Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Manutenzione fluviale, riunito il tavolo tecnico

Scritto da il 2 luglio 2011 alle 11:47 e archiviato sotto la voce Ambiente. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Presso la sede dell’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Benevento, si è riunito il Tavolo tecnico al fine di discutere i criteri e le modalità operative di esecuzione dei lavori di manutenzione fluviale dei fiumi Calore, Sabato, Tammaro e Isclero, lavori che sono stati affidati nelle scorse settimane. Hanno partecipato tecnici e funzionari della Provincia, dell’Agenzia Sannio Europa, dell’Autorità di Bacino Liri-Garigliano-Vulture, docenti dell’Università degli Studi del Sannio, il consigliere nazionale Cirf, il vicepresidente del Comitato Pantano, il presidente provinciale della LIPU e il presidente dell’Ente Parco Regionale del Taburno-Camposauro.
La riunione è stata aperta dall’assessore Gianluca Aceto che ha illustrato i progetti presentati dalla Provincia, i criteri e le modalità operative di esecuzione dei lavori che verranno effettuati attraverso interventi di pulizia e di messa in sicurezza dell’alveo. L’assessore ha sottolineato che si tratta di soli interventi di manutenzione fluviale e non sono in progetto opere strutturali. Dopo aver ascoltato gli interventi dei tecnici, delle associazioni e dei comitati di cittadini, l’assessore Aceto ha proposto di inviare a tutti i partecipanti del Tavolo tecnico una bozza di linee guida per la manutenzione spondale al fine di integrarla con le dovute osservazioni e di fare a breve un incontro con le ditte che dovranno eseguire i lavori di manutenzione lungo le aste fluviali.

Nel corso dell’incontro sono stati trattati anche altri temi come la descrizione dei progetti presentati relativi alla manutenzione delle aste fluviali dei fiumi Calore, Sabato, Tammaro e Isclero. E’ stata messa a punto la rete di monitoraggio delle acque attraverso l’utilizzo dei dati ARPAC, riferiti ai risultati delle analisi sulle acque eseguite lungo i principali corsi d’acqua, e attraverso l’integrazione della Carta Ittica, in fase di lavorazione presso l’Università degli Studi del Sannio. Si è parlato anche dell’individuazione di un programma di lavoro al fine di completare una bozza delle linee guida per la manutenzione spondale dei corsi d’acqua e del completamento dei progetti “Rete di monitoraggio dei corsi d’acqua Calore, Sabato, Isclero e Tammaro” e “Sistema Informatico Territoriale per la Gestione Integrata Ambientale (S.IN.ER.G.I.A.)”, approvati dalla Provincia nel gennaio 2009 e inseriti nel Parco Progetti Regionale. Il Tavolo tecnico ha poi affrontato le questioni dell’individuazione delle aree demaniali e delle fasce di rispetto fluviale, anche attraverso una collaborazione con il MARSEC; della stesura delle linee guida inerenti gli scarichi e verifica dello stato dei depuratori esistenti (a breve la Provincia le approverà e le trasmetterà ai Comuni del Sannio); dell’organizzazione di un ciclo di seminari dedicati al tema acqua.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628