Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

I vertici del Conservatorio ‘N. Slala’ rispondono alla Flc Cgil

Scritto da il 3 febbraio 2017 alle 12:18 e archiviato sotto la voce Attualità, Salute. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Sono due anni  - si legge in una nota congiunta dei vertici del conservatorio ‘N. Sala’ di Benevento Caterina Meglio e Giuseppe Ilario- che riceviamo attacchi pretestuosi dal segretario provinciale della Flc Cgil Benevento, Vincenzo Delli Veneri. La moglie di Delli Veneri, promosse un’azione al Tar contro l’elezione dell’attuale presidente, Caterina Meglio. La perse, rigettata irreparabilmente in toto nel merito. Da allora la CGIL, un sindacato dei lavoratori con un glorioso passato e un presente – nel Conservatorio – di tanti iscritti da poter essere contati sulle dita di una mano, non perde occasione di martellare l’attuale dirigenza con presunte irregolarità gestionali. Alle accuse artatamente sollevate nell’ultima lettera, prive di qualsivoglia fondamento, risponderemo coi semplici fatti. Ciascuno potrà farsi un’idea.

 

In merito alla lettera della Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil datata 31/1/2016 (attenzione 2016) ma inviataci in data 1/2/2017, si precisa dunque quanto segue:

 

1)     in data 31/1/2017, alle ore 12.00, nella biblioteca del Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento, si è tenuta l’assemblea sindacale, regolarmente concessa, della CGIL. Oltre al segretario provinciale Vincenzo Delli Veneri, e la responsabile nazionale Paola Poggi, erano presenti 3 lavoratori su un totale di 135, di cui uno candidato contro l’attuale direttore.

 

2)     Al termine dell’assemblea, la responsabile nazionale della CGIL, sull’uscio della porta della direzione, mi ha chiesto perentoriamente di fissare una data per la contrattazione entro 20 giorni.

 

3)     Non ho mai affermato di non voler convocare il tavolo di contrattazione. Ho risposto invece che avrei cercato di contattare la Presidente del Conservatorio Caterina Meglio – al momento fuori d’Italia – per provare a decidere con lei una data, facendo però presente che tra il 21 e il 24 febbraio si sarebbero tenute le votazioni per il direttore del triennio 2017-2020. Ho spiegato altresì che il bilancio sarebbe stato approvato non prima del 3 febbraio, giorno in cui avremmo avuto la visita del revisore dei conti inviato dal MEF e di quello inviato dal MIUR.

 

4)     Non conosciamo l’entità delle risorse aggiuntive erogate dal MIUR, mai note prima dei mesi di maggio e di giugno. Col bilancio approvato, possiamo almeno conoscere la somma destinata ai compensi aggiuntivi fissata dal nostro CDA.

5)     A titolo informativo, il contratto integrativo per l’A/A 14/15 è stato firmato il 17 marzo 2015 (con un’appendice che porta la data del 5/5/2015); per l’A/A 15/16 è stato firmato in data 15/4/2016. Dunque non si comprende tutta l’urgenza della richiesta.

 

6)     Non si comprende l’urgenza della richiesta, ripetiamo, anche perché nessun componente della RSU ha mai lamentato ritardi o irregolarità nella convocazione del tavolo di contrattazione; e nessun altro sindacato ha mai sollecitato con tanto anticipo l’allestimento del tavolo suddetto: che – ribadiamo – cercheremo peraltro di convocare il più presto possibile, compatibilmente con gli impegni del legale rappresentante avv. Caterina Meglio, non appena rientrata dall’estero, e delle esigenze del Conservatorio tutto.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628