Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe Amplifon

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cripta dei Sabariani, Fausto Pepe:‘L’iter del restauro avviato a marzo’

Scritto da il 5 maggio 2016 alle 18:29 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Lo scorso 14 marzo il Sindaco di Benevento Fausto Pepe ed il professor Federico Marazzi, docente del Laboratorio di Archeologia Tardoantica e Medievale dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, si incontrarono per pianificare l’iter dell’intervento di recupero delle pitture murarie della Cripta San Marco dei Sabariani. Successivamente a quell’incontro, così come concordato, il Comune di Benevento, in data 16 marzo 2016, con protocollo 2016/25028, ha inviato una lettera al Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, esprimendo la volontà di coinvolgerel’Ateneo napoletanonelle attività di restauro.Tale coinvolgimento garantirebbe infatti che le attività di studio, ricerca e progettazione avvengano senza costi da parte dell’Amministrazione, generando sensibili risparmi anche nella fase esecutiva. Nella missiva a firma del sindaco, si proponeinfattidi avviare una collaborazione, stipulando un protocollo d’intesa tra i due Enti, finalizzata alla redazione di un progetto di studio, documentazione, indagini diagnostiche e restauro degli affreschi. Nella stessa lettera, il sindaco ha chiesto al Suor Orsola la predisposizione, nei tempi più solleciti possibili, “di un progetto per lo studio e il restauro del monumento in oggetto, che indichi anche gli oneri finanziari necessari per la realizzazione dei relativi interventi, e altresì valutando la possibilità che i medesimi possano anche configurarsi come vero e proprio cantiere scuola, aperto anche alla partecipazione dei vostri studenti di Conservazione e restauro dei BB.CC.”.
Successivamente, in data 19 marzo, il Rettore del Suor Orsola prof. Lucio D’Alessandro ha risposto positivamente alle richieste del Sindaco di Benevento: “Questo Ateneo… non può che accogliere con grande piacere il Suo invito affinché ad una testimonianza così rara e preziosa della storia e dell’arte di Benevento possano essere dedicate le necessarie attenzioni per garantirne la futura sopravvivenza…”.
Il mese successivo, in data 11 aprile, così come annunciato nella lettera, la Cripta dei Sabariani è stata oggetto di un sopralluogo da parte del prof Marazzi e di alcuni altri docenti di Restauro per raccogliere le informazioni necessarie a predisporre un dettagliato progetto di restauro. Successivamente, l’equipe ha richiesto al Comune la documentazione relativa ai sottoservizi della Cripta, documentazione prontamente consegnata.
“Al momento – aggiunge il sindaco Fausto Pepe – si attende il computo economico allo studio dei restauratori. Successivamente, verrà stipulata la convenzione tra i due Enti, poi il progetto che andrà sottoposto alla Soprintendenza per l’approvazione. Altro che inerzia amministrativa. Stiamo operando per salvare gli affreschi di piazza Sabariani. La verità è che per fare le cose per bene serve tempo e cura”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628