Edil Appia Expert Office Blu Hotel Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO Evoluzione

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento – Brescia 4-0: poker storico della Strega alla Leonessa

Scritto da il 19 novembre 2016 alle 14:48 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Benevento e Brescia si affrontano per la prima volta nella storia. Sul manto erboso del Vigorito Strega contro Leonessa, miglior difesa del torneo (9 gol subiti come il Pisa) contro la peggior retroguardia (21 gol incassati come Ternana e Vicenza). Ma guai a pensare che sia un match facile per i giallorossi, i biancazzurri hanno finora compensato con il reparto d’attacco.
FORMAZIONI – Nel Benevento rientrano Cragno, dagli impegni con l’Under 21, e Lopez, dalla squalifica di due turni. In campo anche Venuti per Gyamfi e Jakimovski per Melara, neppure in panchina.
Nel Brescia rientrano Morosini (parte dalla panchina) e Untersee, ma sono diverse le defezioni. Brocchi dovrà far a meno di Coly, Bonazzoli e Bubnjic, indisponibili; di Lancini e Martinelli, squalificati; mentre Dall’Oglio è impegnato con la Primavera.
Benevento a caccia della quarta vittoria di fila ma, soprattutto, di tre punti preziosi per continuare a restare tra le prime.

Così in campo:
BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Chibsah, De Falco (17’st Buzzegoli); Ciciretti, Falco (36’st Del Pinto), Jakimovski (29’st Puscas); Ceravolo
A disposizione: Gori, Pezzi, Pajac, Camporese, Bagadur, Gyamfi
Allenatore: Marco Baroni
BRESCIA (3-5-2): Minelli; Untersee, Somma, Calabresi; Sbrissa, Bisoli, Pinzi, Crociata (1’st Fontanesi), Rossi (42’st Camara); Caracciolo (13’st Morosini), Torregrossa
A disposizione: Arcari, Rosso, Ndoj, Vassallo, Modic, Baronio
Allenatore: Cristian Brocchi
Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo
Assistenti: Giovanni Colella di Padova e Michele Grossi di Frosinone
Quarto Ufficiale: Riccardo Panarese di Lecce
RETI: 34’pt Chibsah (Bn); 33’st Falco (Bn); 44’st Puscas (Bn); 47’st aut. Calabresi (Br)
Ammoniti: 11’pt Crociata (Br); 42’pt Caracciolo (Br); 16’st Jakimovski (Bn); 25’st Ceravolo (Bn);
Espulso: 30’pt Sbrissa (Br) per doppia ammonizione; 43’pt Torregrossa (Br)
Angoli: 11-5
Fuorigioco: 2-4
Recupero: 2’pt 4’st
Spettatori: 7353

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Al 3’ Prima azione pericolosa del match. Fraseggio sul versante destro tra Falco e Ciciretti che restituisce palla al compagno: conclusione dal limite, centrale, blocca Minelli.
Al 6’ Altra azione pericolosa dei padroni di casa. Sul cross di Falco dalla sinistra, si avventa Chibsah che, da pochi metri, si vede bloccare sulla linea, in due tempi, la conclusione da Minelli.
Al 12’ dalla punizione di Falco, svetta di testa Lucioni, bravo a indirizzare all’angolino, ma Minelli ci arriva con le unghie e mette in angolo.
Al 13’ Angolo corto di Falco per Ciciretti, deviazione con il corpo di un difensore che salva i suoi da un gol sicuro: la sfera si infrange sul montante alla sinistra di Minelli.
Al 15’ Ancora due buone occasioni per il Benevento da calcio d’angolo. Protagonista sempre Lucioni, ma la mira, di testa, non è buona.
Al 16’ Grossa chance per Chibsah che si ritrova, il pallone tra i piedi nel cuore dell’area avversaria, prende la mira, ma spara addosso al portiere.
Al 17’ L’arbitro sorvola su un fallo di mani in area biancazzurra.
Al 18’ Ci prova Untersee dalla sinistra, Lopez sporca in angolo la conclusione.
Primi 20 minuti ad alta intensità agonistica per il Benevento. Il Brescia non riesce a uscire.
Al 24’ Destro pretenzioso di Crociata dai 25 metri e da posizione defilata: palla abbondantemente alta sopra la traversa.
Al 27’ Ancora un fraseggio tra Falco e Ciciretti. L’attaccante di scuola Roma, calcia la sfera con la punta del piede sinistro, Minelli la toglie ancora una volta dall’angolino.
Al 30’ Brescia in 10: espulso Sbrissa per somma di ammonizione. Il centrocampista delle rondinelle ha rimediato 2 gialli nel giro di 5 minuti.
Al 34’ Gol della Strega. Da sviluppi di calcio d’angolo, Ciciretti tocca corto per Falco, cross in area, sulla palla ci arriva Chibsah che deposita alle spalle di Minelli
Al 43’ Brescia in 9. Rosso diretto a Torregrossa per un fallaccio su Lucioni.
Al 45’ Splendida punizione a giro di Falco a scavalcare la barriera, alza in angolo Minelli.
Al 46’ Dall’angolo, occasione per Lopez. L’uruguagio colpisce al volo di sinistro, la sfera attraversa tutta l’area e si spegne sul fondo, terminando poco distante dal palo più lontano.
Termina dopo 2’ il primo tempo. Benevento 1 Brescia 0
Buon Benevento in questo primo tempo. La squadra di Baroni è partita al massimo non facendo respirare la retroguardia bresciana. La squadra di Brocchi è apparsa più volte in difficoltà, salvata solo da uno strepitoso Minelli. Leonessa anche sotto in termini di calciatori in campo. Il direttore di gara, Saia di Palermo, ha espulso prima Sbrissa (somma di ammonizioni), poi Torregrossa (rosso diretto).

SECONDO TEMPO
Al 1’ Rimane a terra Pinzi. Occorrono le cure dei sanitari. Brescia momentaneamente in 8.
Al 2’ Rientrato Pinzi.
Al 3’ Scambio al limite dell’area tra Ceravolo e Falco, ma il sinistro del fantasista giallorosso è centrale e non impensierisce Minelli.
Al 5’ Dall’angolo di Ciciretti, Falco prova a sorprendere Minelli sul palo di competenza, ma il suo rasoterra lambisce il palo e si spegne sul fondo.
Al 7’ Ancora protagonista Falco su un cross basso di Venuti, ma la mira, in precarie condizioni di equilibrio, non è tra le migliori: palla sul fondo.
Al 11’ Il destro potente di Chibsah dai 20 metri termina di poco alto sopra la traversa.
Al 18’ Punizione violenta di Ciciretti, Minelli non trattiene, poi libera la difesa.
Al 19’ azione prolungata del Benevento con Falco che dà e riceve da Chibsah, poi libera il sinistro: blocca a terre il portiere delle Rondinelle.
Al 23’ Numero di Ciciretti che entra palla al piede fin dentro l’area avversaria, poi è fermato al momento della conclusione.
Al 25’ Belva inferocita dopo l’ammonizione ingiusta per una simulazione che non c’era. Prova a sorprendere Minelli dai 30 metri con un destro al volo, palla di poco a lato.
Al 26’ Imbucata di Falco per Ceravolo, destro sul secondo palo: sfera incredibilmente sul fondo.
Al 33’ Raddoppio della Strega con Falco. Il talento giallorosso lo stava cercando dall’inizio della gara. Splendido il destro a giro nell’angolo più lontano.
Al 41’ Sull’assist di Venuti dalla destra, Chibsah calcia di prima intenzione: tiro potentissimo che sibila l’incrocio alla sinistra di Minelli.
Al 44’ Tris della Strega. Dall’angolo dalla destra di Buzzegoli, incornata di Puscas e palla nell’angolo più lontano: immobile l’estremo biancazzurro.
Al 47’ Poker della Strega. Sul traversone di Ceravolo, irrompe Calabresi che sfortunatamente mette la sfera alle spalle del proprio portiere.
Termina con un poker la prima storica sfida tra Benevento e Brescia. Successo preziosissimo per la squadra di Baroni che ottiene pure il quarto successo consecutivo.

di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628