Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento – Spezia 1-0: decide un’incornata di Chibsah

Scritto da il 29 ottobre 2016 alle 15:52 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Benevento chiamato al riscatto dopo la deludente prestazioni di Trapani. A far visita ai giallorossi, questo pomeriggio al Vigorito, un avversario certamente non facile, lo Spezia di Mimmo Di Carlo. Gli aquilotti provengono dal pareggio interno con il Cittadella 1-1 e contano anche la miglior difesa del torneo insieme al Pisa con soli 6 gol incassati.
FORMAZIONI – Nel Benevento spazio a Giamfy sulla corsia di destra. E’ questa l’unica novità, insieme al rientro di Puscas che però partirà dalla panchina. Nello Spezia rientra Sciaudone, mentre il Diablo Granoche partirà dalla panchina, il tridente dei bianchi è composto da Piu, Baez e Nenè.

Così in campo:
BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Chibsah, Buzzegoli (38’st Del Pinto); Gyamfi (16’ Pajac), Falco (22’st Puscas), Ciciretti; Ceravolo
A disposizione: Gori, Pezzi, Melara, Camporese, Bagadur, De Falco
Allenatore: Marco Baroni
SPEZIA (4-3-3): Chichizola; Terzi, Datkovic, De Col, Migliore; Deiola (39’st Okereke), Sciaudone, Pulzetti; Baez (27’st N. Valentini), Nenè, Piu (11’st Granoche)
A disposizione: A. Valentini, Ceccaroni, Vignali, Maggiore, Barbato, Galli
Allenatore: Domenico Di Carlo
Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta
Assistenti: Marco Citro di Battipaglia e Lorenzo Gori di Arezzo
IV Ufficiale: Antonio Di Martino di Teramo
RETI: 36’st Chibsah (B);
Ammoniti: 34’pt Piu (S); 45’pt Terzi (S); 12’st Venuti (B);
Espulso: 6’st Nenè (S); 18’st il tecnico Di Carlo (S); 48’st Lopez (B)
Spettatori: 6807 di cui 4733 abbonati
Angoli: 6-1
Fuorigioco: 3-1
Recupero: 1‘pt 5‘st

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 9’ Su sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, Gyamfi ci prova da fuori ma non inquadra lo specchio.
Al 14’ Nene ci prova dai 20 metri: il suo rasoterra si perde abbondantemente a fondo campo
Al 23’ Buzzegoli lancia in profondità Ceravolo che aggira anche il portiere ma la conclusione è debole e Chichizola riesce con l’aiuto di De Col a rimediare in angolo.
Al 27’ Rimpallo sulla trequarti del Benevento, palla sui piedi di Piu che prova la botta di prima intenzione: sfera alta sopra la traversa.
Al 32’ Dal lancio di Lucioni per Ceravolo si innesca una buona azione d’attacco per il Benevento. Ceravolo appoggia per Falco che, in area, riesce a trovare lo spazio per il traversone, Chichizola allontana e Buzzegoli non riesce a far filtrare la palla tra le gambe dei difensori.
Al 36’ Piu riceve una buona palla all’altezza del vertice sinistro dell’area giallorossa, finta per disorientare Gyamfi e conclusione debole verso la porta di Cragno che deve solo raccogliere.
Al 38’ Azione personale di Chibsah che prova il destro dai 25 metri: la mira non è delle migliore e la sfera si perde sul fondo.
Al 40’ Ripartenza velocissima dello Spezia con Baez che si fa più di 30 metri palla al piede prima di esplodere il destro sul primo palo. Cragno la tocca leggermente e la palla finisce sul montante, poi l’azione sfuma ma lo Spezia protesta per un presunto contatto in area tra Lucioni e Piu.
Al 43’ Spezia ancora pericoloso con Baez anticipato in uscita da Cragno
Al 44’ Azione insistita di Falco che prova per le vie centrali: blocca Chichizola.
Termina dopo un minuto di recupero la prima frazione di gara. Match che si è acceso al tramonto dei 45 minuti con gli ospiti che hanno sfiorato il gol. Bravissimo Cragno a non farsi sorprendere.

SECONDO TEMPO
Al 1’ Palla gol per il Benevento. La difesa spezzina libera male, la sfera arriva sui piedi di Buzzegoli che, da pochi metri, tenta la battuta di prima intenzione: il suo diagonale attraversa tutta l’area e si spegne sul fondo.
Al 6’ Spezia in 10 uomini, espulso Nenè per una reazione su Padella.
Al 8’ Chchizola anticipa Ceravolo fuori dai pali ma spazza sui piedi di Buzzegoli che tenta la conclusione dai 40 metri: tiro preciso ma debole, ci arriva un difensore.
Al 15’ Gran filtrante di Falco per Ceravolo che solo davanti al portiere tenta di sorprenderlo sul suo palo: si rifuggia in angolo Chichizola.
Al 22’ Lopez serve un palla in area a Ceravolo che prima controlla con il tacco poi di testa tenta di sorprendere Chichizola: palla sulla parte alta della traversa.
Al 33’ cross dalla destra in area di Venuti, Puscas in torsione di testa la mette sul primo palo ma Chichizola vola sul suo palo e mette in angolo.
Al 36’ Benevento in vantaggio. Traversone dalla destra di Ciciretti e incornata vincente di Chibsah. Questa volta Chichizola non può nulla.
Al 41’ Ciciretti prova il sinistro a giro dai 20 metri: palla che sibila l’incrocio alla destra di Chichizola.
Al 43’ Gol annullato allo Spezia per fuorigioco.
Al 45’ Sulla punizione di Migliore, stacco di Terzi: Cragno c’è e blocca.
Al 46’ Contropiede del Benevento, ma Ciciretti in piena area controlla male e si fa anticipare da Chichizola.
Al 48’ Espulso Lopez per un entrata su un calciatore spezzino.
Al 50’ Ultima chance per lo Spezia con una botta da fuori di Granoche che termina alta.
Il Benevento ritorna al successo, ma nei minuti finali è stata una sofferenza. La squadra di Baroni ha colpito negli ultimi 15 minuti del match quelli più propizi ai giallorossi e meno favorevoli agli aquilotti. Il successo consente ai sanniti di scavalcare i liguri in classifica.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628