Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Morena Izzo è la prima “Miss” de “La più Bella Strega d’Italia” tour 2011

Scritto da il 7 gennaio 2011 alle 13:59 e archiviato sotto la voce Attualità, Cultura & Spettacoli, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Occhi grandi, neri, a guardarla è facile farsi ipnotizzare dalla sua bellezza, acqua e sapone, farsi rapire dal suo sorriso che si fa spazio tra le labbra naturalmente carnose e mediterranee, è Morena Izzo, “Miss Saticula …un volto per il cinema”, la prima “Miss” del concorso nazionale di bellezza “La più Bella Strega d’Italia” tour 2011. La notte dell’Epifania, presso “Il Maniero dei Cesari” a Sant’Agata Dei Goti, si è tenuta la prima tappa del concorso, ideato da Leonardo e Maria Francesca Palazzo due giovani beneventani e organizzata dalla “Red Fashion Italia Agency” esclusivista nazionale. L’evento ha dato e darà sempre la possibilità a tantissime ragazze di calcare le passerelle dell’alta moda italiana e di intraprendere questo affascinante lavoro che è il sogno nel cassetto di milioni di ragazze di tutto il mondo. Gli altri titoli assegnati dalla Giuria presieduta dal professore Pasquale Cataffo, esperto di moda, sono stati assegnati a: Giusy Formicola, “Top Model dell’Anno”, Katia Di Meo, “Miss in Gambissima”, Martina Borzacco, “Miss Fashion”, e Giovanna Grasso, “Miss Eleganza”. La serata è stata condotta da un brillante presentatore, Carlo Maria Todini , showman, Mediaset, Rai, che ha giocato con le ragazze ed il pubblico; i parrucchieri capeggiati dall’Hair Stylist Roberto Petruccelli, acconciatore di moda,di Monte Verna Caserta, hanno contribuito a donare un tocco di classe alle concorrenti. Fotografo ufficiale,Gennaro De Rosa. Anche quest’anno, contro l’anoressia, l’organizzazione ha istituito il titolo di “Miss Anti – Anoressia” e una delle fasce alla finale nazionale, porterà questa scritta e la giuria l’assegnerà alla partecipante più in carne, taglia 44 – 46, questo per far capire alle ragazze, che si può essere belle anche con qualche chilo in più. Il problema dell’anoressia appare sempre più drammatico in una società che propone modelli e immagini pubblicitarie che inneggiano ad un concetto di forma fisica spesso distorto che induce nel mondo milioni di ragazze a dichiarare guerra al cibo. Recenti sondaggi lo dimostrano: la percentuale di ragazze anoressiche anche in Italia è aumentata negli ultimi tempi e, si parla di circa 8.000 casi in più all’anno.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628