Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie A, Benevento-Cagliari 1-2: il Cagliari la ribalta con Pavoletti e Barella.

Scritto da il 18 marzo 2018 alle 14:57 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il Benevento riprende il suo cammino dal Cagliari dopo la trasferta di Firenze. La squadra di De Zerbi è praticamente obbligata a vincere. Mancano sempre meno gare alla fine del torneo e i sanniti sono inchiodati sempre all’ultimo posto. Contro i sardi ancora brucia la sconfitta dell’andata, consumata praticamente sul gong, all’ultimo assalto del match.
FORMAZIONI – De Zerbi recupera in mediana sia Sandro che Viola, mentre Sagna stringe i denti sull’out basso di destra. Sull’altra corsia il tecnico bresciano preferisce Letizia a Venuti.
Nel Cagliari il tecnico Diego Lopez, invece, conferma l’undici che ha pareggiato in casa contro la Lazio.

Così in campo
BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Sagna (1’st Venuti), Djimsiti, Tosca, Letizia; Viola, Sandro (K), Djuricic (29’st Billong); Guilherme, Coda, Brignola (19’st Cataldi).
A disposizione: Brignoli, D’Alessandro, Gyamfi, Memushaj, Costa, Diabate, Parigini, Lombardi
Allenatore: Roberto De Zerbi
CAGLIARI (3-5-2): Cragno, Romagna, Ceppitelli (K), Castan (34’st Farias); Faragò, Ionita (19’st Sau), Barella, Padoin, Miangue; Pavoletti, Han (32’st Ceter)
A disposizione: Rafael, Crosta, Andreolli, Dessena, Cossu, Giannetti, Pisacane, Deiola.
Allenatore: Diego Lopez
Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo
Assistenti: Filippo Meli di Parma e Filippo Valeriani di Ravenna
Quarto Uomo: Niccolò Baroni di Firenze
Var: Gianluca Aureliano di Bologna
Avar: Fabrizio Posado di Bari
RETI: 1’st Brignola (B); 46’st Pavoletti (C); 51’st su rig. Barella (C);
Ammoniti: 28’pt Castan (C); 37’pt Faragò (C); 4’st Brignola (B); 20’st Cataldi (B);
Angoli: 6-8
Fuorigioco: 4-2
Recupero: 1‘pt; 4‘st
Spettatori: 9443

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 10’ Tiro dal limite di Barella, salva Tosca che riesce a deviare in corner di testa.
Al 14’ Il tiro dai 20 metri di Viola non inquadra lo specchio e si perde a fondo campo.
Al 17’ Sul traversone dalla destra di Ionita ci arriva sul secondo palo Miangue che di testa guadagna solo un angolo per l’opposizione di Djimsiti.
Al 23’ Grande controllo di Brignola sul servizio di Coda. In piena area, l’esterno di Telese si porta il pallone sul sinistro e calcia forte in porta colpendo clamorosamente il palo. Poi riprende Letizia che ci prova con un siluro dai venti metri: respinge la muraglia sarda.
Al 40’ lo stacco di testa di Pavoletti in piena area è facile preda di Puggioni.
Al 41’ Ripartenza del Benevento con Guilherne che serve Djuricic, bravo a indovinare il corridoio per liberare Coda che da posizione comoda spara clamorosamente alto.
Al 44’ Diagonale violento di Sandro dai 20 metri, sfera sui tabelloni.
Al 45’ Concesso un minuto di recupero
Termina 0-0 la prima frazione di gioco. Un buon Benevento in questi primi 45 minuti. La squadra di De Zerbi è uscita alla distanza e ha sfiorato la rete con due nitide palle gol: un palo di Brignola e una conclusione da pochi metri di Coda sparata in curva.

SECONDO TEMPO
Al 1’ Sagna nel Benevento lascia spazio a Venuti. De Zerbi vuole spingere anche sull’altra fascia. Al 1’ Il Benevento passa: uno due tra Brignola e Guilherme al limite dell’area avversaria e sfera spedita sotto l’incrocio da Brignola.
Al 6’ Venuti entra in area con la palla ma Cragno si salva miracolosamente. Poi ci prova Viola da fuori: palla in angolo
Al 24’ Cross dalla sinistra di Miangue per la testa di Pavoletti che svetta più in alto di tutti, ma la sfera termina alta sopra la traversa.
Al 34’ Palla di Viola in profondità per Venuti che la crossa in mezzo per la sforbiciata di Coda e sfera alta.
Al 37’ Spara alto Farias che non sfrutta la punizione battuta da Barella.
Al 40’ Azione di ripartenza del Benevento con Viola che serve sulla destra Coda che incrocia il destro sul secondo palo, ma la sfera termina fuori.
Al 41’ Sau spreca clamorosamente dal cuore dell’area. Si salva il Benevento.
Al 42’ Crampi per Sandro.
Al 46’ Da sviluppi d’angolo Pavoletti mette in rete con un preciso colpo di testa. Pareggio del Cagliari.
Al 49’ Proteste del Cagliari per un calcio di rigore. L’arbitro consulta il Var e lo concede, sembrerebbe per un fallo di mano di Sandro.
Al 51’ Barella trasforma. Benevento 1, Cagliari 2.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628