Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Roberto De Zerbi: “In campo solo chi ci crede”

Scritto da il 29 ottobre 2017 alle 16:27 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

E’ carico il neo tecnico del Benevento Roberto De Zerbi, nonostante la pesante sconfitta. Ha intravisto delle potenzialità e farà il massimo per farle rendere.
Questa la sua analisi della gara
“Non mi so spiegare perché c’è stata una differenza di atteggiamento tra il primo e il secondo tempo. Ma quello che voglio è il Benevento del secondo tempo per tutta la gara. Capisco che può esserci una differenza di peso nei contrasti, ma ho anche visto uno stadio che si è acceso da questo Benevento nonostante le tante sconfitte. Abbiamo fatto comunque del bel gioco e questo lo sapevo. Mi interessa però che la squadra abbia orgoglio e sputi sangue vero in campo.
CICIRETTI – Quando Ciciretti starà al 100% con me giocherà sempre. Sono innamorato di questo giocatore. L’avevo cercato anche a Palermo. Ha avuto problemi muscolari e voglio che si riprenda bene. Deve scendere un po’ di peso e capire cosa vuole fare da grande. Il mio obiettivo è recuperarlo. Così come Lombardi, Lazaar e Antei. Oltre agli infortunati Costa e D’Alessandro. Se recuperiamo tutti e giochiamo con questa intensità per 90 minuti possiamo farcela. Quando ho firmato ero convinto delle potenzialità di questa squadra.
DIFESA A 3 – Sia il Cagliari che la Lazio giocano con 2 punte. Con 3 difensori copri meglio e hai subito il comando del gioco. Quando rientreranno tutti gli effettivi potrei mettermi anche a 4. Ma comunque sono per modellare la squadra rispetto all’avversario cercando di fare meno errori possibili.
SALVEZZA – Per ripartire bisogna crederci. Oggi non tutti sono entrati con l’atteggiamento giusto. Ce la possiamo giocare con tante squadre, ci crediamo e chi non è allineato e non ci crede resta fuori.
FILOSOFIA NUOVA – Forse sono entrato di impatto, ma dopo tante sconfitte credo che la squadra andasse un po’ rivoltata. Oggi abbiamo fatto 30 minuti bene perché abbiamo messo un altro atteggiamento. Poi non voglio rivoluzionare, ma metterci tutto me stesso per aiutare la squadra a venire fuori da questo momento.
Non sono il tipo d’allenatore che viene a dare colpe ai giocatori. Io li difenderò sempre. Quello che voglio è gente convinta di potercela fare, non gente che entra in campo con la testa bassa. Questi calciatori se non cambiano mentalità non possono giocare e non è una questione di impegno. Oggi Lombardi, Venuti, Antei, Viola, Lazaar hanno fatto un secondo tempo con l’atteggiamento giusto.
DJIMSITI – Non ha giocato perché con le sue caratteristiche avrebbe avuto qualche difficoltà in più.”

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628