- il Sannita - http://www.ilsannita.it -

Benevento, Caserta: “Gara sofferta, ma vittoria meritata. Lapadula in B sposta gli equilibri”

Posted By sport On 21 settembre 2021 @ 22:17 In Calcio,Testata | No Comments

Soddisfatto a fine gara Fabio Caserta, il tecnico del Benevento. Le sue mosse dalla panchina, col cambio di modulo dal 4-3-3 al 4-4-2, ha permesso ai giallorossi di vincere in goleada. Un poker calato a un Cittadella che aveva sfiorato più volte il raddoppio.

“Oggi la squadra ha sofferto contro una squadra forte – spiega il trainer giallorosso – Lo sapevamo. Abbiamo iniziato bene, poi dopo l’1-1 abbiamo sbagliato le dinamiche di gioco e sofferto, ma credo sia anche un aspetto positivo. Abbiamo saputo soffrire e non ci siamo abbattuti. Credo che la vittoria sia meritata.
Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’ di più, ma non possiamo pensare di dominare le gare per novanta minuti. Sappiamo che dobbiamo lavorare e migliorare tanto, ma sono contento della prova dei ragazzi.”

SOFFERENZA – “La sofferenza ci sarà ad ogni partita perché non siamo il Real Madrid pur avendo ottimi elementi. Poi dall’altra parte non c’era l’ultima arrivata. Dobbiamo limare gli errori che facciamo durante la gara, ma la sofferenza fa parte della gara. Dobbiamo crescere e continuare a giocare anche dopo aver preso gol. Non sempre possiamo giocare di fioretto, dobbiamo saper usare anche la spada quando serve e essere cinici se serve a portare il risultato a casa.”

CONSAPEVOLEZZA – “La squadra è consapevole di essere forte perché ha qualità importanti, così come è consapevole che durante le partite ci potranno essere momenti difficili. Aver vinto contro una squadra forte accresce l’autostima e la voglia di essere protagonisti. I ragazzi stanno facendo tutto quello che gli chiediamo.”

LAPADULA – “Lapadula è un giocatore importante, in Serie B sposta gli equilibri. Viene da un periodo non positivo dal punto di vista fisico. Dobbiamo aspettarlo perché è un calciatore fondamentale, vede la porta e gli avversari lo temono. Sono contento perché è una settimana che si allena con costanza.”

VIVIANI – “E’ un ragazzo a cui manca il ritmo partita perché è rimasto a casa per tanto tempo. Ma è un giocatore di qualità. Faccio i complimenti al ds e alla società per aver preso un giocatore giovane, importante, di qualità e cercato da molte società. Sono contento che sia venuto a Benevento.”

IONITA – “Ionita ha fatto un’ottima gara sia di sacrificio che in fase offensiva. L’ho spostato più volte durante la partita. Ha iniziato da mezzala, poi l’ho avvicinato a Sau perché ho visto che la squadra soffriva. Nel secondo tempo il Cittadella ci aggrediva alti e ci toglieva le vie di passaggio. Ho visto che col 4-3-3 faticavamo è ho preferito giocare con due attaccanti puri per essere più pericolosi. Col centrocampo a quattro, Ionita giocando vicino a Viviani ha dato tanta qualità. Poi c’è Tello che è entrato molto bene e può fare più ruoli.
Sono contento perché c’è voglia di soffrire tutti insieme e di lavorare sodo.”

INFORTUNI – “Improta ha avuto un fastidio tendineo, Sau ha avuto un problemino su una vecchia cicatrice. Anche Glik e Letizia hanno avuto un affaticamento fisico, un po’ di crampi. Ieri li ho tenuti fermi, facendoli allenare poco.”


Article printed from il Sannita: http://www.ilsannita.it

URL to article: http://www.ilsannita.it/20212109-152821-benevento-caserta-gara-sofferta-ma-vittoria-meritata-lapadula-in-b-sposta-gli-equilibri/

Copyright © 2009 il Sannita.it