Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie A, Juventus-Benevento 2-1: bianconeri di rimonta contro un Benevento stoico ed emozionante

Scritto da il 5 novembre 2017 alle 15:52 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Match storico quello tra Juventus e Benevento. E’ la prima volta che la Vecchia Signora incontra sulla sua strada la Strega. Gli obiettivi sul manto verde sono diversi. La Juve punta il settimo tricolore di fila, il Benevento la salvezza.
FORMAZIONI – Allegri attua il turnover con Szczesny tra i pali, De Sciglio esterno basso a destra, Marchisio e Matuidi davanti alla difesa e Douglas Costa nei tre dietro la punta Higuain.
Nel Benevento l’unica novità è Armenteros in attacco per Iemmello.
Queste le formazioni ufficiali di Juventus e Benevento che, all’Allianz Stadium di Torino, si affronteranno per la dodicesima giornata di Serie A Tim.

JUVENTUS (4-2-3-1). Szczesny; De Sciglio, Chiellini, Rugani, Alex Sandro; Marchisio, Matuidi; Cuadrado (35’st Bernardeschi), Dybala (41’st Bentancur), Douglas Costa (31’st Manzukic); Higuain.
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Howedes, Barzagli, Lichsteiner, Sturaro, Asamoah, Khedira
Allenatore: Massimiliano Allegri
BENEVENTO (3-4-2-1): Brignoli; Dijmsiti, Antei, Di Chiara; Venuti, Chibsah,Viola, Lazaar (16’st Lombardi); Ciciretti, Cataldi (42’st Parigini); Armenteros (25’st Coda).
A disposizione: Belec, Letizia, Gravillon, Gyamfi, Memushaj, Del Pinto, Kanoute, D’Alessandro, Puscas
Allenatore: Roberto De Zerbi.
Arbitro: Rosario Abisso di Palermo
Assistenti: Gianmattia Tasso di La Spezia e Alessio Tolfo di Pordenone
Quarto Ufficiale: Marco Piccinini di Forlì
Var: Daniele Doveri di Roma
Avar: Riccardo Ros di Pordenone
RETI: 19’pt Ciciretti (B); 12’st Higuain (J); 20’st Cuadrado (J);
Ammoniti: 37’pt Cataldi (B); 40’pt Marchisio (J); 46’pt Chibsah (B); 27’st Higuain (J); 39’st Antei (B); 43’st Bernardeschi (J);
Angoli: 9-2
Fuorigioco: 2’pt
Recupero:

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
BatterĂ  per primo il Benevento. Iniziato il match tra Juventus e Benevento allo Stadium.
Al 6’ Grande chiusura in angolo di Venuti su Alex Sandro.
Dall’angolo, Rugani, di testa, non inquadra lo specchio.
Buona uscita di Brignola che anticipa Alex Sandro e mette in angolo. Dal corner, la sfera arriva a Marchisio che dai 18 metri spedisce sul fondo.
Al 12’ Juve pericolosa. Tiro cross di Douglas Costa dalla sinistra che Brignoli respingere con difficoltà, mandando la sfera sul palo e sfiorando una clamorosa autorete.
Al 15’ Ancora Juve pericolosa. Sempre con Douglas Costa che dal vertice sinistro dell’aria colpisce l’incrocio della porta di Brignoli.
Al 18’ Ciciretti guadagna una punizione da buona posizione.
Al 19’ Gol del Benevento. Punizione magistrale di Ciciretti a scavalcare la barriera e palla in fondo al sacco: Szczesny neppure si muove.
Al 27’ Di Chiara si immola sul tiro in area di Cuadrado, la sfera schizza in angolo.
Al 31’ Ancora una palla gol per la Juve, ma Cuadrado, da buona posizione, spedisce clamorosamente fuori.
Al 34’ Sulla percussione in area di Dybala, Brignoli compie un vero miracolo, respingendo in angolo la conclusione violenta del fantasista argentino.
Al 40’ Azione pericolosa della Juve Con Cuadrado che serve Higuain in area, torre per Dybala che sparacchia clamorosamente fuori.
Al 45’ Punizione centrale di Dybala, blocca senza difficoltà Brignoli.
Al 47’ Ancora un intervento di Brignoli, che mette i pugni sulla punizione da buona posizione di Douglas Costa
Termina qui, dopo due minuti di recupero, il primo tempo. Strega in vantaggio alla Stadium contro la Juventus grazie a una magia di Ciciretti.

SECONDO TEMPO
Iniziata la ripresa
Al 2’ Altra punizione conquistata da Dybala. Batte Higuain, palla a lato alla sinistra di Brignoli.
Al 9’ Szczesny anticipa in uscita Armenteros sul traversone dalla sinistra di Lazaar
Al 12’ Pareggio Juve con Higuain. Torre di Matuidi per il Pipita che gira col sinistro sul secondo palo.
Al 15’ altra accelerazione della Juve con Brignoli costretto a un doppio intervento prima su Cuadrado e poi sul Pipita.
Al 17’ Matuidi pericoloso, per fortuna il suo colpo di testa termina alto.
Al 20’ Raddoppio Juve con Cuadrado. Cross dalla sinistra di Alex Sandro dalla sinistra per Cuadrado che da solo può colpire indisturbato.
Al 26’ Il Benevento ci prova a raddrizzarla. Gran tiro a incrociare di Cataldi dal vertice sinistro dell’area di rigore, palla che sibila l’incrocio.
Al 31’ Cuadrado serve una palla ad Alex Sandro che guadagna un po’ di campo, poi prova la conclusione in porta: sfera alta.
Al 44’ Azione in velocità della Juventus con Higuain che al limite dell’area libera al tiro Bentancur, ma Brignoli salva in angolo.
Al 45’ concessi 3 minuti di recupero.
Termina qui. Il Benevento cede di misura ai campioni d’Italia, ma per quasi un’ora ha fatto sognare e sperare di fare bottino pieno nella casa del club piĂą titolato d’Italia. Poi i bianconeri hanno avuto il guizzo giusto e hanno completato la rimonta. I ragazzi di De Zerbi escono però a testa altissima dopo una prova stoiaca ed emozionante, in cui hanno venduto cara la pelle e avrebbero meritato il pareggio, se non altro, per l’impegno e la determinazione messa in campo.
Con questa intensità è lecito sperare nella salvezza.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628