Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Campionato del Mondo di Karate, un argento e due bronzi per gli atleti della Seishinkan.

Scritto da il 1 giugno 2011 alle 11:21 e archiviato sotto la voce Arti Marziali, Sport. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Dal 26 maggio, giorno del raduno della Nazionale Italiana, al 29 maggio, giorno di chiusura della manifestazione iridata, lo staff della Seishinkan Benevento del Maestro Alfredo Testa, ha seguito con trepidazione le sorti dei 6 atleti Sanniti presenti al Campionato del Mondo senior e veterani di karate: ALESSANDRA MELONE, SARA ISCARO, CHRISTIAN ORLACCHIO, NICOLA MAIO, LUCA SCANNIELLO e PAOLO GRIMALDI.
La massima competizione si è tenuta proprio in Italia, a Lignano Sabbiadoro (UD), nello splendido impianto GE.TUR che ha ospitato i migliori 650 atleti del Mondo, provenienti da oltre 50 nazioni.
Altissimo il livello tecnico in tutte le categorie, con numerosi atleti in tutte le pool, segno evidente di una Federazione Mondiale, presieduta dal brasiliano Osvaldo de Messias e diretta dal Segretario generale Professor Liviu Crisan (Romania), oramai coesa e cresciuta. Nota stonata il gruppo arbitrale, ancora troppo giovane professionalmente e con qualche referee facilmente condizionabile.
Bravi gli atleti rumeni, ucraini e brasiliani, con la nazionale italiana che delude le attese giungendo solo terza nel medagliere generale con un oro in meno del Brasile ma con molte medaglie in più rispetto ai carioca. Prima, e per il momento irraggiungibile, la Romania.

I karateka della Seishinkan hanno dimostrato ancora una volta di essere atleti preparati e motivati, tutti in grado di raggiungere risultati importanti. Luca Scanniello, alla vigilia, considerato tra i favoriti alla vittoria nella sua categoria individuale giunge al quinto posto, sconfitto ai quarti di finale dall’atleta Inglese John Anderson, grosso il rammarico per un combattimento che poteva avere altri esiti e portare sul podio il Sannita.
A risollevare il morale ci pensa una orgogliosa Sara Iscaro, davvero scatenata l’atleta beneventana che conquista prima un bronzo nella gara a squadre e poi ancora un bronzo nei combattimenti individuali, sconfitta in semifinale per un solo punto dall’atleta Rumena Elena Lambu, che andrà poi a vincere il titolo. Peccato per la nostra Iscaro, applauditissima dal team azzurro, che avrebbe realmente meritato il podio più alto.
Per la Seishinkan giunge anche un argento, conquistato nella categoria a squadre di kata (forme), da Alessandra Melone, ottima la sua prova che riscatta un lavoro durato mesi e continuamente interrotto da infortuni.
Premio della sfortuna a Paolo Grimaldi, che non ha potuto gareggiare nella categoria veterani, perché infortunatosi pochi minuti prima dell’inizio della sua gara. Ottime le prove per i neo-convocati Christian Orlacchio e Nicola Maio, alla prima esperienza nel Campionato più importante per uno sportivo, si distinguono per grinta e determinazione ma non riescono superare le fasi preliminari.

Ora, qualche giorno di riposo attende gli atleti del Presidente Roberta Repola, prima di riprendere la preparazione in vista dei Campionati Europei cadetti e junior, che si terranno il prossimo mese di ottobre in Ungheria. Una competizione internazionale che vedrà ancora una volta impegnato un plotone numeroso di giovani atleti della gloriosa Società Sannita, dovrebbero essere almeno sette, segno evidente di un lavoro proficuo e ben programmato che ha portato il karate beneventano del tecnico Alfredo Testa ai vertici nazionali.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628