Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Codici, Buoni fruttiferi postali: servizio di consulenza

Scritto da il 18 giugno 2015 alle 18:24 e archiviato sotto la voce Sociale. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I recenti servizi mediatici messi in onda da televisioni e social network, hanno messo in luce una grossa vittoria relativa alla battaglia iniziata da Codici da oltre un anno sui Buoni fruttiferi postali trentennali riscossi o in riscossione.

La questione riguarda i buoni postali sottoscritti tra gli anni 1979 e 1986 per i quali i cittadini hanno chiesto il rimborso: al momento del riscatto, le poste liquidano somme inferiori rispetto a quanto ci si aspetti dagli utenti. Aspettative disattese, dunque, per quanti credevano di ritirare, alla scadenza del buono, una somma diversa da quella proposta. Tra l’altro la questione è ribaltata alla cronaca nazionale con la puntata di Striscia la notizia del 28 Maggio2015, acui ha partecipato Codici ed in cui è stata affrontata la problematica, sentendo tutte le parti in causa, con evidenti benefici di informazione per gli utenti. 

Ma oggi c’è un primo successo di Codici, infatti il Tribunale di Savona,  ha accolto un decreto ingiuntivo che impone il rimborso di 49mila euro. Infatti, alla base secondo l’Associazione, c’è “la violazione degli accordi contrattuali cristallizzati sui Buoni emessi: non esiste, infatti, nessuna clausola che consenta a Poste Italiane la decurtazione del saggio di interessi rispetto alle tabelle stampate sul retro dei Buoni Fruttiferi Ordinari”.

I consumatori in possesso di tali buoni sono numerosi e molti di loro non sono neanche a conoscenza della congruità delle somme ricevute.

Codici ha già lanciato una campagna nazionale e invita i cittadini titolari di buoni  scaduti a rivolgersi all’associazione. Anche chi ha già incassato le somme può rivolgersi allo Sportello del Codici, che, dopo le adeguate verifiche, provvederà ad avviare le azioni legali per risarcire i cittadini delle somme non ancora corrisposte.

Anche la delegazione Codici della Provincia di Benevento ha aderito all’iniziativa nazionale, i cittadini che vorranno chiedere consulenza o assistenza potranno contattare il numero 0824-279745 e l’indirizzo mail codici.benevento@codici.org.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628