- il Sannita - http://www.ilsannita.it -

Benevento, incarnato lo spirito giusto. Così ti puoi salvare.

Posted By sport On 5 ottobre 2020 @ 08:25 In Calcio,Testata | No Comments

Successo sofferto quello del Benevento contro il Bologna. La squadra di Sinisa Mihajlovic non ha mai rinunciato ad attaccare, sfiorando anche più volte il gol. Ma alla fine a vincere sono stati i padroni di casa con una zampata di Gianluca Lapadula, bravo ad anticipare il giovane difensore scozzese Hickey e a insaccare come meglio non poteva l’angolo di Sau, al suo secondo assist in due gare giocate. L’ex Lecce ha attaccato la palla come meglio non poteva, prendendo bene il tempo al suo marcatore e lasciandolo sul posto. La mano, anzi l’istinto, di Pippo inizia a vedersi.

Montipò ha difeso con i denti l’inviolabilità della sua porta ed è stato decisivo in almeno tre occasioni importanti contro le conclusioni ravvicinate degli avversari (Barrow, Skov Olsen e Sansone). Il portiere giallorosso ottiene il suo primo clean sheet in Serie A, dopo che nelle prime due gare aveva dovuto raccogliere per ben sette volte il pallone dal fondo della rete.

Una prova corale quella dei sanniti che seppur soffrendo la dinamicità dell’avversario, che ha fatto vedere diverse buone cose, sono riusciti a tener duro e a far quadrato sfruttando l’unica vera occasione del match. Del resto non era pensabile di non soffrire con un avversario che nella passata stagione ha rischiato di qualificarsi per l’Europa League. Lo ha ribadito anche il tecnico giallorosso nel post gara, aggiungendo anche: “Con squadre del genere dobbiamo fare di più per colmare il gap, con questa vittoria la squadra si prende un’altra grande soddisfazione.

E’ l’atteggiamento giusto. Quello che serve in Serie A per salvarsi. Gli uomini di Inzaghi lo sanno ed oggi lo hanno mostrato, incarnandolo alla perfezione, restando sempre sul pezzo e piegando una squadra che ha concesso davvero poco e costruito molto. Ma alla fine il calcio è così non sempre premia chi gioca meglio o costruisce di più. Spesso si schiera dalla parte di chi ha più fame degli altri. E il Benevento ne ha avuto più del Bologna.

Chiaramente il lavoro da fare è ancora tanto. Inzaghi lo sa. E lo ha pure detto. Va migliorata l’intesa tra i reparti e la fase difensiva. Si rischia ancora troppo. Ma i tre punti conquistati col Bologna sono importanti perché consentono di affrontare la pausa per le Nazionali con uno spirito più sereno e di lavorare con maggior tranquillità, anche in virtù delle sfide quasi proibitive contro Roma e Napoli, più forti sulla carta, e che non vorranno lasciar nulla ai sanniti.

Per ora i ragazzi di Superpippo si possono godere il successo, secondo in tre partite: sei i punti in classifica, già superati i quattro al termine del girone d’andata di tre stagioni fa. Ma questo Benevento è diverso. E’ di tutt’altra pasta. In testa ha altri obiettivi. Sa dove vuole arrivare. Ma questo lo avevamo già capito. E allora, come scrive Pippo sui suoi canali social: “Avanti con questo spirito e unità di squadra!

di Edoardo Porcaro


Article printed from il Sannita: http://www.ilsannita.it

URL to article: http://www.ilsannita.it/20200510-147120-benevento-incarnato-lo-spirito-giusto-cosi-ti-puoi-salvare/

Copyright © 2009 il Sannita.it