Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, De Zerbi: “Tifosi straordinari. Sul mio futuro parlo in settimana”

Scritto da il 12 maggio 2018 alle 21:42 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Queste le parole di Roberto De Zerbi a fine gara. Il tecnico nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa a fine gara accenna anche al suo futuro al Benevento.
“Quando finisce una stagione o una carriera uno si porta con sé le vittorie e le sconfitte. Oggi tutto il club si porta l’affetto del pubblico. C’è tanta stima anche nei riguardi dei calciatori, indipendentemente dai risultati.
Qualcosa di simile alla retrocessione del Frosinone? Non proprio. Il Frosinone è retrocesso alla penultima giornata. Noi abbiamo dovuto fare un intero campionato sott’acqua. E dobbiamo ringraziare la gente perché ci è stata vicina lo stesso. I sacrifici che abbiamo fatto tutti sono stati ripagati dall’affetto del pubblico.”
FUTURO – “Io qui sto bene e lo sanno tutti. Sul mio futuro vedremo in settimana. A Palermo non ho vissuto quello che ho vissuto qua. Qualcosa di simile l’ho vissuto a Foggia. Qui e a Foggia ho creato dei legami importanti.
Se ho già preso una decisione? L’ho già presa, perché con la società ho parlato tante volte. Farlo adesso significa distogliere l’attenzione dal momento che sta vivendo la gente e la squadra.
Il merito di quello che è stato fatto non è solo mio. Il presidente è intervenuto a gennaio sul mercato in maniera forte e vigorosa. I calciatori che sono arrivati ci hanno fatto crescere e si sono messi a disposizione seguendo il mio staff. Quando dico che questa è stata una stagione pesante è perché riprendere il martedì dopo una sconfitta è stata dura. Ho dovuto barare anche con loro in qualche occasione perché lo sconforto certe volte veniva anche a me.”
SANOGO – E’ un grande giocatore. Ha tutto per diventarlo. Aver allenato i giovani che venivano dalla Primavera mi rendeva allegro, perché sono forti e funzionali e poi ti seguono in tutto. Anche Volpicelli e Pinto sono forti e oggi, se si chiudeva prima la partita, avrei voluto far esordire pure Pinto.
Sono legato a tutti i calciatori, anche se non con tutti sono andato d’accordo. Quello che mi piacerebbe si portassero dietro sono i concetti di dignità e i valori che ho cercato di trasmettere loro.”
TIFOSI – “Al di là dello striscione iniziale che è durato poco, sono sempre stato rispettato. Non mi hanno fatto mai pesare niente, neppure le liti con precedenti allenatori.”

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628