Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

In Consiglio l’emendamento Iannace-Bonavitacola

Scritto da il 11 marzo 2016 alle 19:29 e archiviato sotto la voce Ambiente. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Stamattina in Commissione Bilancio della Regione Campania, è approdato l’emendamento a firma Iannace-Bonavitacola. La Proposta è stata inserita all’interno del maxi-emendamento alla Legge di Bilancio e dovrebbe essere definitivamente votata la prossima settimana, in Consiglio Regionale. Si tratta dell’evoluzione del primo emendamento Iannace, presentato lo scorso 20 gennaio, e che poi fu fatto proprio anche dal vicegovernatore, Fulvio Bonavitacola, che ha ampliato la sfera di influenza del testo. Con questa moratoria si procederà alla sospensione del rilascio di nuove autorizzazione (anche per i procedimenti in corso) nonché alla sospensione di tutti gli impianti per eolico e mini-eolico oltre i 20 Kw entro i confini regionali, in base a una classificazione territoriale che va a stabilire determinati parametri con i quali individuare, entro 180 giorni, le aree non idonee ad ospitare nuovi insediamenti eolici quali:

aree che presentano vulnerabilità ambientali, e per le quali è stato apposto il vincolo idrogeologico;

aree caratterizzate da pericolosità o rischio idrogeologico, o individuate come beni paesaggistici;

aree di particolare interesse ambientale; parchi regionali, riserve naturali.

aree di pregio agricolo, nelle quali sono in atto politiche di valorizzazione della produzione di eccellenza campana, o di pregio paesaggistico, in ragione della testimonianza della tradizione agricola della regione;

aree sottoposte a vincolo paesaggistico o a vincolo archeologico, le aree di rispetto delle zone umide e/o di nidificazione e transito d’avifauna migratoria o protetta.

‘Era fondamentale – ha detto Iannace – tenendo conto della concentrazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili esistenti, stabilire i criteri e individuare le zone non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica. Questo consentirà di salvaguardare quei sui cui territori già insistono insediamenti autorizzati.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628