- il Sannita - http://www.ilsannita.it -

Serie A, Juventus-Benevento 0-1: Gaich nella storia giallorossa, sbancato lo Stadium

Posted By sport On 21 marzo 2021 @ 14:49 In Calcio,Testata | No Comments

Gara prestigiosa questo pomeriggio all’Allianz Stadium per il Benevento. La squadra di mister Inzaghi affronta la Juventus di Andrea Pirlo. I giallorossi ritornano allo Stadium dopo l’esperienza del 2017 quando, con De Zerbi alla guida, persero 2-1 dopo l’iniziale vantaggio firmato da una splendida punizione di Amato Ciciretti.
FORMAZIONI – Nella Juventus, l’unica novità di rilievo è la presenza di Bernardeschi schierato come terzino destro al posto dello squalificato Quadrado. In attacco, Pirlo opta per le due punte: con Cristiano Ronaldo c’è Alvaro Morata.
Nel Benevento, mancano Glik e Schiattarella per squalifica e il tecnico Inzaghi riconferma il 3-5-2 con qualche novità tattica: tra Tuia e Barba c’è Caldirola, mentre i quinti di centrocampo sono Improta e Foulon che dovranno abbassarsi in fase di non possesso. In attacco, faranno coppia Gaich e Lapadula.

Così in campo:
JUVENTUS (4-4-2): Szczęsny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Bernardeschi; Chiesa, Rabiot (28’st Mc Kennie), Arthur (28’st Bentancur), Kulusevski; Morata, Ronaldo
A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Chiellini, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Fagioli
Allenatore: Andrea Pirlo
BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Caldirola, Barba; Improta, Hetemaj (38’st Dabo), Viola, Ionita, Foulon (28’st Tello); Lapadula (28’st Caprari), Gaich (38’st Di Serio)
A disposizone: Manfredini, Lucatelli, Pastina, R. Insigne, Moncini, Sau
Allenatore: Filippo Inzaghi
Arbitro: Rosario Abisso di Palermo
Assistenti: Alessandro Giallatini di Roma 2 e Alessandro Lo Cicero di Brescia
Quarto Ufficiale: Antonio Giua di Cagliari
Var: Luca Banti di Livorno
Avar: Mauro Vivenzi di Brescia
RETI: 25’st Gaich (B);
Ammoniti: 8’pt Tuia (B); 17’pt Berbardeschi (J); 26’st 30’st Caldirola (B); 34’st Barba (B); 39’st Tello (B); 47’st Bentancur (J)
Angoli: 8-1
Fuorigioco: 3-1
Recupero: 2’pt; 4’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 3’ Combinazione sulla destra Ronaldo-Kulusevski-Ronaldo con il diagonale del portoghese che termina di un soffio a lato sul palo più lontano.
Al 5’ Lapadula scambia con Gaich al limite dell’area avversaria, ma controlla male al momento del tiro e la sfera termina nelle braccia di Szczęsny dopo un rimpallo con de Ligt.
Al 13’ Conclusione velleitaria di Lapadula dai 30 metri: palla alta sopra la traversa.
Al 22’ Juventus pericolosa. Azione sulla destra di Ronaldo che serve in mezzo all’area Danilo, la cui conclusione a botta sicura è rimpallata da un intervento provvidenziale di Caldirola.
Al 23’ Sulla punizione in area di Viola, stacca di testa Tuia: palla alta sulla traversa.
Al 28’ Su un cross di Hetemaj, si inserisce Ionita che manca di un soffio la deviazione in porta.
Al 33’ Juve vicina al vantaggio con Morata, ma Montipò riesce miracolosamente a opporsi con il corpo.
Al 35’ Altro pericolo per il Benevento. Su un cross dalla sinistra, intervento improvvido di Foulon con la sfera che termina di un soffio sul fondo. Il var interviene per cancellare un rigore assegnato da Abisso per un fallo di mano dello stesso giocatore belga. Dall’angolo che ne segue, imperioso stacco di testa di de Ligt, ma Montipò respinge in tuffo.
Al 41’ Gaich dalla sinistra serve una gran palla a Lapadula che però è fermato da Bonucci.
Al 45’ Concessi 2 minuti di recupero.
Al 47’ L’ultimo tiro della prima frazione è di Ronaldo. Il suo destro da buona posizione è respinto da Montipò, bravo a non lasciarsi sorprendere.
Buon primo tempo dei giallorossi. Gli uomini di Inzaghi riescono a mantenere la porta inviolata nonostante le avanzate offensive dei bianconeri. Servirà giocare un altro tempo così.

SECONDO TEMPO
Al 13’ Buona opportunità per Kulusevski, servito da Danilo, ma il tiro è da dimenticare.
Al 25’ Benevento clamorosamente in vantaggio. Errore di Arthur che sbaglia il passaggio per Danilo, ne approfitta Gaich che buca Szczęsny.
Al 26’ Contatto in area tra Foulon e Chiesa che cade in area. Protestano i bianconeri: volevano il penalty.
Al 35’ Ronaldo entra in area dalla sinistra e calcia forte in porta: alza sopra la traversa Montipò.
Al 36’ sul cross di Bernardeschi, Ronaldo prova la rovesciata ma non trova la porta.
Al 44’ Juve ancora pericolosa con un diagonale ravvicinato di Ronaldo: Montipò respinge in tuffo.
Al 45’ Altra occasione per i padroni di casa. Sul cross di Kulusevski dalla sinistra, stoppa elegantemente in area Ronaldo che poi calcia in porta, sulla respinta di Montipò spara altissimo Danilo.
Concessi 4 minuti di recupero.
Al 49’ Termina qui.
Grandissimo Benevento. La squadra di Superpippo sbanca lo Stadium.
Tre punti di platino, fondamentali in chiave salvezza. Dopo 11 turni senza vittoria i giallorossi trovano un successo insperato su un campo difficile. Comunque andrà a finire la corsa salvezza, oggi il Benevento ha scritto una nuova pagina di storia.

di Edoardo Porcaro


Article printed from il Sannita: http://www.ilsannita.it

URL to article: http://www.ilsannita.it/20212103-149939-serie-a-juventus-benevento/

Copyright © 2009 il Sannita.it