Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cattura e traffico illegale di uccelli, fermato un napoletano

Scritto da il 17 settembre 2012 alle 13:57 e archiviato sotto la voce Cronaca, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In concomitanza con le attività istituzionali in essere connesse al contrasto ai comportamenti illegittimi nell’ambito dell’attività venatoria, il personale del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Benevento ha esteso i controlli agli abusi in danno degli animali, verificando nel territorio di competenza l’eventuale presenza di soggetti dediti alla deprecabile pratica dell’uccellagione.

Tale attività illecita, purtroppo, traendo linfa e sostentamento dal fiorente mercato clandestino del napoletano, conduce in territorio sannita numerosi soggetti dell’area partenopea, con la conseguenza di depauperare il patrimonio faunistico locale, senza dimenticare che tale pratica cagiona gravi sofferenze ai malcapitati uccellini, i quali ammassati in numero spropositato in anguste gabbiette o reti, od addirittura spesso legati con lacci e spille che talvolta finiscono col conficcarsi nella carne, muoiono in gran numero e con atroci sofferenze, senza neanche avere il tempo di essere immessi sul mercato.

I più “fortunati”, invece, hanno in sorte di finire tristemente a cinguettare sui balconi degli “appassionati”. Proprio con l’intento di porre un argine a tale fenomeno, nell’ambito di un vasto pattugliamento effettuato pressola Contrada Olivola del Comune di Benevento, così, il personale della Stazione CFS di Benevento ha individuato alcuni uccellatori provenienti da Napoli che avevano disposto reti e richiami vivi, occultandosi grazie a ripari di fortuna.

Prontamente raggiunto dalla pattuglia, uno dei tre veniva fermato ed identificato, mentre gli altri, purtroppo, datisi a fuga precipitosa sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

Mentre le indagini proseguono per addivenire all’identità di questi ultimi, il soggetto fermato, che peraltro presenta numerosi precedenti penali per reati di vario genere, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di uccellagione (Legge 157/1992 art. 3 sanzionato dall’art. 30 comma 1) e maltrattamento di animali (art. 544 Ter del Codice Penale).

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628