Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Benevento, Baroni: “Resta la prestazione, ma non i punti”

Scritto da il 26 agosto 2017 alle 22:04 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Queste le dichiarazioni del tecnico del Benevento Marco Baroni, ancora amareggiato per la sconfitta.
“Il Benevento non ha demeritato. Ha fatto una gran partita, ma abbiamo preso un gol in contropiede e non possiamo permettercelo. Dobbiamo migliorare. Rimane la prestazione, poco dal punto di vista dei punti. Io sono abituato a lavorare e non fare drammi, ma a cercare correttivi.
Abbiamo avuto sei sette palle gol. Ciciretti ha sbagliato un gol nel primo tempo e il portiere ne ha salvati due. Occorre più cattiveria sotto porta. In serie A non puoi avere 6 o 7 occasioni e non concretizzarne neppure una perché poi ti esponi. Purtroppo i piccoli errori li paghi in questa categoria.
Possiamo sostenere quattro attaccanti se riusciamo ad essere più produttività sotto porta.
Cataldi ha fatto una gran partita, Del Pinto un gran lavoro. Venuti ha tenuto bene un avversario scomodo e Di Chiara ha fatto lo stesso dall’altro versante. Però non abbiamo fatto punti. Sono arrabbiato per questo e spero che i risultati arrivino presto.
Il gol annullato? Mi fa ancora male. Ma se è irregolare e giusto che venga annullato. Ma se fosse venuta a mancare la corrente andava bene lo stesso.
MERCATO – Al mercato ci pensano il ds e il presidente, ma non è facile perché siamo esordienti. Pure se li metti nel mirino non è detto che vengano. Devono accettare questa sfida. Non faremo tanto per fare. Al momento servono degli esterni perché quando corri così tanto non puoi tenerli dentro 90 minuti.
Per trovare la giocata abbiamo dovuto metterla anche sulla densità offensiva ma non ci siamo riusciti.
La pausa ci aiuterà a lavorare di più. So anche che dopo questa sconfitta hanno una grande voglia di ritornare in campo. La squadra è accesa, arrabbiata, ma adesso ci stiamo scontrando anche con le difficoltà di questa categoria.
Dopo queste due sfide penso che possiamo salvarci e dobbiamo fare qualcosa sul mercato, ma occorrono calciatori che vengano a fare il campionato della vita. Altri profili possono essere utili ma non è detto che servano alla causa.
Ceravolo? Ha sempre svolto lavoro differenziato come la corsa in linea. L’ho messo dentro perché pensavo che potesse fare almeno un tempo forte. Ci ha pure provato e non ha fatto male. Speravo che accendesse pure la consapevolezza della squadra”.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628