Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento – Pro Vercelli 1-1: Buzzegoli riacciuffa il pari, ma non riesce la rimonta

Scritto da il 20 settembre 2016 alle 20:05 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Per la quinta giornata del campionato di Serie B, nel Sannio, a sfidare i giallorossi arrivano le Bianche Casacche. Il Benevento vuole continuare la sua striscia di risultati positivi in questo torneo e provare ad approfittare del momento non troppo esaltante dei Leoni di Vercelli.
FORMAZIONI – Baroni deve ancora rinunciare a Melara, Ceravolo e Falco. A questi ultimi si aggiunge De Falco, neppure presente in panchina. In compenso, il tecnico fiorentino recupera l’attaccante rumeno Puscas, spedito in campo dal primo minuto.
Così in campo
BENEVENTO (4-4-2): Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Jakimovsky (10’st Pajac), Del Pinto, Buzzegoli, Ciciretti; Cissè, Puscas.
A disposizione: Gori, Pezzi, Chibsah, Camporese, Bagadur, Gyamfi, Brignola
Allenatore: Marco Baroni
PRO VERCELLI (4-3-3): Provedel; Germano, Bani, Legati, Mammarella; Ardizzone, Palazzi (32’st Emmanuello), Castiglia; Sprocati (14’st Mussmann), La Mantia (32’st Ebagua), Vajushi
A disposizione: Zaccagno, Morra, Malonga, Baldini, Luperto, Altobelli
Allenatore: Dario Migliaccio per la squalifica di Moreno Longo
Arbitro: Valerio Marini di Roma 1
Assistenti: Marco Citro di Battipaglia e Luigi Rossi di Rovigo
Quarto ufficiale è Ivan Robilotta di Sala Consilina
RETI: 34’pt su rig. La Mantia (PV); 20’st Buzzegoli (B);
Ammoniti: 34’pt Lucioni (B); 39’pt Castiglia (PV); 5’st Palazzi (PV); 10’st Vajushi (PV); 34’st Emmanuello (PV);
Note: Osservato un minuto di raccoglimento in memoria del tifoso perugino Osvaldo Neri deceduto in occasione del derby Perugia – Ternana.
Spettatori: 7666 (di cui 4773 abbonati)
Angoli: 11-4
Recupero: 1’pt 3’st


CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Passano 27 secondi sul cronometro Cissè serve Ciciretti sulla destra, tiro a giro sul palo più lontano, palla deviata in angolo da un difensore.
Al 5’ Brivido per la Strega. Discesa micidiale di Vajushi che intercetta palla a centrocampo e si invola fino alla trequarti giallorossa, poi tenta di servire in profondità Sprocati, esce bene Cragno che anticipa di un soffio l’attaccante bianco.
Al 15’ Dall’angolo della Pro, Lopez appoggia troppo energicamente verso Cragno costretto a bloccare in due tempi, ma per poco non si stava combinando la frittata.
Al 19’ cross di Lopez dalla sinistra, ci arriva Puscas, ma in pratica risulta un retropassaggio al portiere avversario.
Al 26’ Buona azione in velocità Del Pinto – Cissè , ma la conclusione di contro balzo del guineano non è precisa e termina a fondo campo.
Al 30’ Match equilibrato alla mezz’ora di gioco. Squadre tendono a non scoprirsi troppo, provando a pungere in contropiede.
Al 31’ prova il numero Vajushi che supera con un sombrero Padella, ma poi calcia debolmente:
Al 33’ Rigore per la Pro Vercelli. Azione confusa interrotta dal fischio arbitrale. Nella circostanza ammonito Lucioni.
Al 34’ Dal dischetto non fallisce La Mantia. Benevento inaspettatamente sotto.
Al 41’ Conclusione acrobatica dai 20 metri di Lopez: sfera di poco alta sulla traversa, anche per un tocco di un difensore.
Dall’angolo che ne deriva, Cissè, appostato nel cuore dell’area, spedisce clamorosamente fuori, cestinando una ghiotta occasione.
Al 46’ Vajushi guadagna metri e calcia dal limite, alza sopra la traversa Cragno.
Termina dopo un minuto di recupero.
Gara equilibrata che si è sbloccato con un penalty. Nel finale il Benevento poteva pareggiare ma Cissè è mancato di precisione, non centrando il bersaglio da pochi metri.
SECONDO TEMPO
Al 7’ Occasione Benevento per il pareggio. Ciciretti riceve palla dal limite, botta di prima intenzione e sfera che sibila il palo alla destra di Provedel.
Al 13’ Diagonale insidioso di Palazzi dai 20 metri, si salva in due tempi Cragno.
Al 16’ cross dalla sinistra di Lopez per la testa di Puscas, blocca Provedel.
Al 17’ azione in velocità del Benevento con Venuti che mette in mezzo dalla destra, liscia Cissè.
Al 18’ Lucione spedisce in fondo al sacco un preciso cross di Buzzegoli, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.
Al 20’ Gol del Benevento. Buzzegoli riprende una respinta della difesa e dal limite scaglia in porta di prima intenzione. Tiro violentissimo, immobile Provedel. Pareggio meritatissimo della Strega.
Al 27’ Azione insistita del Capitano che recupera palla a centrocampo e si invola fino all’area avversario. Il suo cross è allontanato da Provedel ma sulla respinta nessun giallorosso riesce a intervenire.
Il Benevento col piede sull’acceleratore. Vuole vincere.
Al 33’ Botta da fuori di Germano. Tiro insidioso, si salva in corner Cragno.
Dal corner, mischione sottoporta, spazza tempestivamente la difesa giallorossa.
Al 39’ Ciciretti riceve palla largo sulla destra si accentra e tira: sinistro a giro che sfiora l’incrocio alla destra di Provedel.
Al 40’ azione fotocopia del gol del pareggio. Solo che questa volta Buzzegoli non inquadra lo specchio.
Termina dopo 3 minuti di recupero.
Il Benevento riacciuffa una gara che stava sfuggendo di mano. La squadra di Baroni ha provato anche a vincerla ma la Pro si è chiusa con ordine, strappando un buon punto.
di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628