Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie A, Cagliari-Benevento 2-1: che beffa, Pavoletti all’ultimo assalto condanna il Benevento

Scritto da il 25 ottobre 2017 alle 21:46 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Prima gara ufficiale sulla panchina del Benevento per Robero De Zerbi, subentrato a Marco Baroni dopo il nono ko di fila. Il tecnico bresciano recupera Antei al centro della difesa in coppia con Djimsiti e schiera Letizia esterno basso a destra e Di Chiara a sinistra. Resta fuori Venuti. In attacco alto a sinistra c’è Lazaar. Questi dunque i cambiamenti apportati da De Zerbi.
Nel Cagliari invece c’è Pavoletti a far coppia con Sau e non Farias. Dentro dal primo minuto anche Faragò, Miangue e Cigarini. Non c’è Joao Pedro.

Così in campo
CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Pisacane (38’pt Capuano), Ceppitelli, Romagna; Faragò, Cigarini (18’st Ionita), Barella, Padoin, Miangue; Sau (34’st Farias), Pavoletti.
A disposizione: Crosta, Daga, Van Der Wiel, Andreolli, Dessena, Giannetti, Joao Pedro, Melchiorri.
Allenatore: Diego Lopez
BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Letizia, Djimsiti, Antei, Di Chiara (35’st Coda); Chibsah, Cataldi, Memushaj (27’st Lombardi); Ciciretti (16’st Viola), Iemmello, Lazaar.
A disposizione: Belec, Del Pinto, Gyamfi, Venuti, Kanouté, Parigini, Puscas, Armenteros, Gravillon
Allenatore: Roberto De Zerbi
Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia
Assistenti: Alfonso Marrazzo di Roma 1 e Stefano Bellutti di Trento
Quarto Ufficiale: Valerio Marini di Roma 1
Var: Fabio Maresca di Napoli
Avar: Alessandro Giallatini di Roma 1
RETI: 9’pt Farago (C); 49’st su rig. Iemmello (B); 50’st Pavoletti (C);
Ammoniti: 14’pt Di Chiara (B); 28’pt Faragò (C); 9’st Cigarini (C); 32’st Padoin (C); 37’st Barella (C); 44’st Pavoletti (C);
Note: Prima dell’incontro letto un brano dal diario di Anna Frank
Angoli: 5-3
Recupero: 4‘pt 4‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 9’ Cagliari in vantaggio. Al primo vero affondo la squadra di Lopez passa. Succede l’impossibile in area giallorossa compresa una traversa di Cigarini, poi arriva Faragò che anticipa Brignoli e mette dentro. Il Var convalida. Gara subito in salita per i giallorossi.
Al 14’Rigore Cagliari per un intervento su Sau di Di Chiara che viene pure ammonito.
Al 15’ Sbaglia Sau dal dischetto: palla spedita sopra la traversa
Al 38’ Pisacane costretto a uscire, per lui un infortunio, entra Capuano.
Al 41’ cross dalla sinistra di Miangue per la testa di Sau, palla sul fondo.
Al 42’ Ancora Cagliari pericoloso con un rasoterra da fuori di Pavoletti.
Al 45’ concessi 4 minuti di recupero.
Al 46’ Lazaar resta a terra dopo uno scontro aereo con Pavoletti. Intervengono i sanitari.
Benevento sotto di un gol all’intervallo.
Dopo i minuti iniziali di sbandamento il Benevento ha trovato maggior equilibrio in mezzo al campo, anche se fa una gra fatica a imbastire una manovra fluida che consente di andare al tiro. Ancora puliti i guantoni di Rafael.

SECONDO TEMPO
Al 5’ cross dalla sinistra di Padoin, per la testa di Pavoletti, Brignola è attento e blocca.
Al 9’ Benevento vicino al pareggio. cross dalla sinistra di Lazaar, testa di Iemmello e miracolo di Rafael che salva in angolo.
Al 13’ Uscita di Brignoli fuori area, il portiere giallorosso anticipa con i piedi il capitano dei sardi Sau.
Al 17’ Sul traversone morbido in area dalla sinistra di Miangue, Faragò di testa trova l’opposizione di un difensore giallorosso e la palla si perde in angolo
Al 20’ Ceppitelli si invola in porta ma anziché tirare, tergiversa troppo e si fa chiudere da Djimsiti.
Al 24’ Altra occasione per il Benevento con Cataldi che, al volo, a due passi dalla porta, spedisce clamorosamente fuori il tocco di Iemmello sul cross di Lazaar dalla sinistra.
Al 30’ Letizia la mette in area dalla destra, la sfiora soltanto Lazaar e per Rafael è semplice far sua la sfera.
Al 35’ Anche Coda nella mischia che rileva Di Chiara. Il Benevento sta provando il forcing finale. Meriterebbe il pareggio.
Al 40’ Altra grossa chance per il Benevento. Cataldi vince un rimpallo a centrocampo e verticalizza per Iemmello che tutto solo spara fuori.
Al 43’ Dall’angolo di Viola dalla sinistra, Lombardi indirizza di testa sul secondo palo ma la sfera termina sul fondo.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero
Al 48’ Rigore per il Benevento. Fallo in area su Coda di Faragò. Si attende il Var.
Al 49’ Iemmello la mette in rete. Freddo dagli undici metri, spiazza Rafael.
Al 50’ Beffa per il Benevento. Pavoletti trova un super gol di testa su uno splendido cross dalla destra.
Neppure il tempo di esultare per il pareggio, sarebbe stato il primo punto in questo assurdo campionato, che arriva la doccia fredda firmata da Pavoletti all’ultimo assalto. Per il Benevento è la decima sconfitta di fila. Una beffa assurda. Uno sforzo soprumano dell’undici sannita che non viene premiato.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628