Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

‘Il Sannio Fa Rete’, 31 le aziende di Benevento che lavorano in rete

Scritto da il 31 marzo 2015 alle 13:20 e archiviato sotto la voce Attualità, Foto. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

‘Il Sannio Fa Rete’, 31 le aziende di Benevento che lavorano in rete

Sono già 31 le aziende che lavorano in Rete nella Provincia di Benevento. Numero in costante crescita che testimonia con i due nuovi contratti nati nel 2015  “Sanniolio” e “Sannioeat”, la volontà di puntare su questo strumento, fortemente voluto da Confindustria Nazionale per superare alcuni gap dimensionali delle imprese locali. Di questo si è parlato oggi a Palazzo Paolo V nel corso del Convegno “Il Sannio Fa Rete”.

Quando il Sannio Fa Rete crea un ecosistema favorevole alle imprese, capace di valorizzare le tante eccellenze presenti sul territorio e rimettere l’economia locale su un sentiero di crescita. Lo ha sottolineato Biagio Mataluni, Presidente di Confindustria Benevento secondo il quale “parte oggi da Benevento l’importante sfida delle Reti d’impresa. Grazie a questo strumento siamo riusciti a superare due dei principali limiti  allo sviluppo dell’imprenditoria locale: il nanismo e l’individualismo. Siamo finalmente nelle condizioni di dare una svolta importante e determinante per favorire la crescita delle nostre imprese. Auspichiamo che lo strumento delle reti possa rappresentare un nuovo modus operandi anche nei rapporti interistituzionali al fine di superare l’atteggiamento di diffidenza che troppo spesso ha penalizzato l’intero sistema economico”.

 

Allo stesso modo il Vicepresidente Confindustria per le  Reti d’Impresa, Aldo Bonomi, a conclusione dei lavori ha sottolineato che “una delle possibilità per il futuro sia quella di fare rete. Ciò vuol dire mettere assieme le proprie idee, avere il coraggio di confrontarsi coi propri competitors oppure trovare alleanze con aziende simili alla propria per avviare progetti comuni. Occorre fare squadra. Le aziende più strutturate hanno sicuramente meno difficoltà di quelle più piccole e meno strutturate. Bisogna avere il coraggio di mettere assieme le idee, lavorare congiuntamente e trovare sbocchi verso l’estero, che rappresenta una delle strade per la crescita delle imprese. Siamo partiti nel 2009 con pochissime reti d’impresa, oggi ne abbiamo 2.000 con 10mila aziende aderenti. Questo è il momento di agire e le aziende del Sud, soprattutto del settore agroalimentare, non possono perdere questa importante occasione per agganciarsi al treno dell’Expo”.

“Grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi del Sannio – ha ricordato Pasquale Lampugnale, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Benevento – “abbiamo intercettato le esigenze delle imprese di aggregarsi e condividere progetti comuni. Le principali aree tematiche sono innovazione, internazionalizzazione e reti d’impresa: sono 190mila le imprese che esportano, 3.500 le start-up innovative e 10mila le imprese che hanno deciso di aggregarsi in rete, raggiungendo l’obiettivo dei 2mila contratti a livello nazionale. Nel nostro territorio abbiamo un tessuto economico nel quale insistono realtà familiari che rappresentano una grande forza, ma che devono confrontarsi con le esigenze dettate da un mercato sempre più globalizzato. Queste imprese possono trovare nello strumento delle reti d’impresa la opportunità di agganciare la ripresa e migliorare le proprie performances”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628