Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Calcio, Foggia – Benevento 1-1: a Sarno risponde Mazzeo

Scritto da il 30 gennaio 2016 alle 15:58 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Trasferta delicata per il Benevento, quest’oggi, a Foggia. Gli uomini di Auteri, che occupano attualmente la terza posizione, dovranno vedersela con la seconda della graduatoria. I padroni di casa allo Zaccheria hanno perso solo una volta in questa stagione: con il Monopoli (0-2 lo score).
Mentre il Benevento ha avuto un andamento altalenante in trasferta in questo campionato. Lontano dal Vigorito hanno fin qui collezionato 3 vittorie, 3 pareggi ed altrettante sconfitte, mostrando un po’ di sofferenza contro le ‘big’ del girone.
FORMAZIONI: Nel Foggia De Zerbi deve rinunciare allo squalificato Floriano e inserisce a sorpresa Riverola al posto di Iemmello. Nel Benevento Auteri, parte con Angiulli titolare al posto di Del Pinto. In campo anche Pezzi per Mucciante.

Così in campo
FOGGIA (4-3-3): Narciso; Angelo, Loiacono, Gigliotti, Di Chiara; Agnelli, Vacca (16’st Coletti), Gerbo (43’st Sainz-Maza); Chiricò, Sarno, Riverola (22’st Iemmello)
A disposizione: Micale, Bencivenga, De Giosa, Lanzaro, Lodesani, Sicurella, Adamo, Agostinone
Allenatore: Roberto De Zerbi
BENEVENTO (3-4-3): Gori; Padella (11’st Marotta), Lucioni, Pezzi; Melara, Angiulli (25’st Campagnacci), De Falco, Lopez; Ciciretti, Cissè (25’st Mazzarani), Mazzeo
A disposizione: Piscitelli, Troiani, Del Pinto, Mattera, Mucciante
Allenatore: Gaetano Auteri
Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli
Assistenti: Michele Grossi di Frosinone e Domenico Lacalamita di Bari
RETI: 7’st Sarno (F); 40’st su rig. Mazzeo (B)
Ammomiti: 6’st De Falco (B); 13’st Ciciretti (B); 15’st Vacca (F); 17’st Riverola (F); 33’st Pezzi (B); 35’st Coletti (F) e Melara (B);
Angoli: 4-1
Fuorigioco: 4-2
Recupero: 1’pt 3’st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 13’ Di Chiara vince un rimpallo sulla sinistra e dalla linea del fondo mette in mezzo. La sfera attraversa pericolosamente tutta l’area, poi spazza la difesa sannita.
Al 14’ Ciciretti prova il diagonale dai 25 metri. Il suo destro è largo e termina sul fondo. Controlla Narciso.
Al 16’ Altra occasione Foggia. Angelo riceve in area, si incunea tra Pezzi e Lucioni e da pochi metri spedisce sul fondo.
Al 17’ sul cross di Chiricò, Sarno di testa non trova la porta.
Al 18’ Il Benevento perde palla sulla propria trequarti, ma Agnelli da buona posizione calcia centralmente: blocca a terra Gori.
Al 23’ rigore per il Foggia. Sul traversone di Di Chiara, Melara tocca con un braccio in area. L’arbitro non ha dubbi e ordina il tiro dagli undici metri. I giallorossi hanno però protestato per un offside dello stesso Di Chiara non segnalato dal primo assistente.
Al 24’ Paratona di Gori. Sul penalty di Agnelli, Gori si tuffa alla sua destra e mette in angolo. Dal corner dalla sinistra di Chiricò, è ancora il portierone giallorosso a dover intervenire, smanacciando sulla linea un insidiosissimo colpo di testa di Gigliotti.
Al 26’ Sarno ci prova da posizione defilata, blocca a terra Gori.
Al 27’ E’ Ciciretti per il Benevento a provarci ma Narciso è attento e blocca.
Termina dopo un minuto di recupero.
Primo tempo molto intenso allo stadio Zaccheria, tra Foggia e Benevento. L’occasione più ghiotta è stata per i padroni di casa che, al 24’ hanno usufruito di un calcio di rigore, ma Agnelli si è fatto però ipnotizzare da Gori.

SECONDO TEMPO
Al 7’ Foggia in vantaggio. Spettacolare gol di Sarno che, da calcio piazzato, da circa 30 metri, la mette nel sette. Questa volta Gori non ci arriva.
Al 9’ Prova la reazione il Benevento. Lopez prova a sorprendere Narciso con un rasoterra dai 25 metri. Il portiere dei Satanelli non trattiene ma Gigliotti anticipa tutti e libera l’area dal pericolo.
Al 11’ Auteri opera il primo cambio del match. Entra una punta, Marotta, per un difensore, Padella.
Al 12’ Ancora una conclusione degli ospiti. Ci prova Cissè dal limite, ma Narciso blocca.
Al 16’ Primo cambio anche per De Zerbi: Coletti rileva l’ex Vacca, dolorante
Al 18’ Angiulli non trova la porta.
Al 22’ Secondo cambio per il Foggia. Entra Pietro Iemmello per lo spagnolo Riverola.
Al 23’ Gori blocca una conclusione di Chiricò.
Al 25’ Doppio cambio in casa Benevento: in campo Campagnacci e Mazzarani per Angiulli e Cissè. Esaurisce dunque i cambi Auteri.
Al 27’ sulla punizione dalla sinistra di Campagnacci, Lucioni, di testa, non inquadra lo specchio.
Al 32’ Occasionissima Foggia. Spettacolare azione dei padroni dicasa con Coletti che trova un corridoio libero per Agnelli il quale, di prima, con il tacco, libera al tiro Iemmello. Ma sulla conclusione da pochi metri dell’attaccante rossonero, Gori chiude lo specchio e salva in angolo.
Al 39’ Rigore per il Benevento. Gerbo atterra da dietro Ciciretti che cade appena dentro l’area.
Al 40’ Arriva il pareggio del Benevento. Non fallisce dal dischetto Mazzeo, che spiazza Narciso.
Al 45’ Il Benevento fallisce l’occasione del raddoppio. Pezzi lancia Campagnacci che, dai 40 metri, sull’uscita di Narciso, non trova la porta.
Al 47’ Gol annullato al Benevento. Sulla rasoiata dal limite di Campagnacci, Narciso non trattiene, irrompe Mazzeo che la butta dentro: annulla per fuorigioco il direttore di gara.
Al 48’ l’ultima chance è per il Foggia. Sul traversone di Angelo dalla destra, Iemmello di testa, da pochi metri, lambisce l’incrocio dei pali.
Termina 1-1 dopo tre minuti di recupero.
Partita emozionante. A tratti spettacolare. Alla fine termina con un pareggio giusto. Anche se i padroni di casa hanno fatto più gioco. Ma dopo il gol dei Satanelli, la Strega ha reagito e ha fatto di tutto per rientrare in partita.

Di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628