Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Airola in festa per i 20 anni di ‘Mille e una nota’.

Scritto da il 27 giugno 2016 alle 12:57 e archiviato sotto la voce Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Si concluderà con “Giovani musicisti in concerto”, una lunga due giorni di musica e cultura, in programma questa sera, lunedì 27 giugno, e domani, martedì 28 giugno, presso il Teatro Comunale di Airola (Benevento) l’anno accademico 2015-2016 dell’Accademia Musicale “Mille e una nota”, diretta dal M° Anna Izzo. Il proverbiale saggio finale, con cui ogni anno si testa, con una pubblica esibizione, il livello di preparazione degli oltre cento allievi dell’Istituto musicale caudino, coinciderà con il ventesimo anniversario del “Mille e una nota”. Un traguardo ragguardevole per la creatura del M° Izzo, docente di Pianoforte e, inoltre, fondatrice e numero uno della scuola musicale airolana.

Il 2016, in occasione dello speciale compleanno, sarà celebrato sulla scia dei vari successi registrati dall’Accademia.

In primo luogo, vanno ricordati i tantissimi premi ottenuti da numerosi allievi in vari Concorsi in Italia e all’estero.

In secondo luogo, si sottolinea l’ottima riuscita dell’ottava edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola” – Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, che, grazie all’organizzazione del “Mille e una nota” in collaborazione con il Comune di Airola, quest’anno ha portato ad Airola circa 800 musicisti da tutta Italia e da svariati Paesi (Argentina, Russia, Ucraina, Hong Kong, Corea del Sud, Taiwan, Ungheria, tra gli altri), distribuito premi tra coppe e borse di studio per un valore di oltre 10mila euro e registrato circa 3mila visitatori, accompagnati anche, grazie alla partnership con Pro Loco di Airola e “Il Giardino Segreto” di Gianni Ianniello, a conoscere le bellezze storico-artistiche e paesaggistiche del territorio.

Infine, il “Mille e una Nota” rafforza la partnership con il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, ulteriore tassello di un’offerta didattica che si consolida come una delle più vaste dell’intera provincia, annoverando corsi collettivi di tastiera per i bambini dai 3 anni a salire, di corsi individuali di strumento (arpa, batteria, basso, chitarra classica ed elettrica, clarinetto, fisarmonica, pianoforte, pianoforte jazz, sassofono, tromba, trombone, violino, violoncello, corno, percussioni), corsi di canto lirico e jazz, corsi teorici complementari di teoria e solfeggio ed elementi fondamentali di armonia, corsi di storia della musica, laboratori di musica d’insieme, preparazione esami in Conservatorio, laboratori musicoterapici

Le affermazioni dell’Accademia sannita sono il frutto della professionalità di un team di docenti, costituito, oltre che dal M° Izzo, dai Maestri Antonio Cariglia, Nicola D’Apice, Antonio Falzarano, Giampiero Franco, Luigi Monterossi, Angela Musco, Samantha Paolo, Rosalba Pinto, Luigi Riccio, Pasquale Ruggiero, Pietro Sparago.

Nel corso della due giorni saliranno in palcoscenico tutti gli allievi dell’istituto musicale: i pianisti Umberto Russo (anche sassofonista), Jacopo Parente, Elena Beatrice, Michele Carfora, Francesco Pio Benedetto, Sheng Ling Long, Elisabetta Del Balzo, Francesca Mignuolo, Mariacaterina Perlingieri, Luca Piscitelli, Maria Giulia Roviezzo, Giuseppe Costetti, Carmen Viola, Marianna Amoriello, Carmen Luciano, Giovanna Falzarano, Geltrude Servodio, Libera Nuzzo, Marika Del Blasio, Damiano Nicola, Cosima D’Onofrio, Alessia Cafasso, Claudia Fruggiero, Sara Montella, Michela Staderini, Vincenzo Iannone, Anna Matrone, Fausto Vaccariello, Christian De Nicolais, Pasquale Ruggiero, Benedetta Bove, Dolores Silvestro, Armando Vitale, Nunzia Fierro, Bruno Romano, Vincenzo Ferrante, Gaia Maglione, Giuseppe Pio Russo, Federica Parente, Alessia Cafasso, Flavia Del Monaco, Alessandra Mauro (anche violinista), Rossella Massaro (anche cantante), Aldo Perlingieri, Sabrina Casale, Giulia Falzarano, i chitarristi Gianfranco Scialla, Jacopo Diodato, Giuseppe Buono, Simone De Pascalis, Luigi De Dona, Manuel Arganese, Paolo Ceccarelli, Gabriella Ruggiero, Vittorio Mignuolo, Eleonora Stellato, Giuseppe Tangredi, Gianfranco Razzano, Antonio Ferrante, Luca Pasquariello, Alfonso  Costetti, Mario De Lucia, i cantanti Amalia Guerriero (anche pianista), Luca De Blasio (anche batterista), Miriam Rossi, Maddalena D’Angelo, Marialaura Beatrice, Dolores Silvestro, Giuseppe Cavaiuolo, Paola Cioffi, Giovanna Del Balzo, Alessandro D’Ambrosio, Luigi Massaro, i batteristi Federico Iuliano, Fernando Possemato, Raffaele Marino, Gabriele Pace, Leonardo Falzarano (anche cantante e pianista), i violinisti Ye Long Teng e Laura Falzarano (anche cantante).

Vastissimo il repertorio eseguito nel corso del saggio finale: si va da brani classici (da Brahms, Bach, Bastien, Pozzoli, Chopin, Splinder, Clementi, Mozart, Debussy, Schumann, Haydn), a repertori contemporanei (Nino Rota, Yann Tiersen, Scott Joplin), passando per standard jazz (When the Saints), traditional partenopei (Guaglione) e alla musica pop-rock (Beatles, Bob Dylan, Pink Floyd, Dire Straits, Sting, Eric Clapton e anche Bruno Mars, Arisa, Jovanotti, Nek, Pezzali, Pausini).

L’appuntamento è per lunedì 27 e martedì 28 giugno (a partire dalle 20) presso il Teatro Comunale di Airola: ingresso libero fino ad esaurimento posti a sedere.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628