Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Roberto De Zerbi: “Dopo il gol, non abbiamo letto bene la partita”

Scritto da il 17 dicembre 2017 alle 21:29 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Scoraggiato a fine gara il tecnico del Benevento, Roberto De Zerbi.
“Non siamo riusciti a mantenere il risultato. Probabilmente sono io a non farmi capire. La partita ha diverse velocità. Ci sono momenti in cui devi attaccare e altri in cui difenderti. Non siamo riusciti a capire questo. Ho pensato pure di mettere un difensore in più.
Posso capire che i giocatori abbiano cercato il secondo gol e abbiano continuati a spingere per generosità, ma le partite bisogna leggerle.
I punti per la salvezza diventano tanti adesso. Ci giochiamo le partite, ma poi le perdiamo per stupidaggini. Questo fa rabbia.
D’Alessandro ha preso una ginocchiata nel primo tempo, zoppicava vistosamente e l’ho dovuto togliere.
Potessi rigiocare qualcosa cambierei. Ma non perché abbia sbagliato le scelte tattiche, ma perché abbiamo perso. Sapevo che giocavano a 3 dietro e manovravano. Allora ho cercato di lasciare di più il pallino a loro per crearci delle occasioni come poi abbiamo fatto.
MERCATO – Non so se parleremo di mercato domani. Pure io patisco le sconfitte. Ma la società sa benissimo cosa serve. Con un punto in classifica purtroppo diventa difficile anche la scelta di chi può venire.
QUALITA’ PER LA A – Non so se c’è. Mi prendo le reponsabiltà senza addossarle a nessuno. Ma non sono neppure un vigliacco da abbandonare la nave. Mi rimprovero il fatto di non essere riuscito a cambiare le sorti di questa squadra. Le partite le abbiamo perso sempre per errori. Gli altri vincono perché hanno un gruppo forte (l’amalgama, ndr), sono anni che giocano insieme.
ANDARE AVANTI – Come si va avanti? Si va avanti come ha fatto il Crotone l’anno scorso: “avendo le palle nel cervello”. Purtroppo è dura anche per me. Il risultato pesa anche a me.
RIMPROVERI – Oggi ai ragazzi non ho detto niente. Parleremo domani. Non ho da tirare le orecchie a nessuno questa volta. C’è solo da mettersi in discussione tutti, senza prendere alibi, e saper leggere con lucidità la gara.
BELEC – E’ stata una scelta tecnica. Ho visto bene lui e non sereno Brignoli”

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628