigoni
Al 40’ Bella palla in verticale di Viola per Coda che controlla e calcia in porta: palla fuori.
Al 41’ Azione insistita del Benevento con Onsigne che va alla conclusione da pochi metri: si supera Lamanna che mette in angolo.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero.
Al 48’ Sul traversone di Armenteros dalla sinistra, spizza di testa Antei ma la palla è fuori dallo specchio.
Al 49’ Termina qui il primo tempo: Manza avanti di due gol a Benevento.
Difesa di casa piuttosto sofferente in questo primo tempo. Meglio in attacco, dove solo un super Lamanna sta tenendo in piedi il vantaggio conquistato dai suoi.

SECONDO TEMPO
Al 1’Esordio in giallorosso per Schiattarella che prende il posto di Improta.
Al 2’ Stupenda palla di Insigne dalla sinistra per Coda che tutto solo davanti a Lamanna calcia incredibilmente sul portiere. Poi la sfera arriva a Schiattarella che dal limite non inquadra la porta.
Al 4’ Terzo gol del Monza Azione di contropiede dei biancorossi con Finotto che serve Iocolano che non sbaglia davanti a Montipò.
Al 5’ Il Benevento accorcia. Un tiro violento di Tello colpisce un difensore del Monza e termina in rete: spiazzata Lamanna.
Al 13’ Nel Benevento dentro pure Sau, esce Armenteros
Al 15’ Il Benevento recupera palla a centrocampo con Schiattarella, palla sulla destra per Insigne che prova la rasoiata dai 20 metri: tiro troppo morbido e centrale che non impensierisce Lamanna.
Al 24’ Su sviluppi d’angolo, la difesa del Monza libera l’area, palla sui piedi di Kragl che calcia di potenza dai sedici metri: palla di un soffio a lato alla sinistra di Lamanna.
Al 25’ Altro tiro potente di Kragl. Questa volta la palla termina alta.
Al 29’ Chiamato il cooling break anche nella ripresa
Al 38’ Accorcia il Benevento. Ancora Tello che insacca su uno splendido cross di Maggio dalla destra
Al 39’ Il Benevento prova ad agguantare il pareggio, affidandosi al sinistro micidiale di Kragl: guadagna solo due corner
Al 42’ Ci prova anche Sau dalla distanza: palla alta.
Al 43’ Quarto gol del Monza. La chiude Finotto. Su un cross dalla destra di Lepore, incertezza in uscita di Montipò e Finotto non perdona.
Al 45’ Concessi 5 minuti di recupero.
Al 49’ Tello è atterrato in area: rigore per la Strega.
Al 50’ Viola non sbaglia dal dischetto: 3-4 lo score.
Al 51’ Il Benevento costruisce un’ultima azione con Sau la cui conclusione è ribattuta dalla difesa avversaria. I giallorossi protestano per un fallo di mano in area, ma l’arbitro Di Martino lascia proseguire.
Termina qui.
Passa il Monza. Agli uomini di Inzaghi sono costate care le disattenzioni. Gli ingressi di Schiattarella, Kragl e Sau hanno dato più verve al gioco d’attacco dei giallorossi, ma è in difesa che occorrono le cure più urgenti. Sono troppe quattro reti subite da una compagine che aspira alla promozione in Serie A. Alla prima di campionato bisognerà farsi trovare pronti.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628