Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Baroni: “Soddisfatto della prestazione”

Scritto da il 29 ottobre 2016 alle 18:58 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Soddisfatto della prestazione e del risultato il tecnico del Benevento Marco Baroni.
“Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare – commenta il tecnico giallorosso – perchĂ© venivamo da una sconfitta. Dovevamo reagire, facendo una prestazione maiuscola, ruvida contro un avversario tosto e ci siamo riusciti.
Abbiamo commesso solo un grosso errore ed è una cosa che non dovrà capitare più. Perché questi errori possono punirti. Per il resto mi è piaciuta la squadra e la disponibilità dei singoli che, anche se schierati un po’ fuori ruolo, hanno fatto bene.
La gestione di una squadra, dei cambi, di chi mandare in campo non è sempre facile. Così come vincere una partita.
La prestazione di Trapani non mi è piaciuta, non è piaciuta neppure ai ragazzi perché siamo scivolati in una squadra bellina, ma in serie B servono squadre toste.
Contro il Trapani ma anche in altre circostanze non abbiamo sempre attaccato gli spazi, ma talvolta serve perché anche da una palla sporca può nascere qualcosa di importante. Oggi abbiamo esagerato con le verticalizzazioni ma non volevo che la squadra si perdesse nel fraseggio come a Trapani. Aspetto comunque anche la crescita di altri giocatori come Pajac. La classifica che abbiamo è anche frutto dell’enorme sacrificio che la squadra ha fatto perché molti giocatori non sono ancora in condizione come Ceravolo, Cissè, lo stesso Pajac e solo oggi è rientra Puscas a lungo infortunato. Tutte situazioni che possono pesare.
Questa è una categoria dove si può vincere e perdere con molta facilità. Ciò che conta è che nei momenti negativi bisogna continuare a crederci, non avere timori, paure, ma continuare a lavorare. Insomma bisogna gestire i momenti negativi imparando dagli errori per non ripeterli.
Abbiamo approcciato questo campionato con il giusto timore, purtroppo non siamo riusciti a gestire i troppi complimenti. Spero che ora abbiamo capito la lezione.
ESPULSIONE – Credo che su Lopez l’arbitro Abbattista sia stato troppo rigoroso. Walter era dispiaciuto per l’episodio ma l’ho tranquillizzato perchĂ© è un ragazzo che da veramente tutto in campo. Riusciremo a rimpiazzarlo adeguatamente.
Melara lo sto risparmiando. E’ uno che può dare tanto. Purtroppo non posso neppure stravolgere più di tanto il centrocampo. Ho 4 mediani forti ed è doloroso tutte le volte tenerne due fuori, ma devo dare anche equilibrio alla squadra, altrimenti nelle ripartenze avversarie rischiamo di subire troppo.
Adesso dobbiamo fare una buona prestazione anche in trasferta. Domani facciamo un’amichevole per far giocare chi non ha giocato oggi e poi ci fermiamo per due gioni”.
Un’ultima battuta sul big match Juventus – Napoli di questa sera. “Il cuore è al Napoli anche se la Juve ha segnato il mio cammino professionale da allenatore.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628