Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Inter, Spalletti: “Non sono pienamente soddisfatto. Abbiamo preso qualche ripartenza di troppo

Scritto da il 1 ottobre 2017 alle 19:03 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Soddisfatto a metà il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti. La sua squadra ha strappato i tre punti al Vigorito ma a sofferto il ritorno aggressivo dei giallorossi che, dopo aver riaperto la partita, sono andati più volte vicino al pari.
“Non siamo stati bravi nel mantenere il livello iniziale della partita. Abbiamo però costruito molte occasioni in cui si poteva chiudere la partita. Se non ci riesci può capitare che squadre come il Benevento possono metterti in difficoltà con le ripartenze.
BROSOVIC – Ha delle caratteristiche da trequartista, da centrocampista avanzato che si butta oltre la linea dei difensori. Se fa qualche gol in più diventa fondamentale. Ma ho anche altri giocatori come Borja, Gagliardini, e Joao Mario che sono tutti sullo stesso livello e che cerco di alternare. In questo ruolo sono comunque tranquillo.
GOVERNARE PARTITE – Bisogna ancora crescere sotto il punto di vista della mentalità e del carattere. A volte si abbassa troppo il livello di gestione della palla. Non si riesce a essere sempre uguali durante il match. Se si fosse fatto il terzo gol non sarebbe venuta meno la sicurezza e la sofferenza. Dobbiamo ancora lavorare e crescere molto.
Se mi aspettavo un Benevento diverso? Baroni è uno sveglio, viene dalle mie parti. So che avrebbe fatto qualcosa di differente. Oggi dovevamo fare le cose fatte bene. Per lunghi tratti lo abbiamo fatto. Abbiamo anche sbagliato qualche pallone e siamo andati un po’ in apprensione. C’è ancora da lavorare e fare quei passettini che ci completano. Bisogna stare sempre allerta senza abbassare la guardia. Ma sono comunque soddisfatto di quello che abbiamo fatto. La squadra ha fatto tanti punti e se li è meritati.
ROSA – I calciatori che ho mi piacciono e non cambio idea su di loro. Sono giocatori che si impegnano durante gli allenamenti e vedo i miglioramenti che stanno facendo giorno dopo giorno.
La squadra che alleno è una buona squadra, ha grande qualità. Purtroppo non sempre si riesce a essere continui. Abbiamo preso le ripartenze perché siamo andati ad attaccare alti. Volevamo entrare in area per fare gol. Poi non siamo stati bravi in alcune ripartenze in cui loro avevano perso equilibrio. Quando parli con i giocatori loro sanno fare l’analisi di ciò che non hanno fatto bene. Diventa difficile farlo in campo. Ci sono ragazzi che vanno consolati e altri spronati.
SOSTA – La sosta un po’ mi preoccupa. Perché in molti partiranno per giocare nelle rispettive Nazionali e al ritorno devi concedere loro almeno ventiquattro ore di riposo. I calciatori non puoi sempre farli lavorare, hanno anche bisogno di riposare.”

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628