Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B: derby Benevento – Avellino 2-1: il Benevento ritrova la vittoria nella gara più sentita

Scritto da il 1 maggio 2017 alle 13:18 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Posticipo del trentanovesimo turno di serie B, in campo, al Vigorito, Benevento e Avellino che si affronteranno in un derby già caldo sugli spalti.

Così in campo
BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez (19’st Pezzi); Chibsah, Viola; Ciciretti (43’pt Puscas), Falco, Eramo; Ceravolo (30’st Gyamfi)
A disposizione: Gori, Del Pinto, Pajac, Padella, De Falco, Matera
Allenatore: Marco Baroni
AVELLINO (4-4-2): Radunovic; Laverone, Djimsiti, Jidayi (19’st Asmah), Perrotta; Lasik (1’st Bidaoui), Moretti, Omeonga, D’Angelo; Ardemagni, Eusepi (30’st Camarà)
A disposizione: Lezzerini, Iuliano, Migliorini, Soumarè, Paghera, Solerio
Allenatore: Walter Novellino
Arbitro: Rosario Abisso
Assistenti: Daniele Bindoni di Venezia e Marco Zappatore di Taranto
Quarto Ufficiale: Matteo Proietti di Terni
Spettatori: 9481
RETI: 5’st Ceravolo (B); 20’st Falco (B); 25’st Eusepi (A);
Ammoniti: 32’pt D’Angelo (A); 34’pt Eusepi (A); 23’st Djimsiti (A); 26’st Lucioni (B); 31’st Puscas (B); 33’st Asmah (A); 37’st Moretti (A); 40’st Viola (B)
Espulso: 48’st il tecnico dell’Avellino Novellino.
Angoli: 6-3
Fuorigioco: 0-3
Recupero: 1‘pt 4‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 5’ scoppiato il primo petardo nel settore destinato ai tifosi ospite.
Al 6’ scoppiato anche il secondo bombone.
Al 11’ Falco guadagna una punizione dal limite che batte Viola: palla di poco a lato sul palo più lontano.
Al 12’ Tiro masticato di Viola dai 20 metri, Radunovic blocca senza difficoltà.
Al 17’ Cross in area di Venuti, Radunovic esce e blocca, anticipando di un soffio Ceravolo sul secondo palo.
Al 26’ Venuti appoggia per Ciciretti che si accentra e tira dai 20 metri, Radunovic controlla con difficoltà, poi libera la difesa.
Al 29′ Benevento pericoloso con Viola che a due passi da Radunovic si vede ribattere la conclusione dal portiere biancoverde.
Al 33’ Falco guadagna un’altra punizione dal limite. Stavolta la tira lui, palla di un soffio sul fondo. Radunovic immobile.
Al 34’ Benevento pericoloso. Sul cross di Falco si avventa Ceravolo, ma Radunovic mette in angolo la sua conclusione, arrivandoci con le punte dei guantoni.
Al 38’ Su una smanacciata di Cragno, la sfera arriva sui piedi di Lasik che dai 20 metri calcia in porta: tiro potente di poco a lato alla destra dell’estremo giallorosso.
Al 42’ Deflagrato anche il terzo petardo.
Al 43’ Ciciretti costretto a uscire: entra Puscas. Benevento schierato col 4-4-2.
Al 44’ Benevento ancora pericoloso con Chibsah: la sfera termina di poco sul fondo.
Al 45’ ci sarà un minuto di recupero.
Termina 0-0 il primo tempo
Buon Benevento che ha sfiorato il vantaggio in più di un’occasione. I padroni di casa stanno controllando bene il match. Sul tramonto di frazione i giallorossi hanno perso Ciciretti per infortunio, speriamo non sia nulla di grave.

SECONDO TEMPO
Al 1’ Ci prova subito il Benevento con Ceravolo: tiro debole blocca Radunovic. Dopo 30’’ ancora Ceravolo prova a sorprendere Radunovic, il tiro passa tra le gambe di un difensore, ma il portiere ospite si fa trovare pronto.
Al 5’ Benevento in vantaggio. Cross dalla destra col contagocce di Falco per la testa della Belva Ceravolo che la piazza all’angolino.
Al 6’ Primo tiro nello specchio dei lupi con il neo entrato Bidaoui: blocca Cragno.
Al 10’ Ceravolo entra in area dalla sinistra, mette a sedere Jidayi e scarica per il mancino di Falco: palla deviata oltre la traversa dal portiere.
All’11’ esploso il quarto petardo.
Al 12’ Reazione Avellino. Azione personale di Bidaoui sulla sinistra. L’esterno biancoverde si porta a spasso un po’ di difensore giallorossi, poi calcia in porta: Cragno respinge, poi la difesa libera anche se con un po’ di difficoltà.
Al 17’ ancora una conclusione in porta dell’Avellino con Bidaoui, la sua rasoiata è bloccata a terra da Cragno.
Al 20’ Raddoppio della Strega. Errore in disimpegno di Omeonga, ne approfitta Falco che si presenta nel salotto di Radunovic e lo mette a soqquadro.
Al 25’ Accorcia l’Avellino. Sul cross di D’Angelo dalla sinistra Eusepi, di testa, infila nell’angolino.
Al 40’ Azione personale di Viola che arriva ai 20 metri e calcia in porta da posizione centrale: blocca a terra Radunovic.
Al 45’ Concessi 4 minuti di recupero.
Al 48’ Ultima chance Avellino: sul cross di Bidaoui, testa di Djimsiti e sfera che termina poco distante dal palo alla destra di Cragno.
Il Benevento ritrova la vittoria dopo la batosta di Cesena e la ritrova in una partita sentitissima: il derby con l’Avellino.



di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628