Edil Appia Expert Office Blu Hotel Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO Evoluzione

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Rocca, approvato il Piano per la Trasparenza

Scritto da il 2 febbraio 2017 alle 19:04 e archiviato sotto la voce Foto, Primo Piano, Sociale, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Rocca, approvato il Piano per la Trasparenza

Approvato dal Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci il Piano Integrato della Prevenzione per la corruzione e l’illegalità per gli anni 2017/2019.

Lo comunica il responsabile della Trasparenza e dell’Integrità dell’Ente dott. Franco Nardone che aveva redatto e proposto il Piano al Presidente.

Il documento, ha precisato Nardone, nasce, come i precedenti, al termine di una procedura ad evidenza pubblica per il più ampio coinvolgimento degli “stakeholders” (cittadini, associazioni, organizzazioni sindacali) al termine del quale non sono stati formulati rilievi.

Il Piano, che diviene vincolante per i dipendenti della Provincia anche alla luce del Codice di Comportamento interno (anch’esso posto in consultazione pubblica prima della sua approvazione), tiene conto del contesto sociale e territoriale in cui si inserisce il documento. Il Piano inoltre tiene nel dovuto conto la condizione particolare dell’Ente in quanto a struttura organica del personale nel mentre è in atto la riorganizzazione degli Uffici in rapporto alle funzioni affidate dalla legge 56 del 2014 ma anche alla luce del risultato referendario che ha confermato la Provincia quale ente avente dignità costituzionale.

Il Piano, al fine di favorire l’emersione di fattispecie di illecito, mette a disposizione gli strumenti di contrasto dell’illegalità e della corruzione: tra questi il Protocollo di legalità; il Whistleblowing, cioè la Segnalazione di condotte illecite utilizzando il portale della Provincia alla Voce “Amministrazione Trasparente”; le azioni finalizzate a colpire eventuali conflitti di interesse da parte dei responsabili degli Uffici; le disposizioni in materia di incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi; le dichiarazioni in materia di inconferibilità e incompatibilità degli incarichi; i Controlli interni sugli atti posti in essere da tutti i Servizi, sulla base di un apposito Regolamento.

Tra gli altri strumenti individuati il Segretario generale – responsabile della Trasparenza mette in rilievo il fatto che l’incarico per le Posizioni organizzative ai dipendenti, rispetto al fatto che l’organico della Provincia non preveda al momento la possibilità di individuare i Dirigenti, è stato attribuito al termine di un processo di Selezione interna pubblica con la valutazione dei curriculum presentati dagli aspiranti, nonché con la richiesta di visura del Casellario giudiziario per ciascuno di essi. Quanto al problema della rotazione degli incarichi, si fa presente che la stessa deve essere fatta “avendo l’accortezza di mantenere continuità e coerenza degli indirizzi e le necessarie competenze delle strutture”, ove “la dimensione dell’ente risulti incompatibile con la rotazione” e sempreché detta rotazione non comporti “la sottrazione di profili professionali infungibili” (secondo il disposto delle leggi n. 190/2012, n. 208/2015 e delle determine ANAC). In ogni caso, la rotazione è stata fatta anche presso la Provincia di Benevento sia a seguito del trasferimento ad altro Ente che del pensionamento di alcune di queste figure.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628