Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

A Torrecuso nasce la ‘Nuova Pro Loco Torricolus’

Scritto da il 22 giugno 2018 alle 11:40 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Domani, sabato 23 giugno sarà presentata a Torrecuso la ‘Nuova Pro Loco Torricolus’ guidata dall’instancabile Nicolina Iannella. Il programma prevede alle ore 19,30 presso la sala convegni di Palazzo Caracciolo Cito un incontro dove interverranno: il sindaco Erasmo Cutillo, l’assessore alla Cultura Alessandra Limata, il parroco don Antonio Fragnito, il presidente della Pro Loco Nicolina Iannella, il presidente provinciale Unpli Antonio Lombardi, il presidente regionale Unpli Tony Lucido e le conclusioni affidate al consigliere regionale Erasmo Mortaruolo. Al termine della presentazione inizierà la festa in piazza con l’apertura dello stand gastronomico;  dallo spettacolo  ‘Fantasie Musicali’ e dal gruppo Majorettes di Torrecuso. Alle 22,30 ci sarà la mega spaghettata dell’amicizia offerta dalla nuova Pro Loco torrecusana. “La Nuova pro Loco Torricolus nasce per sostenere i bisogni dei cittadini e degli operatori economici locali, perché possano disporre di uno strumento valido per tutelare e, possibilmente, migliorare la qualità della vita e favorire un più ottimale flusso di visitatori, sia turistico che occasionale”. Così il presidente Nicolina Iannella a pochi giorni dalla presentazione ufficiale della nuova associazione. “Nella sua funzione di difesa del patrimonio culturale, ambientale e storico del paese e divulgazione della sua conoscenza – afferma la Iannella – un gruppo di persone armate di buona volontà si è associato per dare il via, senza scopo di lucro o di qualsiasi altra ambizione, un processo di attività legate al potenziamento del flusso antropico del paese, pure in assenza di una connotazione strettamente turistica, avvalendosi del sostegno dell’amministrazione comunale, delle istituzioni civili, militari e religiose e della collaborazione di tutte le associazioni di volontariato operanti sul territorio”. Il rapporto con l’amministrazione comunale: “Anche se l’amministrazione comunale di Torrecuso vede positivamente la nascita della Nuova pro Loco ‘Torricolus’ nella speranza che la stessa, con la passione dei suoi componenti risolva le pastoie burocratiche in cui spesso si impantanano gli enti pubblici per realizzare iniziative promozionali di sviluppo, la nuova Pro Loco – dichiara Iannella – si colloca in una posizione di totale autonomia dall’amministrazione, per cui non è uno strumento politico né partitico  perché, se così fosse, avrebbe vita breve e travagliata poiché le amministrazioni comunali e i partiti cambiano, se non nel colore politico, ma sicuramente negli uomini di riferimento”. Sinergia poi con le altre associazioni: “Ben diverso sarà il rapporto con le altre associazioni operanti a Torrecuso – continua la Iannella – che dovrà essere di mera collaborazione nelle iniziative che ciascuna intende intraprendere nel pieno rispetto delle specifiche finalità istitutive e qualora richiesto, ad ognuna verrà assicurato un valido e qualificato supporto, sia d’ordine operativo che burocratico. Particolare rilievo avranno le attività concernenti lo sviluppo e la promozione dei prodotti tipici, dell’enogastronomia, dell’artigianato, delle tradizioni popolari e quelle per tutelare e salvaguardare il patrimonio storico, artistico, architettonico, culturale e ambientale collaborando anche con le istituzioni scolastiche locali”. E non si ferma qua Iannella, è un fiume in piena: “la Nuova Pro Loco intende aprire a tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo culturale, turistico e sociale della comunità torrecusana; promuovere e coordinare convegni, spettacoli, festeggiamenti, manifestazioni culturali, sportive e ricreative, fiere, mostre e quant’altro occorre per attirare e rendere più gradito il soggiorno agli inventori e la qualità della vita ai residenti; sviluppare l’ospitalità e l’educazione all’accoglienza, non solo da parte degli operatori economici ma anche di tutta la cittadinanza pensando anche ad un gemellaggio con località a vocazione turistica; stimolare il miglioramento delle infrastrutture e della ricettività ed infine preoccuparsi del regolare svolgimento dei servizi locali interessanti il turismo, svolgendo quelle azioni atte a garantire la loro più  ampia funzionalità”. Ed ancora: “Poiché siamo convinti che un concertino di una sagra paesana con pochi spettatori non è la stessa del concerto di un grande cantautore di fama internazionale a cui accorrono migliaia di persone, ci impegneremo – assicura la Iannella – in una lotta tendente a distinguere i diversi livelli di manifestazioni e fare chiarezza sui troppi intoppi burocratici che spesso prevaricano quelle più essenziali dell’ordine pubblico e la sicurezza. La nuova pro loco Torricolus si propone a tutti come soggetto attivo che fa della promozione e valorizzazione del territorio una vera e propria ‘scommessa d’amore per la propria terra’ che permetterà di cogliere, dal giardino della cultura, della tradizione e dell’operosità di tutta la cittadinanza torrecusana, le esperienze e i frutti migliori. E per ottenere tanto occorre: mettere al bando le fiere gelosie di appartenenza, credere in quello che si vuole, operando sempre con onestà intellettuale, essere disponibili per la causa comune, collaborare con tutte le realtà economiche , istituzioni amministrative , politiche, militari e sociali, con le organizzazione di volontariato e quanti hanno a cuore lo sviluppo del territorio e il benessere della comunità”. Da qui le conclusioni di Nicolina Iannella: “Non bisogna mai più ‘agitare i rancori e le ombre nere delle ambizioni personali’, mai ‘perpetuare rimpianto per quanto si sarebbe potuto o dovuto fare ma…mai fatto’. Ognuno dovrà fare qualcosa per gli altri se desidera che altri facciamo qualcosa per lui. Uno solo sarà il nostro motto: insieme si può…sempre!”

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628