Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Serie B, Benevento – Hellas Verona 2-0: abbattuta la corazzata Verona

Scritto da il 10 settembre 2016 alle 14:57 e archiviato sotto la voce Calcio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Gara numero 3 del campionato di Serie B. Al ‘Ciro Vigorito’ arriva la corazzata Verona del tecnico Fabio Pecchia. Le ambizioni non tanto velate dei veneti sono quelle di risalire subito nella massima serie. Di fronte un Benevento intenzionato a giocarsela come nelle due precedenti sfide. Entrambe le compagini hanno 4 punti in classifica (1 vittoria nella prima gara e un pareggio).
FORMAZIONI – Baroni conferma per 10/11 la formazione di Carpi. Tra i pali rientra Cragno dopo gli impegni della Nazionale Under 21. Partenza dalla panchina per De Falco, Del Pinto e Cissè. Assente Puscas.
Nel Verona Pecchia deve rinunciare a Pazzini e Zuculini, mentre recupera Fares che ha smaltito la sindrome influenzale. Anche Fares partirà dalla panchina.

Queste le formazioni in campo:
BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti, Falco (23’st De Falco), Melara (40’pt Jakimovski); Ceravolo (15’st Cissè)
A disposizione: Gori, Pezzi, Del Pinto, Pajac, Bagadur, Gyamfi
Allenatore: Marco Baroni
HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Romulo, Bessa, Fossati (13’st Fares); Luppi, Ganz (1’st Gomez) , Siligardi (21’st Cappelluzzo)
A disposizione: Coppola, Troianiello, Cherubin, Maresca, Zaccagni, Valoti.
Allenatore: Fabio Pecchia
Arbitro: Federico Della Penna di Roma 1
Assistenti: Emanuele Prenna di Molfetta e Giuseppe Opromolla di Salerno
Quarto ufficiale: Giuseppe Strippoli di Bari
RETI: 37’pt Falco (B); 36’st Ciciretti (B);
Ammoniti: 21’pt Bianchetti (HV); 36’pt Fossati (HV); 13’st Gomez (HV); 27’st Lopez (B); 40′st Ciciretti
Espulso: 6’pt A. Caracciolo (HV) per rosso diretto
Angoli: 8-7
Fuorigioco: 1-1
Recupero: 2’pt; 4’st
Spettatori: 9325 di cui 4730 abbonati

CRONACA DELLE EMOZIONI
PRIMO TEMPO
Spettacolare coreografia dei tifosi giallorossi che mostrano la gigantografia di un ‘Guerriero Sannita’.
Partiti anche i cori delle due tifoserie, già molto calde.
Al 1’ Benevento subito pericoloso con un cross di Falco che Melara da due passi non controlla bene e la sfera si perde sul fondo.
Al 6’ Ganz appoggia per Bessa che penetra in area e da posizione defilata calcia debolmente: blocca Cragno ben appostato sul primo palo.
Sul capovolgimento di fronte Caracciolo attera Ceravolo lanciato a rete. Rosso diretto per il difensore ex Brescia. Pecchia accentra Pisano e arretra sulla fascia Romulo.
Al 9’ Falco serve in ritardo Ceravolo che supera il portiere ma l’arbitro annulla giustamente per fuorigioco.
Buona partenza dei giallorossi. Più decisi ed aggressivi rispetto alle due uscite precedenti.
Al 19’ Bessa scarica per Luppi che prova al volo dai 20 metri: tiro centrale, blocca Cragno.
Al 27’ Romulo riceve palla sulla destra, si accentra e tira: sfera alta.
Al 28’ Benevento vicino al vantaggio. Si difende con i denti il Verona. Su Ceravolo fa muro Bianchetti che spazza in angolo.
Al 32’ Angolo di Siligardi per Bessa che, al volo, spara alto.
Al 34’ Apertura di Luppi sulla sinistra per Suprayen che in diagonale, in piena area, non trova il bersaglio.
Al 37’ Gol della Strega. Perfetta la conclusione di Falco che non lascia scampo a Nicolas. L’estremo difensore gialloblù si tuffa alla sua sinistra ma la sfera è radente al palo e non ci arriva.
Al 40’ Baroni costretto ad operare il primo cambio: non ce la fa Melara, al suo posto entra Ja
Al 43’ gran numero in area di Ceravolo che supera in slalom un avversario poi è chiuso in angolo.
Dall’ angolo ci prova Ciciretti dal limite: botta centrale, blocca Nicolas.
Termina dopo 2 minuti di recupero
Buon Benevento in questo primo tempo. La squadra di Baroni è sempre stata propositiva, costruendo diverse palle gol. Vantaggio meritato. Il Verona ha mostrato grande facilità di palleggio senza essere troppo efficace.

SECONDO TEMPO
AL 2’ Siligardi vince un rimpallo al limite ma la conclusione è da dimenticare.
Al 4’ Verona vicino al pareggio. Grandissimo l’intervento di Cragno che alza in angolo una conclusione ravvicinata di Suprayen, servito ottimamente da Bessa.
Al 7’ Luppi serve in area Siligardi che da ottima posizione spara clamorosamente alto, decisiva la deviazione di Lucioni.
Il Verona ha alzato il ritmo in questo secondo tempo alla ricerca del pareggio. Si soffre un po’ la rapidità di palleggio degli avversari.
Al 24’ Apertura sulla sinistra di Ciciretti per Jakimovski che serve Cissè. La conclusione dell’attaccante giallorosso è però debole: blocca Nicolas.
Al 34’ apertura di De Falco sulla destra per Ciciretti che rientra sul sinistro ma calcia alto.
Al 36’ raddoppio della Strega. Sul cross di Jakimovsky, Fares appoggia debolmente verso Nicolas, irrompe Ciciretti che la spedisce per la seconda volta alle spalle del portiere gialloblù.
Al 42’ Punizione di Romulo per la testa di Pisano: sfera alta.
Al 47’ Ciciretti prova a servire Cissè in area, ma Nicolas esce e blocca.
Termina 2-0 dopo 4’ minuti di recupero.
Prossimo impegno al Francioni contro il Latina.
Tre punti preziosissimi della Strega contro la corazzata Verona. Che nel secondo tempo ha provato, anche in dieci, a raddrizzare la gara, ma è arrivato il raddoppio dei giallorossi con Ciciretti, complice anche un errore della difesa ospite. Vittoria comunque meritata per gli uomini di Baroni.
di Edoardo Porcaro



Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628