Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Delegazione trattative presso la Provincia di Benevento

Scritto da il 15 giugno 2018 alle 17:52 e archiviato sotto la voce Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si è riunita la Delegazione trattante presso la Provincia di Benevento per l’esame di una serie di questioni inerenti organizzazione del personale e l’applicazione del nuovo Contratto Collettivo di lavoro . Erano presenti: il Presidente della Delegazione e Segretario generale, Franco Nardone, nonché la Rappresentanza Sindacale Unitaria, il segretario provinciale della Uil, Fioravante Bosco, e la delegata per la Funzione pubblica della Cgil, Giannaserena Franzè, ed il suo omologo per la Cis, Antonio Forgione.

Il Presidente Nardone ha informato preliminarmente che l’Ente Provincia, su direttiva del Presidente Claudio Ricci, ha recepito e fatto proprio il nuovo Contratto nazionale di lavoro, dopo dieci anni di stop. Come peraltro da lui stesso già comunicato a tutti i Dipendenti della Provincia nei giorni scorsi, da questo stesso mese di giugno è attuata la nuova disciplina anche dal punto di vista economico. Nardone ha quindi svolto un’ampia ricognizione sullo stato attuale dell’organico della Provincia che risulta fortemente ridotto dalla legge n. 56 del 2014: con l’ultimo provvedimento riguardante i Centri per l’Impiego, transitati alla Regione, ormai i dipendenti della Provincia sono diventati 100, dunque meno della metà rispetto all’inizio del processo di ristrutturazione. Gran parte del personale, peraltro, è in età avanzata e dunque prossimo alla pensione: tale circostanza, aggiunta al blocco delle assunzioni disposto dalla legge, comporta gravi problemi per l’assolvimento dei compiti istituzionali. In particolare, ha dichiarato il Presidente della Delegazione, i problemi si riscontrano presso l’Istituto culturale del Museo del Sannio, falcidiato dai tagli imposti dalla legge. Per far fronte alla situazione, l’Amministrazione ha proposto che ci si possa avvalere, con i limiti imposti dalle norme, della cooperazione del personale della Società partecipata Sannio Europa, cui peraltro è stato già affidato da tempo la gestione del Tempio di Iside presso Arcos. In ogni caso, ha proseguito Nardone, l’Amministrazione ha istituito un gruppo di lavoro, per predisporre un Atto di organizzazione dle personale dipendente. Infine, l’Amministrazione si è dichiarato pronta a discutere sul Fondo Salario accessorio.

Le parti, dopo un ampio confronto, hanno deciso di aggiornare a breve i propri lavori.

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628