Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Marotta: “Giocherei anche la prossima contro la Casertana”. Angiulli: “Pensavo di non giocare”

Scritto da il 13 marzo 2016 alle 19:48 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Questa partita la vorrebbe rigiocare tutte le domeniche, Alessandro Marotta, sempre contro lo stesso avversario, la Casertana, a cui oggi ha rifilato tre gol pesanti. Per lui è la seconda tripletta in carriera. L’attaccante napoletano vorrebbe giocarla sempre con Ciciretti in versione assist-man. Parole di soddisfazione per la gara vinta quelle pronunciate dalla punta giallorossa, che risponde anche al presidente Corvino. “Credo che il Bn abbia fatto la partita perfetta. Non credo che tre dei loro calciatori abbiano giocato con noi. Oggi la cornice di pubblico era bellissima e abbiamo vinto una partita importante, contro una diretta avversaria, che ci ha riportato al primo posto. Ora dobbiamo pensare alla Paganese. Non credevamo di vincere così nettamente ma questo non ci farà perdere di concentrazione, perché in questo il mister è bravo a tenerci sempre concentrati.
Credo che oggi la differenza in campo l’abbia fatta Ciciretti. Tre assist solo a me. Spero che continui in questo modo, cosi segno ancora.
Oggi è andato tutto bene. Speriamo di continuare. Domenica c’è una partita difficile contro la Paganese e con un solo punto di vantaggio sul Lecce non possiamo fermarci.
Il presidente della Casertana oggi può sentirsi umiliato, ma la squadra era partita per salvarsi, mentre oggi è terza. Mancosu la poteva riaprire ma a noi è girato tutto bene e questo ha tagliato le gambe ai loro giocatori.”
TANTI EX IN CAMPO – “E’ stato strano giocare contro dei ragazzi che fino a qualche tempo fa sono stati con noi. Quasi andavo in confusione nei passaggi – scherza Marotta – Sono stato più volte tentato di dare palla a Som. A parte gli scherzi è stato piuttosto singolare, quasi come se fosse stata la partita del giovedì.

In sala stampa presente anche Federico Angiulli che, entrato dalla panchina a messo a segno una doppietta.
Incredulo lo stesso calciatore, il quale è andato a festeggiare sotto la tribuna. “C’erano i miei genitori venuti da Milano, ai quali avevo pure detto di non scendere perché convinto di non giocare. Invece ho anche segnato due gol. Anche l’anno scorso mi è capitato di segnare una doppietta”.
Il centrocampista arrivato a gennaio spiega anche la sua scelta: “Arrivare in una squadra così forte e ben collaudata ed integrarsi non è stato semplice, specie perché la concorrenza è molto forte. Ringrazio i miei compagni e il mister se sono riuscito a farlo in poco tempo. Sono contento della scelta fatta anche se gioco poco. Il mio obiettivo era quello di farmi trovare pronto quando chiamato in causa e credo di esserci riuscito”.
“Quale è il nostro segreto? Giochiamo divertendoci, senza pressioni. Andiamo sempre a mille. Questi ingredienti uniti all’incoscienza credo che facciano la nostra forza. Siamo in alto e non abbiamo paura di vincere o di doverci rimanere”.
ALTRi DERBY – “Ne ho giaocato uno molto acceso contro il Benevento quando ero ad Avellino. Quella volta ha vinto l’Avellino”.
di Edoardo Porcaro

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628