Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie A, Torino-Benevento 3-0: al Toro basta un tempo per avere la meglio sulla Strega.

Scritto da il 28 gennaio 2018 alle 15:56 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Seconda trasferta consecutiva per il Benevento di Roberto De Zerbi. I giallorossi fanno visita al Torino di Walter Mazzarri. Il tecnico dei granata è subentrato al serbo Sinisa Mihajlovic e fin qui ha totalizzato 4 punti in 2 partite. L’obiettivo del Toro è conquistare un piazzamento per la prossima Europa League.
Diverso quello in casa giallorossa, dove alla salvezza si crede ancora. Ma la mission è diventata un po’ più complicata dopo il passo indietro fatto a Bologna. Adesso gli uomini del tecnico bresciano dovranno cercare l’impresa a Torino, prima dei due match proibitivi, almeno sulla carta, contro Napoli e Roma.
FORMAZIONI – Nel Torino il ‘Gallo’ Belotti parte dalla panchina: in campo dal primo minuto c’è Niang. Nel Benevento non c’è Costa per infortunio e De Zerbi opta per la difesa a 4; a centrocampo ci sono Djuricic e Cataldi dal primo minuto. In avanti rientra anche D’alessandro che insieme a Guilherme supporteranno la punta Coda.

Così in campo:
TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon (34’st Acquah), Obi (25’st Ansaldi); Falque, Niang (17’st Belotti), Berenguer.
A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Bonifazi, Valdifiori, Ljajic, Barreca, Moretti, Boye.
Allenatore: Walter Mazzarri
BENEVENTO (4-3-3): Belec; Letizia, Djimsiti, Billong, Venuti; Djuricic (34’pt Brignoli), Cataldi, Memushaj (19’st Sandro); Guilherme, Coda (31’st Iemmello), D’Alessandro.
A disposizione: Del Pinto, Viola, Di Chiara, Gyamfi, Costa, Parigini, Lazaar, Lombardi, Brignola.
Allenatore: Roberto De Zerbi
Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia
Assistenti: Giulio Dobosz di Roma 2 e Matteo Bottegoni di Terni.
Quarto Ufficiale: Luigi Pillitteri di Palermo
Var: Rosario Abisso di Palermo
Avar: Alessandro Costanzo di Orvieto
RETI: 3’pt Falque (T); 40’pt Niang (T); 45’pt Obi (T)
Ammoniti: 23’ Djimsiti (B); 33’pt Niang (T); 15’st Molinaro (T) ;
Espulso: 33’pt Belec (B);
Angoli: 5-3
Fuorigioco:
Recupero: 4’pt; 1’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 1’ Niang si lascia cadere in area dopo un contatto con Billong, l’arbitro decreta la rimessa dal fondo.
Al 3’ Torino in vantaggio. Sul cross dalla sinistra di Berenguer irrompe Iago Falque che di testa fa secco l’incolpevole Belec. Inizio subito in salita per i giallorossi.
Al 7’ Ripartenza Toro con Obi che mette in mezzo dalla sinistra, ma la difesa sannita chiude in angolo.
Al 11’ Punizione di Cataldi, testa di Coda e palla fuori di un soffio alla destra di Sirigu
Al 13’ Cross di Berenguer dalla destra, incocciata di De Silvestri e palla in angolo dopo una deviazione della difesa.
Al 20’ Benevento pericoloso con un gran tiro di Guilherme dai 20 metri che Sirigu riesce ad alzare oltre la traversa.
Al 28’ Cross sul secondo palo, dalla sinistra, di D’Alessandro, Guilherme anticipa nello stacco Coda e la sfera termina oltre la traversa.
Al 33’ espulso Belec per una reazione dopo il fallo subito da Niang. Benevento in 10.
Al 34’ Entra il secondo portiere Brignola, esce Djuricic.
Al 40’ Billong non riesce a chiudere su Niang in area, che si gira e scarica il diagonale in fondo al sacco. Torino 2 Benevento 0.
Al 42’ Guilherme prova a tenere i suoi a galla, ma il suo sinistro a giro dai 20 metri sibila il palo alla destra di Sirigu.
Al 45’ Cross in area di De Silvestri dalla destra e miracolo di Brignola su Iago Falqhe. Poi dagli sviluppi il portiere giallorosso si ripete su uno stacco ravvicinato di De Silvestri, ma nulla può sul tocco ravvicinato di Obi, che riprende la respinta e mette dentro. L’arbitro convalida dopo il check del Var.
Termina dopo 4 minuti di recupero.
Il Torino praticamente archivia la pratica Benevento dopo un tempo di gioco: avanti di 3 gol e di un uomo. Benevento apparso incapace di opporre un minimo di resistenza ad una squadra che non sta neppure spingendo, ma che ha rischiato anche di subire gol.

SECONDO TEMPO
Al 10’ Un tiro dal limite di Niang termina di poco sul fondo, ma c’è la deviazione di un difensore giallorosso che causa il primo corner della ripresa.
Al 35’ Baselli si ritrova sui piedi la palla del 4-0, ma spedisce clamorosamente alto da buona posizione.
Al 33’ Belotti prova a indirizzare in porta un cross dalla sinistra di Molinaro, ma il suo colpo di testa termina abbondantemente fuori dallo specchio.
Al 37’ il traversone basso di Letizia dalla sinistra taglia tutta l’era avversaria, lo raccoglie Guilherme che spara largo il diagonale.
Al 40’ Buona occasione per il Torino con Iago Falque, ma il suo tiro ad incrociare termina sul fondo.
Al 45’ concesso un minuto di recupero.
Termina qui.
Altra sconfitta esterna per il Benevento che la settimana prossima affronterà il Napoli nell’attesissimo derby del Vigorito.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628