Edil Appia Expert Office Blu Hotel Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO Evoluzione

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Sant’Agata protagonista di ‘Mezzogiorno in Famiglia’

Scritto da il 4 gennaio 2017 alle 17:40 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Sabato 31 dicembre e lunedì 2 gennaio Sant’Agata de’Goti è stata protagonista di “Mezzogiorno in Famiglia” popolare programma di Rai Due in onda ogni weekend dalle ore 11.00 alle ore 13.00 sulla seconda rete nazionale, che propone la sfida tra due comuni d’Italia che si contendono il passaggio del turno e la vittoria finale (in palio uno scuolabus), a suon di giochi a quiz di cultura generale, prove fisiche e di abilità quali canto e ballo.
Un’occasione di promozione e visibilità che Sant’Agata de’Goti non si è lasciata sfuggire e che è diventata realtà grazie alla solerzia dell’amministrazione civica ed alla collaborazione di molte associazioni territoriali che hanno, sin da subito, condiviso e appoggiato l’iniziativa. Un team di rappresentanti della città ha partecipato alla trasmissione presso gli studi Rai di Via Teulada in Roma mentre, nel cuore del centro storico, è stato realizzato il collegamento locale, durante il quale sono state presentate le peculiarità territoriali, dall’enogastronomia all’arte, fino alle collezioni di oggetti curiosi e pezzi storici. Sempre da Sant’Agata sono partite le prime altre sfide al comune avversario, Vallerano (Viterbo) che si sono alternate con quelle in studio, per una due giorni avvincente e coinvolgente.
“Non è stato facile organizzare un evento che ha richiesto uno sforzo collettivo notevole, sottolineano dalla residenza municipale di palazzo San Francesco. Come Amministrazione civica abbiamo considerato l’importante occasione di promozione e visibilità offertaci dalla rete televisiva nazionale, certamente in linea con i programmi di governo nell’ambito delle politiche turistiche e culturali, ma abbiamo altresì considerato la impossibilità di attuare direttamente l’iniziativa. Abbiamo così proposto ad alcune realtà associative territoriali, con cui sono già in atto rapporti di collaborazione istituzionale, di farsi carico dell’organizzazione dell’evento, a titolo gratuito, al fine di consentire alla città di beneficiare di questa importantissima vetrina mediatica, che ha messo in luce le peculiarità e le bellezze del territorio ma anche le eccellenze locali in campo culturale, sportivo ed artistico in genere. La risposta è stata immediata ed entusiasta e oggi non possiamo che ringraziare chi ha permesso alla città di partecipare a questo momento mediatico importante.
Un ringraziamento da parte dall’intera squadra di governo della città di Sant’Agata de’Goti, va, dunque, alla ASD Virtus Goti 97’, individuata come associazione capofila per il coordinamento dell’evento e alle responsabili Dolores Simeone e Nella Melenzio ma anche a tutte le altre associazioni territoriali, esercenti e privati cittadini che hanno a vario titolo contribuito alla formazione della squadra che ha preso parte al programma. Grazie, ancora una volta alla dirigente Maria Rosaria Icolaro e ai docenti dell’IIS de’Liguori, per la grande collaborazione che ha permesso agli studenti di prendere parte ai giochi e partecipare al programma come pubblico. Grazie alla banda musicale città di Airola e al maestro Napolitano, al collezionista di macchine musicali Nicola Simeone, al maestro artigiano Mariano Tubelli, all’agriturismo Buro e allo chef Fiore delle Fave. Ancora grazie alla Contemporary lab scuola di ballo e al direttore artistico Angelo Riccio, grazie ai componenti della squadra Alessia Ascierto, Stefano Pace, Mario Virelli, Francesca Della Ratta, Francesco Iannotta, Silvana Cesare, Teresa Di Stasi, Mariateresa Iannotta, Mariaceleste Coletta, Rosanna Biscardi, Noemi Piscitelli, Marco Androsoni, Pasquale Piccoli, Carmine Fucci, Antonio Giaquinto, Domenico Cice.
Il ringraziamento è ancor più significativo se si considera che in questo programma televisivo non sono permesse sponsorizzazioni né pubblicità di alcun tipo per chi ha prestato la propria opera, il proprio impegno e messo in mostra i propri prodotti nel corso delle due puntate. Unica protagonista indiscussa è stata la città di Sant’Agata de’Goti.
Infine un ringraziamento a Don Franco Iannotta e Don Antonio Abbatiello per la disponibilità a far effettuare riprese del patrimonio ecclesiastico e alla macchina organizzativa comunale, al dirigente Vincenzo Iannotta ed al funzionario Domenico Ascierto, responsabili del coordinamento e dell’ organizzazione dell’ evento per l’Ente e grazie al personale del comune di Sant’Agata de’Goti e ai Volontari di Protezione Civile che hanno, come sempre, risposto con grande disponibilità offrendo un insostituibile supporto logistico. Grazie a tutti coloro i quali, a vario titolo, hanno collaborato alla organizzazione di questo evento ed in particolare a Brian Liotti, speaker radiofonico e blogger, che ha presentato la città nella “cartolina” di immagini e riprese video andata in onda durante il programma”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628