Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Ad Arcos la mostra ‘Rosaria Matarese’

Scritto da il 6 aprile 2017 alle 12:13 e archiviato sotto la voce Attualità, Cultura & Spettacoli. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si inaugura sabato 8 aprile alle ore 11,00 presso il Museo Arcos di Benevento, a cura di Ferdinando Creta con Francesco Creta, la Mostra “Rosaria Matarese”.
Lo comunica Claudio Ricci, Presidente della Provincia di Benevento.
La Mostra, dedicata all’artista napoletana, riapre la stagione degli eventi presso i Sotterranei di Corso Garibaldi equamente divisi tra quella permanente dedicata alla Sezione Egizia con i reperti del Tempio di Iside e quelle estemporanee curate dal Direttore artistico Ferdinando Creta.
L’evento di sabato prossimo rientra nella programmazione di Arcos finalizzata a riaccendere il dibattito sui movimenti e le personalità che hanno animato il dibattito delle arti a Napoli e in Campania, nei decenni del secondo dopoguerra. Negli ultimi anni Arcos, volendo appunto approfondire la riflessione sulla identità culturale del territorio, ha aperto le proprie porte ad artisti quali: Armando De Stefano, Tonino Lombardi (presente a Napoli sul finire degli anni Cinquanta) e Mario Persico, con una selezionata scelta di opere che l’artista ha realizzato nei primi anni del Duemila, unitamente ai sorprendenti impaginati del “Patapart”, la rivista dell’Istituto patafisico partenopeo di cui Persico, dal 2001, è Rettore Magnifico; quindi, insigni artisti sanniti, ultimo dei quali, in ordine di tempo, Massimo Rao, straordinario pittore nato in San Salvatore Telesino, troppo presto scomparso ventuno anni or sono.
La mostra di Matarese che il museo Arcos propone oggi, sposta l’attenzione sull’attualità, riprendendo quel filo narrativo operato, nel corso di questi primi anni del Duemila. Le opere esposte a Benevento sintetizzano la traccia che sostiene da decenni l’intera poetica di Rosaria Matarese, contenitori di se stesse, tabernacoli del pensiero, che obbligano a una fruizione-devozione privata, riportando alla mente le pale richiudibili di tradizione fiamminga. Una produzione che ragiona per contrasti, vuoto e pieno, aperto e chiuso, spirituale e materiale che si incontrano nella sintesi di pittura e scultura con materiale di riutilizzo, nel rapporto tra il contenitore decorato e il suo interno dipinto. In mostra oltre trenta opere, fra dipinti e istallazioni in cui spesso materiali di recupero trovano una nuova vita unendosi a impasti di colore, ritagli di giornale, fotografie, poster pubblicitari, raccontano al tempo stesso il percorso dell’artista, fra i principali esponenti italiani della corrente artistica della Patafisica, e uno spaccato importante della storia dell’arte napoletana.
Proprio secondo Persico, “Rosaria Matarese, agisce in piena sintonia con il gruppo di Linea Sud costruendo “opere aperte” (o “praticabili”) che sottolineano l’indeterminazione tra creazione artistica, intervento del fruitore e rifiuto del quadro come campo iconico chiuso. Dal canto suo, Mario Franco scrive: “L’arte di Rosaria Matarese attraverso l’ironia del suo sberleffo – mentre uno specchio rotto riflette la lunga lingua dei suoi dipinti – spazia nella messa in scena teatrale delle sue scatole a più superfici, nelle ante-sipario che si aprono e si chiudono come un libro che racconta la coubertiana origine del mondo.
La mostra “Rosaria Matarese”, che occuperà le Sale di Arcos sino al 28 maggio 2017, è stata realizzata con il supporto della responsabile della rete museale della Provincia di Benevento, Gabriella Gomma, di Sannio Europa, di Liverini, F.lli Battaglino snc, Umberto Rossi Allestimenti, Antica Masseria Venditti. All’inaugurazione di sabato 8 aprile 2017 alle ore 11,00 saranno presenti i curatori, l’artista e le istituzioni provinciali.
Questi gli orari per visitare la mostra: martedì / venerdì dalle ore 9,00 alle 18,00,
sabato e domenica dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 15,00 alle 18,00

Lunedì chiuso.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628