Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Venezia-Benevento 2-3: Strega corsara a Venezia, espugnato il Penso

Scritto da il 14 settembre 2018 alle 21:39 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Dopo la pausa delle Nazionali, il campionato di Serie B riprende con l’anticipo tra Venezia e Benevento, match valido per la terza giornata. Una vittoria e una sconfitta per i padroni di casa nei due turni precedenti, un pareggio rocambolesco (3-3) nella prima giornata e un turno di riposo per gli ospiti.

Così in campo:
VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Andelkovic (40’st Zigoni), Modolo (30’st Marsura), Domizzi; Bruscagin, Bentivoglio, Pinato (11’st Citro), Falzerano, Garofalo; Di Mariano, Geijo
A disposizione: Facchin, Vicario, Coppolaro, Suciu, Segre, Cernuto, Zampano, Migliorelli, Vrioni.
Allenatore: Stefano Vecchi
BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Maggio, Billong, Volta, Letizia; Bandinelli, Viola, Tello (25’st Del Pinto); Ricci, Coda (30’st Asencio), Improta (35’st Buonaiuto)
A disposizione: Montipò, Gori, Sparandeo, Antei, Di Chiara, Gyamfi, Insigne, Goddard, Volpicelli
Allenatore: Cristian Bucchi
Arbitro: Gianluca Aurelianodi Bologna
Assistenti: Gianluca Sechi di Sassari e Marcello Rossi di Novara
Quarto Ufficiale: Lorenzo Illuzzi di Molfetta
RETI: 25’pt e 40’pt Bandinelli (B); 4’st Geijo (V); 7’st Tello (B); 21’st su rig. Citro (V);
Ammoniti: 17’pt Maggio (B); 26’st Ricci (B); 30’pt Modolo (V); 34’st Domizzi (V); 44’st Acencio (B);
Angoli: 5-3
Fuorigioco: 2-1
Recupero: 2‘pt; 5‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 10’ Match equilibrato al Pierluigi Penzo di Venezia. Le due squadre si studiano.
Al 13’ Andelkovic spintona Improta in area, che cade a terra. L’arbitro lascia proseguire. Episodio dubbio.
Al 18’ Occasione per il Venezia. Sulla punizione di Bentivoglio, la palla passa sotto la barriera dei giallorossi, ma Puggioni è attento e ci sventa in tuffo.
Al 20’ Maggio ci prova con un tiro di sinistro dai 25 metri: tiro debole e centrale, facile la presa per Lezzerini.
Al 23’ Coda serve Viola al limite, ma il tiro a giro termina alto sopra la traversa.
Al 25’ Benevento in vantaggio con Bandinelli. Azione manovrata dei giallorossi con Ricci che crossa dalla destra sul secondo palo, dove raccoglie Bandinelli che, col piatto destro, infila nella angolo opposto.
Al 30’ Sulla conclusione di Bruscagin, i padroni di casa protestano per un fallo di mano in area di Tello, ma il colombiano respinge di petto.
Al 36’ Altra punizione dal limite per il Venezia per un fallo di Billong. Ancora Bentivoglio che, questa volta calcia sopra la barriera, ma Puggioni vola e sventa il pericolo.
Al 43’ Debole la conclusione di Bentivoglio dal limite, Puggioni non si lascia sorprendere.
Al 44’ Raddoppio del Benevento. Ancora Bandinelli con un tiro potente dai 20 metri che colpisce prima il lato interno del palo più lontano e poi si insacca dall’altro lato. Lezzerini non può nulla.
Al 45’ Concessi 2 minuti di recupero.
Al 47’ Una veloce ripartenza di Tello viene interrotta al limite dell’area dal rientro dei veneti. Sfuma un’azione che poteva essere pericolosa.
Il Benevento è stato bravo a concretizzare le occasioni create. Il Venezia pure ci ha provato, ma Puggioni si è superato, chiudendo la sua porta a doppia mandata.

SECONDO TEMPO
Al 4’ Accorcia il Venezia con Geijo che irrompe sulla respinta di Puggioni, bravo a respingere il colpo di testa ravvicinato di Garofalo.
Al 7’ Risponde subito il Benevento. Sul cross in area di Bandinelli si fa trovare pronto Tello che spedisce una rasoiata all’angolino.
Al 10’ Venezia pericoloso ancora con Geijo che, da buona posizione, calcia fuori.
Al 17’ Su un tiro di Improta sporcato da un difensore, riprende Letizia che, da pochi metri, non trova lo specchio. Ma l’esterno di Secondigliano arriva scoordinato sulla sfera, non riuscendo a indirizzare verso la porta.
Al 20’ Penalty per il Venezia. Geijo serve Di Mariano in area e Maggio da dietro, nel tentativo di prendere la palla, lo stende.
Al 21’ Dal dischetto Citro non fallisce. Il tiro dell’attaccante del Venezia è ben angolato, Puggioni intuisce ma non può arrivarci.
Al 29’ Incursione in area di Del Pinto che si libera con una finta di Domizzi e calcia in porta. La conclusione è sporcata e Lezzerini è costretto alla presa in due tempi.
Al 40’ Venezia a trazione anteriore nel tentativo di recuperare la contesa.
Al 42’ Su un corto rilancio di Billong, riprende il Venezia con Marsura che, da buona posizione, calcia centralmente: blocca Puggioni.
Al 45’ Citro in area si ritrova una buona palla tra i piedi, ma calcia fuori.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero.
Al 47’ Venezia vicino al pareggio. Grande discesa sulla destra di Di Mariano che mette al centro per Marsura che si divora il pareggio calciando su Puggioni.
Al 48’ Puggioni deve uscire sai 25 metri per anticipare Citro lanciato a rete.
Al 49’ Buonaiuto spara alto da buona posizione.
L’arbitro allunga di un minuto il recupero.
Al 50’ Finita. I giallorossi espugnano il Penso. La squadra di Bucchi soffre più del dovuto nella ripresa, rischiando anche di farsi raggiungere. Tre punti preziosi in vista del derby di venerdì prossimo con la Salernitana.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628