Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Ritrovato a Benevento il minorenne di Telese

Scritto da il 14 settembre 2012 alle 10:55 e archiviato sotto la voce Cronaca, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE RINTRACCIANO UN MINORENNE, ALLONTANATOSI DA TELESE TERME, CHE IN BICI VAGAVA IMPAURITO PER LE STRADE DI BENEVENTO.

 

E’ accaduto ieri pomeriggio. Il ragazzo 12enne, studente della scuola media, residente a Telese Terme, aveva deciso insieme ad alcuni suoi coetanei di recarsi in treno a Benevento per fare visita ad un compagno di scuola, ricoverato da alcuni giorni presso l’Ospedale “Rummo” del capoluogo a seguito di un incidente stradale. Il ragazzo, senza dire nulla ai genitori, nel pomeriggio, √® salito sul treno portando con se la bicicletta e giunto a Benevento si √® recato all’Ospedale con la sua bici. Giunta la sera, sua madre preoccupata, lo chiamava sul telefono cellulare, ed il ragazzo, accortosi che si era fatto tardi, continuava a giustificarsi con l’ennesima bugia, sostenendo di trovarsi vicino casa e che stava per rientrare. In realt√† si trovava ancora in ospedale con gli amici.¬†A quel punto lasciando gli amici ha cercato la strada per ritornare alla stazione ferroviaria di Benevento, ma forse preso dal panico, ¬†nel buio¬†ha perso¬†l’orientamento e¬†ha incominciato¬†a vagare per le vie della citt√†, accorgendosi di non avere neanche i soldi per pagare il biglietto del treno per rientrare a Telese. Nel frattempo una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, che transitava in zona, in via Delle Puglie ha notato il ragazzo piangere in preda alla disperazione. Anche un cittadino, che percorreva quella strada, aveva anch’egli notato il ragazzo da solo e pertanto stava chiamando il 112. I Militari, dopo averlo fermato e tranquillizzato, gli chiedevano cosa fosse accaduto. Il ragazzo, allora, ha raccontato tutta la storia, dicendo di essere disperato in quanto si era allontanato da casa senza dire nulla ai genitori e, poich√© la mamma, preoccupata, continuava a cercarlo, per paura della reazione dei genitori, aveva deciso di spegnere il telefono cellulare, rendendosi irreperibile. I Militari dopo averlo ascoltato e calmato,¬†lo hanno convinto¬†ad accendere il suo telefono cellulare, permettendo cos√¨ ai genitori di parlare con lui. Rintracciata la madre, i Carabinieri le hanno¬†affidato¬†il minore, che veniva comunque perdonato dai genitori perch√© allontanatosi da casa, a loro insaputa ma per un fine nobile.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628